Febbraio 5th, 2020

TREDICESIMA STAGIONE -  INDOOR - 2020

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 lazzaro-g-12394.jpg

CROSS STUDENTESCO PROVINCIALE

Giovanni Lazzaro e Sofia Tonon ai Regionali

In auge jun. Nicolò Bedini e Marta Durante!!

tonon-campionessa.jpg

In quel di Santa Cristina, con la collaborazione dell’Atletica Stiore di Treviso,  si sono svolte le selezioni provinciali del campionato studentesco di cross 2020 per le regionali che si svolgeranno a Susegana il prossimo 19 febbraio.

Promossi a pieni voti gli allievi Giovanni Lazzaro (Istituto Levi) e Sofia Tonon ( Ist) insieme ai cadetti Fabio Gardenal e Carmen Tittoto. Per la categoria ragazzi si sono garantite il viaggio le squadre di Vittorio Veneto (uomini) e di Sernaglia (donne). Trionfo tra gli juniores di Nicolò Bedini (su Marco Andreola) e di Marta Durante (su Margherita De Mattia).

Ringrazio Roberto Chiariotti che, come sempre , mi ha inviato i risultati dell’evento:

 

“Quest’anno sono da solo in ufficio e qualche cosa mi sfugge sempre…
Hanno corso 1300 alunni a S.Cristina con la collaborazione di Atletica Stiore e società locale. Il 19 febbraio ci sarà la regionale a Susegana presso l’azienda agricola Borgoluce a cui accedono gli alunni evidenziati in giallo e tutte le staffette di sport integrato. Il percorso è tra i vigneti, preparato dai volontari dell’Atletica Silca Vittorio Veneto.”

Roberto Chiariotti

bedini-nicolo.jpg

Risultati:

Ragazzi/zze, squadre di Vittorio Veneto, Rua e Quinto; Sernaglia della Battaglia, Montebelluna e Preganziol;

 

cadetti, 1° Fabio Gardenal (S.Polo); 2° Marco Monetto (Vittorio V.); 3° Valentino Pacini (Dosson)

Cadette 1° Carmen Tittoto (Pederobba), 2° Denise Brescacin (S.Fior), 3° Melania Rebuli (Valdobbiadene);

 

allievi 1° Giovanni Lazzaro (Levi), 2° Enea Ballancin (Casagrande), 3° Andrea Peruzzetto (Brandolini);

(vanno ai regionali anche Abderrazaq El Chaib, Giacomo Prenol, Aymen El Aamrani, Mattia Zanatta, Luca Mantellato, Paolo Vendramin e Francesco Florida)

allieve 1° Sofia Tonon (Cerletti), 2° Elisa Maglione (Da Vinci); 3° Noemi Cester (Berto); (vanno ai regionali anche Elisa Toffolo, Emma Carniato, Endora Marcato, Costanza Crisanti, Beatrice Fontana e Martina De Vallier):

juniores, 1° Nicolò Bedini (Sansovino), 2° Marco Andreola (Casagrande), 3° Luigi De Col (Cerletti),

1° Marta Durante, (Da Vinci), 2° Margherita De Mattia (Berto), 3° Valentina Caberlotto (Levi)

 durante-marta.jpg

……………………………………………………………………………………………………………………………………………

ATL-ETICA, LA ZOPPAS ARENA OSPITERA’ IL 1° MEMORIAL “IVO MERLO”

La società di San Vendemiano, il 28 e 29 marzo, organizzerà a Conegliano una “due giorni” giovanile dedicata al ricordo dell’insegnante e tecnico montebellunese 

 

San Vendemiano (Treviso), 5 febbraio 2020 – Due giorni di sport alla Zoppas Arena di Conegliano. Atletica, ma non solo. Anche ginnastica e attività promozionali per le scuole e il mondo giovanile. 

Quando? Sabato 28 e domenica 29 marzo. Organizza la società Atl-Etica di San Vendemiano. E l’evento avrà una dedica particolare: a Ivo Merlo, l’insegnante e allenatore montebellunese, mancato a marzo del 2019, che tanto aveva creduto nella nuova società sportiva fondata da Andrea De Lazzari.

Il weekend alla Zoppas Arena comprenderà, il sabato, le “Atletiadi”, manifestazione valida come fase comprensoriale dei Giochi Sportivi Studenteschi indoor, e uno spettacolo acrobatico che abbinerà salto con l’asta e ginnastica artistica.

Domenica, poi, spazio al 1° Trofeo Regionale Udip Acrobatica, una nuova proposta formativa per la categoria esordienti. E al 19° Trofeo delle Province venete indoor, che porterà a Conegliano le rappresentative Fidal delle sette province della regione.

L’abbinamento al 1° Memorial Ivo Merlo è stato ufficializzato da Atl-Etica in occasione della festa sociale al ristorante Ca’ del Poggio a San Pietro di Feletto. Presente anche la signora Teresa, moglie di Ivo.

“Coniugheremo, in un evento all’insegna della multidisciplinarietà, mondi diversi, tutti molti cari a Ivo, che era sempre attento a proposte inedite. Attraverso l’atletica faremo cultura sportiva e, al tempo stesso, valorizzeremo quegli aspetti di spettacolarità che sono tipici del salto con l’asta e della ginnastica, due discipline molto affini”, spiega il direttore sportivo del club, Andrea De Lazzari.

Fondata nel 2017 e affiliata alla Fidal dal 2018, Atl-Etica sta crescendo in fretta: i tesserati sono vicini a quota 100, l’attività promozionale nelle scuole del comprensorio nel 2019 ha coinvolto 2.253 ragazzi. Aumentano gli sponsor, passati in un solo anno da 9 a 19, con Futura Technologies ed Europe Energy a guidare il gruppo, mentre Assindustria Sport Padova continua ad essere l’importante partner sportivo.

