Ottobre 11th, 2021

QUATTORDICESIMA STAGIONE 2021

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

MEZZA DI TREVISO, TRIONFANO CAVAGNA E LOPES

mdt_b_i-migliori-tre-classificati-della-gara-maschile.jpg

L’azzurro della corsa in montagna si è imposto in 1h06’30” dopo una gara solitaria, precedendo il trevigiano Ghenda, miglioratosi di quasi due minuti (1h08’07”). Terzo Paolo Zanatta. La capoverdiana d’adozione veronese non ha avuto rivali in campo femminile (1h21’19”). Anche il sindaco Mario Conte tra i quasi 1300 atleti arrivati al traguardo. L’organizzatore Salvatore Bettiol: “Ripartenza da incorniciare”  

 

Treviso, 10 ottobre 2021 – Treviso ha ritrovato la sua mezza maratona. Dopo un anno di assenza, oggi si è corsa la settima edizione della 21 km organizzata dall’ex maratoneta azzurro Salvatore Bettiol. Un appuntamento che ha sfiorato i 1700 iscritti (con 1277 arrivati nel tempo massimo delle 3 ore), confermandosi tra i più popolari eventi podistici del Veneto, a dispetto di un’emergenza sanitaria non ancora conclusa e che ha richiesto la presentazione del green pass da parte dei concorrenti. La gara, totalmente italiana per le posizioni di vertice, ha incoronato Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) e Sonia Lopes (Boscaini Runners). Cavagna, 26 anni, bergamasco di San Pellegrino Terme, azzurro della corsa in montagna, ha chiuso in 1h06’30”. Al terzo chilometro era già da solo e così ha proseguito sino al traguardo in viale Bartolomeo d’Alviano. “Non ero mai stato a Treviso, ho scoperto una gara bellissima e anche molto veloce. La corsa in montagna? Una parentesi momentaneamente accantonata”, ha commentato il vincitore, atteso dal debutto in maratona il 12 dicembre a Reggio Emilia. L’argento è finito al collo del trevigiano Stefano Ghenda (Trevisatletica), specialista dei 3000 siepi, miglioratosi di quasi due minuti (1h08’08”) rispetto al tempo realizzato due settimane fa a Pordenone (1h09’59”). “Pensavo di poter crescere ancora, ma non sino a questo punto. Arrivo dalla pista e correre fuori dal gruppo non mi piace, ma oggi è andato tutto benissimo. Ci riproverò domenica prossima alla Roma-Ostia”, ha detto Ghenda, domenica scorsa vincitore a Roma nella Appia Run. Terzo, in 1h08’53”, il compagno di squadra Paolo Zanatta. Era stato l’ultimo a cedere al ritmo imposto da Cavagna nella parte iniziale di gara, ma è poi entrato in crisi all’ingresso sulla Restera, la suggestiva strada arginale che accompagna il corso del Sile. E’ stato lì che Ghenda ha allungato, andandosi a prendere il secondo posto. “Una giornata no, ci ho provato, ma oggi le gambe proprio non andavano”, ha ammesso Zanatta, tornato al via della Mezza di Treviso dopo il secondo posto del 2017. In solitaria anche la gara di Sonia Lopes, 47enne capoverdiana d’adozione veronese: “Non volevo neanche partecipare, in questo periodo sto gareggiando molto, ma Bettiol ha insistito, mi sono iscritta all’ultimo momento e devo dire che ha avuto ragione lui”. La Lopes ha chiuso in 1h21’19”, precedendo la giovane trevigiana Beatrice Scarpini (Montello Runners Club), vincitrice a Treviso nel 2019 e questa volta seconda in 1h23’16”. Bronzo per Laura Brenna (Aries Como Athletic Team) in 1h23’43”. A Cavagna e Lopes è andato anche il 1° trofeo “Cristian Tonellato”, a ricordo di un grande amico della Mezza di Treviso, mancato lo scorso gennaio in seguito ad un improvviso malore durante un allenamento. Il riconoscimento è stato consegnato ai due vincitori dalla moglie di Cristian, Alessandra, a sua volta impegnata nell’organizzazione della Mezza di Treviso. Ha corso anche il sindaco di Treviso, Mario Conte, arrivato al traguardo tra gli applausi in 2h17’23”. Grande festa anche per la piccola, grande impresa di Elisa Adamo che, accompagnata dai compagni di squadra del Quintosenso Running Team, ha spinto per tutta la gara la carrozzina di Cristina Gheller, affetta da distrofia. Al traguardo pure Silvia Furlani, 61enne friulana, da oltre 30 anni malata di sclerosi multipla. “E’ stata una giornata di ripartenza che abbiamo voluto a tutti i costi - ha commentato Salvatore Bettiol -. Sapevamo che