Si sviluppano anche nuovi settori d’attività: Endora Marcato, una tesserata di Atl-Etica è vicecampionessa europea di Footbike, una sorta di monopattino sportivo. E la sua attività ha incuriosito i dirigenti dell’Aics, l’ente di promozione sportiva in cui si riconosce Atl-Etica, che hanno promesso interessanti sviluppi.

Per la stagione estiva, la società della presidente Mariangela Di Benedetto chiederà alla Federazione l’assegnazione del campionato regionale giovanile di prove multiple, da organizzare a Vittorio Veneto il 4 e 5 luglio, in attesa della riqualificazione della pista di San Vendemiano.               

Nella foto in allegato: Andrea De Lazzari (secondo da sinistra) con Endora Marcato e i dirigenti dell’Aics.

 

 83796072_1651458784997421_8871806762991222784_o.jpg

 

……………………………………….

……………………………………….

Febbraio 1st, 2020

TREDICESIMA STAGIONE -  INDOOR - 2020

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 

bettin-serena.jpg

TRICOLORI PARALIMPICI INDOOR AD ANCONA

Agnese Caon, Patrizia Fedato, Simone Zandonà e Sandro Zanibellato doppio oro italiano; gli altri campioni sono Serena Bettin (primato nazionale) Lucia Romanello e Renata Bergamin

 

Abbuffata trevigiana  di titoli ai campionati nazionali paralimpici di Ancona (Fispes-Fisdir). Agnese Caon ha conquistato ben due medaglie d’oro nel peso e nel disco, così hanno fatto anche la plurimedagliata Patrizia Fedato (60m. e peso), Simone Zandonà (60m. e 200m.) e Sandro Zanibellato (400m e 800m.); un titolo è andato a Serena Bettin nel triplo con 7.18, pregiatissimo in quanto è risultato Primato Italiano, titolate anche Lucia Romanello (giavellotto) e Renata Bergamin (marcia 1500m).

Argenti per Giuseppe Bordignon (peso e giavellotto), per Gian Marco Tonello (60m.) e ancora per Serena Bettin (lungo). Bene la staffetta 4×200m. della Onlus Montebelluna corsa da Capocasale-Zago-Zandonà-Tonello.

 

Risultati:

 

60m.1° Patrizia Fedato (AF20) 9”63

         1° Simone Zandonà (AM20)  9”54

         2° Gian Marco Tonello (SM20)  10”47

Inoltre: Ermond Obrazhda (T11)  10”08; Andrea Zanibellato (T11) 11”22; L.P. Capocasale (SM20) 8”93; Yuri Fiorentini (SM20) 9”85; Mattia Zago (AM20) 10”34;

200m.

         1° Simone Zandonà (AM20)  30”78

             Gian Marco Tonello (SM20) 

Inoltre: L.P. Capocasale  29”50; Ermond Obrazhda 38”34, Rosanna De Vido (T12) 44”80;

4×200m.  O.Onlus Montebelluna (AM20) 2’08”43 con Capocasale- Zago-Zandonà-Tonello;

400m. Sandro Zanibellato  1’39”83; Rosanna De Vido 1’46”36;

800m.  1° Sandro Zanibellato 4’02”55

Inoltre: Cristiano Carnevale (T12) 2’40”88; Rosanna De Vido 4’09”74;

marcia 1500m. 1° Renata Bergamin (AF20) 10’58”08;

lungo 2° Serena Bettin  3.39; inoltre Yuri Fiorentin 2.68;

triplo 1° Serena Bettin 7.18 Primato Nazionale:

peso 1° Agnese Caon (F41)  4.66;

         1° Patrizia Fedato  7.94

           Giuseppe Bordignon (T11) 5.90; Carlo Alberto Zieger 6.84; Damiano Zambon (AM20) 6.19;

inoltre: Francesco Grando 6.21; Mattia Zago 5.07;

disco 1° Agnese Caon (F41)  12.87;

giavellotto  1° Lucia Romanello (F11) 6.68;

                  2° Giuseppe Bordignon (T11) 11.89.

 

 82928203_2294867244139573_2189239169727856640_o.jpg

 (Agnese Caon in azione nel peso)

 

……………………………………………………………………………………………………………


TRICOLORI PARALIMPICI INDOOR, VITTORIA E PRIMATO ITALIANO PER SERENA BETTIN    

L’atleta dello Special Team Trevisatletica è atterrata a 7.18 nel triplo, nuovo primato nazionale, ed è giunta seconda nel lungo. Argento nel peso per Carlo Alberto Zieger e Damiano Zambon. Quarto, sempre nel peso, Francesco Grando  

 

Treviso, 27 gennaio 2020 – Uno oro e tre argenti per lo Special Team Trevisatletica nella prima rassegna tricolore della stagione paralimpica. Ad Ancona, in occasione dei campionati italiani indoor, il club del capoluogo ha iniziato l’annata nel migliore dei modi. E’ stato il grande weekend di Serena Bettin, punta di diamante del gruppo guidato da Paolo Pavan, che ha vinto la maglia tricolore nel salto triplo (categoria SF20), atterrando a 7.18 e stabilendo anche uno dei 17 record italiani che hanno caratterizzato la rassegna marchigiana. Nel bilancio tricolore di Serena va poi inserito pure l’argento nel salto in lungo, con il nuovo record personale: 3.39. Carlo Alberto Zieger è giunto secondo nel peso (categoria SM21), lanciando a 6.84. E, nella stessa specialità, va registrato anche l’argento di Damiano Zambon, che ha lanciato a 6.19 nella categoria AM20.

 

La spedizione di Trevisatletica ad Ancona è stata completata da Francesco Grando, quarto sempre nel peso (categoria SM20) con la misura di 6.21.

 -Nella foto allegata: Serena Bettin  

 84259841_3598618893544789_8433935839301468160_o.jpg

 

 82840848_10220440225426527_1907144661164621824_n.jpg

84824511_10215654693536733_7081582471812218880_o.jpg

………………………………………….

………………………………………….

Gennaio 27th, 2020

TREDICESIMA STAGIONE -  INDOOR - 2020

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 cross_zanatta-in-azione.jpg

Intenso fine settimana per l’atletica trevigiana

CROSS DI VITTORIO VENETO: ZANATTA CONCEDE IL BIS, BENE ALLA PRIMA DI NICOLO’ BEDINI!

Federica Del Buono ritorna a Vittorio Veneto: nel 2015 il Cross della Vittoria fu trampolino di una stagione di successi, culminata nel bronzo sui 1500 agli Europei Indoor. La speranza è che questo 2020 sia l’anno del rientro definitivo nell’atletica internazionale per la vicentina dei Carabinieri che oggi, domenica 26 gennaio, ha partecipato, fuori classifica, alla manifestazione Fidal (valevole come seconda prova del campionato di società regionale giovanile e master e prima prova di qualificazione del campionato nazionale assoluto) organizzata da Silca Ultralite Vittorio Veneto, dando prova di forza non solo sul traguardo, tagliato per prima in 23’47’’, ma anche lungo tutti i sette chilometri della competizione.

Oggi per me era importantissimo arrivare a fine gara senza dolori – commenta l’azzurra – erano quattro anni che non correvo un cross federale, uno degli ultimi è stato, proprio nel 2015, questo di Vittorio Veneto. Oggi ho corso su quei tempi, forse anche più forte. Un percorso, questo vittoriese, che a vederlo da fuori sembra quasi facile, ma correrlo è tutta un’altra storia, è tutto falsopiano e salite. Ma le sensazioni sono state molto buone. Sono fiduciosa per la stagione che verrà, anche perché è un anno importante. Farò qualche altro cross, non penso proprio le indoor, troppo impegnative per me che sono appena rientrata, per dedicarmi poi alla pista”.

Nella gara regionale, primo posto di Manuela Bulf (Atl. Agordina) in 24’24’’, davanti alle due portacolori dell’Atletica Ponzano, Michela Zanatta e Michela Moretton.

Al maschile, l’assoluto dominatore delle ultime due edizioni, Primien Manirafasha (Dolomiti Belluno) parte come nel 2018 e nel 2019 prendendo la testa della corsa e anche molti metri di vantaggio. A sorpresa, dopo metà gara, si rifà sotto Paolo Zanatta (Trevisatletica; foto Bolgan) che raggiunge e supera il ruandese e vince in 29’55’’, bissando il successo ottenuto due settimane fa a Galliera Veneta (con Manirafasha secondo in 30’12’’, al traguardo senza una scarpa, e il compagno di squadra, Simone Gobbo, terzo in 30’16’’).

Nella gara Juniores maschile, gioia per la società organizzatrice (dopo il secondo posto di Sofia Tonon tra le Allieve) che accoglie in squadra il bicampione italiano Allievi 2019 (corsa campestre e 3000 metri in pista), Nicolò Bedini. L’opitergino fa l’esordio stagionale e nella categoria Juniores con la maglia di Silca Ultralite con una vittoria di carattere: nelle posizioni di testa fin dalle prime battute, nell’ultimo chilometro Bedini ingaggia un duello con il feltrino Nikolas Loss (diversi gli attacchi del primo e anche del secondo), avendo la meglio sul traguardo con il crono di 21’22’’.

Quella di oggi è stata una grande festa della corsa campestre, che ha richiamato 1500 partecipanti da tutto il Veneto, dai 6 anni agli 85 anni. Uno spettacolo di agonismo, valori sportivi, convivialità, spirito di squadra. A dare l’avvio alle competizioni, alle 10.00 la prima batteria, quella riservata alle categorie MM35-40-45-50 e 55 (master maschili): sui 6 km il più veloce di tutti è stato Renzo Dal Zotto (Faizanè Runners Team) con il crono di 18’32’’. Nella seconda batteria, quella per le master femminili e i master SM60 e oltre che hanno affrontato un percorso di 4 km, primi sul traguardo, Giorgio Centofante (Atl. Riviera del Brenta) in 14’27’’ e Patrizia Zanette (Dolomiti Belluno) in 15’03’’.

A seguire l’avvio delle gare giovanili, con le categorie Ragazzi, dove la vittoria è stata appannaggio di Simone Vallortigara (Csi Atl. Provincia di Vicenza) in 3’25’’ e di Alessia Miniutti (Aristide Coin Venezia) in 3’34’’ e Cadette, con il primato di Elisa Clementi (Csi Atl. Provincia di Vicenza) in 7’30’’ e Lorenzo De Fanti (Gs Quantin Alpenplus) in 7’46’’. Prima delle gare assolute, spazio alla manifestazione ludico-motoria “Corri libero sui prati”: quasi 150 bambini tra i 6 e i 10 anni si sono divertiti su un percorso di 500 metri affrontando una gara senza classifica, ma ugualmente con sano agonismo.

Combattuta la gara delle Allieve, che si è risolta solo nell’ultimo giro: l’atleta di casa, Sofia Tonon, ha dettato fin da subito il ritmo, tallonata da Alice Biz (Vittorio Atletica). È stata però Biz a rompere gli indugi a tre quarti di gara: l’attacco l’ha portata alla vittoria in 14’20’’ proprio davanti a Tonon, seconda in 14’36’’. A seguire, su un percorso di 5 km, le gare degli Allievi e delle Juniores: in entrambi i casi mai in discussione il dominio dei vincitori, Patrick Da Rold (Atl. Dolomiti Belluno) in 16’22’’ e Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) in 17’25’’. Poi la conclusione con le gare assolute.

RISULTATI. MASCHILI. Settore assoluto. Seniores/promesse (10 km): 1. Paolo Zanatta (Trevisatletica) 29’55’’, 2. Primien Manirafasha (Atl. Dolomiti Belluno) 30’12’’, 3. Simone Gobbo (Trevisatletica) 30’16’’. Società: 1. Trevisatletica. Juniores (7 km): 1. Nicolò Bedini (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 21’22’’, 2. Nikolas Loss (Ana Atl. Feltre) 21’25’’, 3. Francesco Da Vià (Gs La Piave 2000) 21’41’’. Società: 1. Ana Atl. Feltre. Allievi (5 km): 1. Patrick Da Rold (Atl. Dolomiti Belluno) 16’22’’, 2. Joao Tomasi Da Costa (Atl. Vicentina) 16’37’’, 3. Samuel Mazzucco (Atl. Dolomiti Belluno) 16’43’’. Società: 1. Atl. Vicentina.

Settore promozionale. Cadetti (2,5 km): 1. Lorenzo De Fanti (Gs Quantin Alpenplus) 7’46’’, 2. Aymen El Aamrani (Atl. Pederobba) 8’13’’, 3. Federico Morona (Atl. Sernaglia) 8’18’’. Società: 1. Gs Fiamme Oro Padova. Ragazzi (1 km): 1. Simone Vallortigara (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3’25’’, 2. Tommaso Marchiori (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 3’27’’, 3. Raffaele Faronato (Aristide Coin Venezia 1949) 3’29’’. Società: 1. Csi Atletica Provincia di Vicenza.

Settore master. SM35 (6 km): 1. Renzo Dal Zotto (Faizanè Runners Team) 18’32’’. SM40 (6 km): 1. Paolo La Placa (HRobert Running Team) 19’22’’. SM45 (6 km): 1. Matteo Gobbo (Atl. Biotekna Marcon) 18’49’’. SM50 (6 km): 1. Hamnid Nfafta (Atl. Valdobbiadene) 19’53’’. SM55 (6 km): 1. Domenico Lorenzon (Atl. Valdobbiadene) 20’22’’. SM60 (4 km): 1. Giorgio Centofante (Atl. Riviera del Brenta) 14’27’’. SM65 (4 km): 1. Dante Passuello (Pol. Vodo di Cadore) 15’31’’. SM70 (4 km): 1. Adriano Liviero (Gp Avis Taglio di Po) 17’17’’. SM75: 1. Roberto Smali (Quantin Alpenplus) 19’23’’. SM85 (4 km): 1. Mario Lorenzon (Atl. Valdobbiadene) 28’09’’.  Società: 1. Atletica Valdobbiadene.

FEMMINILI. Settore assoluto. Seniores/promesse (7 km): 1. Manuela Bulf (Atl. Agordina) 24’24’’, 2. Michela Zanatta (Atl. Ponzano) 24’30’’, 3. Michela Moretton (Atl. Ponzano) 24’47’’. Società: 1. Atl. Ponzano. Juniores (5 km): 1. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 17’25’’, 2. Camilla Gianese (Fiamme Oro Padova) 18’18’’, 3. Sara Savoia (Triathlon&Trainning) 18’25’’. Società: 1. Atl. Ponzano. Allieve (4 km): 1. Alice Biz (Vittorio Atletica) 14’20’’, 2. Sofia Tonon (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 14’36’’, 3. Arianna Marcer (Gs La Piave 2000) 14’44’’. Società: 1. Fiamme Oro Padova.

Settore promozionale. Cadette (2 km): 1. Elisa Clementi (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 7’30’’, 2. Linda Conchetto (Venezia Runners Atl. Murano) 7’42’’, 3. Chiara Pedol (Bellunoatletica)7’51’’. Società: 1. Ana Atletica Feltre. Ragazze (1 km): 1. Alessia Miniutti (Aristide Coin) 3’34’’, 2. Linda Sanarini (Atl. Vis Abano) 3’45’’, 3. Sofia Isaurico (Athletic Club Firex Belluno) 3’47’’. Società: 1. Expandia Atl. Insieme Verona.

Settore master. SF35 (4 km): 1. Cristina Tormena (Atl. Sernaglia) 16’39’’. SF40 (4 km): 1. Jessica Doria (Tornado) 15’26’’. SF45 (4 km): 1. Patrizia Zanette (Dolomiti Belluno) 15’03’’. SF50 (4 km): Moira Campagnaro (Polisportiva Brentella) 15’35’’. SF55 (4 km): 1. Annamaria Favaretto (Atl. Audace Noale) 17’37’’. SF60 (4 km): 1. Carla Faggin (Runners Padova) 17’49’’. SF65 (4 km): 1. Maria Cristina Dal Santo (A.A.A. Malo) 18’19’’. SF70 (4 km): 1. Norina Marcolin (Atl. Valdobbiadene) 25’12’’. SF75 (4 km): 1. Maria Grazia De Colle (Gs Quantin Alpenplus) 22’35’’.  Società: 1. Atletica Riviera del Brenta (da comunicato organizzatori).

RISULTATI

 signorotto-de-conto-fantasia-zanoni-e-giorgio-zanta.jpg

 Un grazie grande, grande alle belle foto di Gabriele Marsura!

……………………………………………………………………………………………………………………………………………

 

PALAINDOOR DI PADOVA, IL SEDICENNE BANDAOGO VOLA NEI 60: 6″80

Tamassia, Trevisatletica (staffetta) e la Zago Campioni Regionali Veneti

DEBUTTO SUI 400m DI REBECCA BORGA: 54”43

padova_larrivo-di-rebecca-borga-nei-400.jpg

Nuovi progressi per l’allievo Yassin Bandaogo. Il 16enne dell’Atletica Vicentina, oggi al Palaindooor di Padova, nella seconda giornata dei campionati regionali assoluti di Veneto e Lombardia, ha corso i 60 in 6”80, migliorando di cinque centesimi il primato personale, realizzato l’11 gennaio a Modena, e diventando il secondo italiano di sempre per la categoria. Davanti a lui, ora, c’è solo la miglior prestazione italiana del veneziano Federico Guglielmi (6”78). A Padova la vittoria è andata ad Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon) che, con 6”77, ha eguagliato il primato personale. Ma Bandaogo si è confermato talento cristallino, dopo il titolo italiano cadetti degli 80 metri vinto a Forlì nel 2019. Nei 60 femminili la più veloce è stata la junior Hope Esekheigbe (Assindustria Sport Padova) con 7”57. L’azzurra Rebecca Borga (Fiamme Gialle; foto Ardelean) è giunta a sei centesimi dal record personale indoor nei 400, correndo in 54”33, davanti ad Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Ispa Group/54”78). Pietro Pivotto (Atl. Biotekna Marcon), dopo il 21”72 di ieri nei 200, ha concesso il bis sulla distanza doppia, portando il personale al coperto a 48”17. Applausi anche per la junior Veronica Zanon (Assindustria Sport Padova), atterrata a 13.06 nel triplo, seconda prestazione indoor della carriera a 2 centimetri dal suo record. Tra le juniores bene anche Rebecca Mihalescul (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) nell’alto (1.78) e Gioia Scopel (Ana Atl. Feltre) nei 60 ostacoli (8”79). Sempre, tra gli juniores, in una gara extra, 8”15 di Massimo Avitabile (Atl. Vicentina) nei 60 ostacoli.

RISULTATI. UOMINI. 60: 1. Andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon) 6”77 (campione regionale veneto), 2. Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina) 6”80, 3. Fabrizio Ceglie (Assindustria Sport Padova) 6”92.  60 hs: 1. Cristopher Cecchet (Assindustria Sport Padova) 8”23 (campione regionale veneto), 2. Matteo Bonora (Team Treviso) 8”28. 400: 1. Pietro Pivotto (Atl. Biotekna Marcon) 48”17 (campione regionale veneto), 2. Francesco D. Rossi (Geas Atletica) 48”57. 1500: 1. Riccardo Tamassia (Trevisatletica) 3’54”23 (campione regionale veneto). Asta: 1. Nicolò Fusaro (Athletic Club 96 Alperia) 4.80, 2. Daniele Peron (Ass. Atl. Nevi) 4.70 (campione regionale veneto). Lungo: 1. Samuele Campi (As La Fratellanza 1874) 7.26, 3. Fabio Pagan (Atl. Biotekna Marcon) 6.97 (campione regionale veneto)4×2 giri: 1. Atl. Chiari 1964 3’21”34, 3. Trevisatletica (Antonello, Buroni, Buso, Caporin) 3’24”57 (campioni regionali veneti). EXTRA. 60 hs juniores: 1. Massimo Avitabile (Atl. Vicentina) 8”15, 2. Alessio Sommacal (Athletic Club Firex belluno) 8”25.  

DONNE. 60: 1. Hope E. Esekheigbe (Assindustria Sport Padova) 7”57 (campionessa regionale veneta), 2. Martina Favaretto (Atl. Biotekna Marcon) 7”68.  60 hs: 1. Gioia Scopel (Ana Atl. Feltre) 8”79 (campionessa regionale veneta). 400: 1. Rebecca Borga (Fiamme Gialle) 54”33, 2. Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 54”78, 3. Virginia Troiani (Cus Pro Patria Milano) 55”14, 6. Samantha Zago (Trevisatletica) 56”66 (campionessa regionale veneta).  1500: 1. Ilaria Bonetto (G.A. Bassano) 4’34”75 (campionessa regionale veneta). Alto: 1. Rebecca Mihalescul (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 1.78, 2. Rebecca Pavan (Assindustria Sport Padova) 1.71 (campionessa regionale veneta). Triplo: 1. Veronica Zanon (Assindustria Sport Padova) 13.06 (campionessa regionale veneta), 2. Camilla Vigato (Bracco Atletica) 12.47. 4×2 giri: 1. Gs La Piave 2000 (Nessenzia, Facchin, Susana, Comiotto) 4’04”30 (campionesse regionali venete) .

RISULTATI

……………………………………………………………………………………………………………………………..

PADOVA, VELOCITA’ E MEZZOFONDO DANNO SPETTACOLO

BOIDI E LA DE MATTIA CAMPIONI REGIONALI

boidi-nordest.jpg

Pietro Pivotto ed Elisa Visentin, frecce dell’Atletica Biotekna Marcon, sono gli atleti più veloci della sesta giornata di gare al Palaindoor di Padova, dove oggi è anche stata assegnata la prima parte dei titoli regionali assoluti di Veneto e Lombardia. Pivotto ha vinto i 200 in 21”72: al coperto non correva così veloce da quattro stagioni. La junior Visentin, 18 anni appena compiuti, si è imposta nella prova femminile in 24”95, ampio record personale in sala. Il pomeriggio padovano si era aperto con la bella prova di Sara Vitiello (Gs Self Atl. Montanari Gruzza) nei 3.000 metri di marcia: con 14’08”48 l’atleta emiliana ha migliorato di oltre due secondi il primato personale stabilito dieci giorni fa ad Ancona. L’azzurrino Fabio Pagan (Atl. Biotekna Marcon) è stato l’unico a superare i 15 metri nel triplo (15.13). Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia) ha vinto gli 800 in 1’51”41 (foto Ardelean), precedendo in volata Abdessalam Machmach (Athletic Club 96 Alperia/1’51”47). Terzo, in 1’52”06, Enrico Brazzale (Atl. Vicentina). Al femminile, facile successo di Irene Vian (Atl. Riviera del Brenta) in 2’08”46. In questa gara, anche la miglior prestazione italiana master per la categoria SF55, con Barbara Martinelli (San Vittore Olona 1906) che ha corso in 2’31”68, cancellando il 2’35”63 realizzato da Waltraud Egger a Linz nel 2006. In chiusura di pomeriggio anche i 4 metri esatti di Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta) nell’asta e la vittoria di Federica Zanne (C.S. Esercito) nei 3000 in 9’25”95, nuovo record personale, davanti a Nicole Svetlana Reina (Cus Pro Patria Milano/9’34”22). Mentre Danilo Gritti (Atl. Valle Brembana) ha conquistato la gara maschile con un bel 8’16”70, anche nel suo caso primato personale. Domani, dalle 10.15, la seconda giornata di gare.

RISULTATI. UOMINI. 200: 1. Pietro Pivotto (Atl. Biotekna Marcon) 21”72 (campione regionale veneto). 800: 1. Gabriele Aquaro (Team-A Lombardia) 1’51”41, 2. Abdessalam Machmach (Athletic Club 96 Alperia) 1’51”47, 3. Enrico Brazzale (Atl. Vicentina) 1’52”06 (campione regionale veneto), 4. Jacopo Lahbi (Atl. Mogliano) 1’52”54. 3000: 1. Danilo Gritti (Atl. Valle Brembana) 8’16”70, 2. Edoardo Melloni (Cus Pro Patria Milano) 8’17”35, 12. Giangaetano Simionato (Atl. Vicentina) 8’56”61 (campione regionale veneto). Marcia (5 km): 1. Michele Disarò (Assindustria Sport Padova) 23’57”79 (campione regionale veneto). Alto: 1. Manuel Lando (Atl. Vicentina) 2.06 (campione regionale veneto). Triplo: 1. Fabio Pagan (Atl. Biotekna Marcon) 15.13, 2. Fabio Camattari (Atl. Biotekna Marcon) 14.91. Peso: 1. Luciano Boidi (Trevisatletica) 14.96 (campione regionale veneto), 2. Emanuele Cavaliere (Atl. Biotekna Marcon) 14.93.

DONNE. 200: 1. Elisa Visentin (Atl. Biotekna Marcon) 24”95 (campionessa regionale veneta), 2. Ilenia Carraro (Assindustria Sport Padova) 25”06. 800: 1. Irene Vian (Atl. Riviera del Brenta) 2’08”46. 3000: 1. Federica Zanne (C.S. Esercito) 9’25”95, 2. Nicole Svetlana Reina (Cus Pro Patria Milano) 9’34”22, 3. Micol Majori (Pro Sesto Atl.) 9’47”63, 4. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 9’52”24 (campionessa regionale veneta). Marcia (3 km): 1. Sara Vitiello (Gs Self Atl. Montanari Gruzza) 14’08”48, 2. Beatrice Andreose (Assindustria Sport Padova) 15’12”29 (campionessa regionale veneta), 3. Francesca Cortelezzi (Bracco Atletica) 15’15”67. Asta: 1. Elisa Molinarolo (Atl. Riviera del Brenta) 4.00 (campionessa regionale veneta), 2. Claudia Ricci (Atl. O.S.A. Saronno) 3.80. Lungo: 1. Irene Pusterla (SUI) 6.39, 2. Chiara Proverbio (Atl. O.S.A. Saronno Lib.) 6.12, 3. Carol Zangobbo (Assindustria Sport Padova) 6.08 (campionessa regionale veneta), 4. Eleonora Filippetto (Team Treviso) 6.01. Peso: 1. Martina Caron (Atl. Vicentina) 13.30 (campionessa regionale veneta), 2. Maya Caon (Atl. Vicentina) 12.67.

RISULTATI

NEI REGIONALI DI UDINE

La junior Sara Foltran subito 6”80 sui 60m.

Dopo il 7”84 di partenza della stagione indoor, la junior Sara Foltran (Gaiarine) ha limato qualche centesimo sui suoi 60m. qui a Udine (Campionati regionali assoluti e promesse) correndo in 7”80. Nel triplo Elena Ruzzier, con il Cus Trieste, ha migliorato il suo personale, portandolo a 11.21.

……………………………………………………………………………………………………….

tecuceanu-19.jpg 

NEL MEETING NAZIONALE DI ANCONA

TECUCEANU VINCE ALLA GRANDE, 1’48”77

Francesco Arduini, 1.85: primato alto SM45

Bella impresa ad Ancona (nella sua prima uscita sugli 800m.) di Catalin Tecuceanu dove stampa un eccellente 1’48”77 e se il buongiorno si vede dal mattino…

Francesco Arduini, il nostro grande altista, è ritornato a gareggiare per i colori trevigiani (Trevisatletica) e, alla sua prima gara si è impossessato del primato master SM45 con la misura di 1.85 (il precedente limite apparteneva a Giorgio Bortolozzi con 1.80, stabilito nel lontano 1982). Un grande saluto all’amico in attesa di altri suoi grandi successi!

 arduini-vedelago.jpg

 

……………………………………………………………………………………………………………

Complimenti Eleonora Filippetto 6.01

hai superato oggi lo storico muro dei 6 metri nel salto in lungo. Con 6.01 diventi tra le migliori lunghiste trevigiane all time. Determinazione, tanto allenamento e quella classe naturale che ti contraddistingue ti hanno permesso in pedana a Padova di dimostrare che hai la giusta maturità atletica e l’esperienza per ottenere questi risultati ..un abbraccio

Mario Valentini

Bravi Eleonora e Mario a credere anno per anno dove altri e più forti e dotati da giovani smettono con 100 scuse (studio, lavoro, famiglia, infortuni, mancanza di motivazioni) e bravi ad avere creduto nella preparazione con la pesistica olimpica fatta in una certa maniera che a lungo termine dá solidità alla performance fisica.

Emanuele Serafin

filippetto-eleonora.jpg

……………………………………………………………………………………………………………

A GROSSETO SUI 35 KM. DI MARCIA

Terzo in 2h 39.24 Leonardo dei Tos e nuovo primato trevigiano

 dei-tos-an.jpg

……………………………………………

…………………………………………..

Gennaio 20th, 2020

TREDICESIMA STAGIONE -  INDOOR - 2020

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 ganz_2020_ardelean.jpg

PADOVA, SABATO DI GARE NEL SEGNO DEI GIOVANI

GANZ PRIMATO ALLIEVI IN 8”05!

Giulia Dani allieva da 9”00. La Durante 1500 a 4’37”69

Giovani in evidenza, ieri, nella quarta manifestazione “open” della stagione al Palaindoor di Padova. Samuele Maffezzoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) ha vinto i 60 ostacoli juniores in 8”17 dopo aver corso la batteria in 8”15. Riccardo Ganz (Team Treviso), ex tricolore cadetti dei 300 ostacoli, si è migliorato di 19 centesimi nella gara allievi, stabilendo così il nuovo primato trevigiano (precedente: Giacomo Zuccon 8”14 , Ancona 26 gennaio 2013) : 8”13 in batteria, 8”05 in finale (foto di Eduard Ardelean). Nei 60 ostacoli anche il bel progresso di Costanza Donato (Gs Valsugana Trentino), scesa a 8”64 (tra le allieve progresso di Giulia Dani: 9”00). La junior Elisa Visentin (Atl. Biotekna Marcon), correndo la batteria dei 60 in 7”66 (7”68 in finale), ha limato un centesimo al personale nella gara vinta da Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) in 7”67. Al maschile, il più veloce è stato Farias Zin (Athletic Club 96 Alperia) con 6”92, dopo che Stefano Quarshie (Atl. Vicentina) aveva corso la batteria in 6”90 (6”93 in finale). Cresce la junior Marta Durante (Atl. Ponzano): 4’37”69 nei 1500. In chiusura, 1.76 in alto della junior Rebecca Mihalescul (Atl. Brescia 1950 Ispa Group).

RISULTATI. UOMINI. 60: 1. Farias Zin (Athletic Club 96 Alperia) 6”92, 2. Stefano T. Quarshie (Atl. Vicentina) 6”93 (6”90 in batt.). 1500: 1. Luigi Ferraris (Atl. Valle Brembana) 3’56”26. 60 hs: 1. Matteo Bonora (Team Treviso) 8”32. Asta: 1. Daniele Peron (Ass. Atl. Nevi) 4.80, 2. Andrea Marin (Atl. Vicentina) 4.80. Triplo: 1. Fabio Camattari (Atl. Biotekna Marcon) 14.83. 60 hs juniores: 1. Samuele Maffezzoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 8”17 (8”15 in batt.). 60 hs allievi: 1. Riccardo Ganz (Team Treviso) 8”05. DONNE. 60: 1. Anna Polinari (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 7”67, 2. Elisa Visentin (Atl. Biotekna Marcon) 7”68 (7”66 in batt.).  1500: 1. Marta Durante (Atl. Ponzano) 4’37”69. 60 hs: 1. Costanza Donato (Gs Valsugana Trentino) 8”64. Alto: 1. Rebecca Mihalescul (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), 2. Rebecca Pavan (Assindustria Sport Padova) 1.74. Lungo: 1. Irene Pusterla (SUI) 6.19, 2. Anna Menz (Atl. Firenze Marathon S.S.) 5.86, 3. Greta Brugnolo (Atl. Riviera del Brenta) 5.85. 60 ostacoli allieve: 1. Giulia Dani (Trevisatletica) 9”00, 2. Elena Nessenzia (Gs La Piave 2000) 9”08 (8”96 in batt.), 3. Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta) 9”09.

RISULTATI

 

……………………………………………………………………………………………………………

STAFFETTE DA RECORD SUI PRATI DI MARENO

Treviso, 20 gennaio 2020 – L’atletica trevigiana tiene a battesimo il 2020 del cross (dopo il prologo Csi del 5 gennaio) con il campionato provinciale giovanile di staffette che ieri – domenica 19 gennaio - ha fatto tappa, come di consuetudine, sui prati di Mareno di Piave. Ben 166 le staffette in lizza, contando anche la cinquantina di terzetti impegnati nella categoria esordienti, dove non erano previste classifiche. Un grande successo organizzativo che ha accomunato la società VFGRoup Atletica Santa Lucia, regista dellevento, e il Comitato provinciale della Fidal. I quattro titoli provinciali sono andati ad altrettante società.  Ha aperto la mattinata la vittoria della Silca Ultralite, leader nella categoria ragazzi con Emanuele Berna, Riccardo Cenedese e Tommaso Marchiori. Poi applausi per lAtletica Sernaglia che, grazie ad Asia Collodet, Alessandra Morona e Rachele Stella, si è imposta nella categoria ragazze. Trevisatletica ha vinto il titolo cadetti, con un terzetto formato da Giovanni Zuccon, Alberto Ronzani e Filippo Bisetto. LAtletica Valdobbiadene, guidata dal tecnico Said Boudalia, ha infine dominato la gara cadette, mettendo in luce Sofia Furlan, Melania Rebuli e Francesca Piccolo. Archiviata con successo la manifestazione dapertura stagionale, lattenzione del cross si sposta ora a Vittorio Veneto, dove domenica larea Fenderl ospiterà la seconda prova regionale della specialità, coinvolgendo atleti di tutte le categorie: dal settore giovanile ai master, passando per i big del settore assoluto. Spettacolo garantito.  

 82967554_3302518839777630_2655805482886758400_o.jpg

I risultati. Maschili. Cadetti: 1. Trevisatletica (Zuccon, Ronzani, Bisetto), 2. Nuova Atl. Tre Comuni (Gardenal, Roman, Lops), 3. Trevisatletica (Favaretto, Capocchini, De Filippo), 4. VFGroup Atl. Santa Lucia (Giacomazzi, Pizzato, Zanchetta Modolo), 5. Atl. Sernaglia (Viezzer, Ballancin, Morona), 6. Silca Ultralite (Favaretto, De Pizzol, Sabar).     

Ragazzi: 1. Silca Ultralite Vittorio Veneto (Berna, Cenedese, Marchiori), 2. Nuova Atl. Tre Comuni (Furlan, Mosteghanemi, Cavezzan), 3. Atl. Montebelluna (Borsato, Padoan, Chawki), 4. Atl. Silca Conegliano (Dorigo, Spinazzè, Di Marco), 5. Atl. Ponzano (Gajo, Benetti, Polon), 6. Atl. San Biagio (Varacalli, Zedde, Sponchiado).

Femminili. Cadette: 1. Atl. Valdobbiadene (Furlan, Rebuli, Piccolo), 2. Trevisatletica (Agbortabi, Buso, Zorzi), 3. Atl. Silca Conegliano (Contarato, Bottega, De Noni), 4. Trevisatletica (Toniolo, Vedova, Dalla Mora), 5. Gruppo Atletica Vedelago (Andreazza, Pieri, Zandonà), 6. Silca Ultralite (Secchi, Gazzari, Passone).   

Ragazze: 1. Atl. Sernaglia (Collodet, Morona, Stella), 2. Silca Ultralite Vittorio Veneto (Cicchini, Longo, Meneghetti), 3. Atl. Villorba (Piovesana, Fornasier, Zambon), 4. Nuova Atl. Tre Comuni (Uliana, Lessi, Guerra), 5. Atl. Pederobba (Filippetto, Iavazzo, Ibrahimi), 6. Atl. Silca Conegliano (Mazzer, Faoro, Dei Negri). 

 

…………………………………………………………………………………………………………….

…………………………………………………………………………………………………………………………………….

Una bella serata 

Presentazione alla Sala Verde di Palazzo Rinaldi a Treviso

 82379753_1016256332084118_7199763315914964992_o.jpg

Una bella serata dedicata ai nostri più cari ricordi: la nostra gloriosa atletica inorgoglisce noi trevigiani ed è di grande esempio per altre realtà sportive in regione e fuori! Erano presenti alla presentazione presenziata da Oddone Tubia l’Assessore allo sport del comune di Treviso, Silvia Nizzetto, la rappresentante della sezione dei Veterani dello Sport di Treviso Meri Carraro (prestigiosa quattrocentistanegli anni settanta), Paola Pascon in rappresentanza del movimento Master veneto, Gabriele Ferrero, ospite d’onore (uno dei nostri più grandi mezzofondisti), Davide Battistin per la Biblioteca Comunale di Treviso e, tra il pubblico, Luciana Saccol, Flora Pavan, Mario Simonetta ed Enrico Gallina.

Peccato la pesante assenza delle società (ben 46) che non hanno recepito l’invito della Fidal Treviso e non si sono presentate al prestigioso appuntamento, senza nemmeno motivare la loro mancata presenza (a parte le tre/quattro società presenti alla festa di Marzo 2019).

Probabilmente alcuni quadri dirigenti non

ritengono utile, nei momenti di formazione dell’atleta, la conoscenza, alle sue radici, della storia della nostra gloriosa atletica trevigiana (una delle più interessanti in Italia) o peggio più superficialmente non ne danno il giusto valore. Peccato davvero!

Comunque per chi fosse ancora interessato il libro è disponibile presso la Silca Ultralite o può rivolgersi a Franco Piol (francopiol42@gmail.com).

 82571318_1016256225417462_4223890990320058368_o.jpg

 82979061_3302519123110935_413033673277833216_o.jpg

82900601_2498594743601285_453173097596452864_n.jpg

 82728218_3302518849777629_2232633423342600192_o.jpg

……………………………………….

……………………………………….

 

Gennaio 15th, 2020

TREDICESIMA STAGIONE -  INDOOR - 2020

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

protagonisti-trevigiani-attraverso-i-numeri-dellatletica.jpg

A Treviso, Sala Verde di Palazzo Rinaldi, venerdi 17 gennaio


PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI FRANCO PIOL

………………………………………………………………….

“PROTAGONISTI TREVIGIANI ATTRAVERSO I NUMERI DELL’ATLETICA 

Profili storici e graduatorie di sempre”

……………………………………………………………………………………………………………

 

Presenzia Oddone Tubia. Ospiti d’onore: Gabriele Ferrero, Paola Pascon e Meri Carraro

Franco Piol, romano di origini trevigiane, dopo varie esperienze artistiche (cinema, poesia, pittura e teatro off), si dedica alla fine degli anni sessanta al teatro ragazzi, fondando il “Leggendario Gruppo Del Sole” (1971/1992, testi e regie teatrali con “La rivolta dei manichini”, “Alice”, “Sconcertino”, “Big Bang!”, “Marmapò” e “Bit al lampone”).

Dal 1957 si occupa dell’atletica trevigiana e pubblica con l’amico Sergio Pasqualini “Atletica trevisana 80-84”, nel 1995 “Atletica trevigiana. All time” e nel 2007 “Atletica trevigiana, graduatorie di sempre”. Dal 2008 redige in rete un blog quotidiano “Diario trevigiano” sul sito atleticatrevigiana.it. Nel frattempo si dedica alla poesia e alla scrittura, pubblicando “Poetesie in concerto” (Edizioni Croce 2013), “Tana libera tutti”, “Gente del tempo che verrà” (Augh Edizioni 2016/2017) ,“Teatro monello” (Edizioni Corsare 2018)  e “Le macchie nere del racconto” (Edizioni Croce 2019).

  81971985_3288415371187977_6760540310750625792_o.jpg

82394606_3286261424736705_2454853665438040064_o.jpg

82467473_3286261594736688_1539800987420590080_o.jpg

82765236_3286261511403363_7140561920498597888_o.jpg

………………………………………….

…………………………………………….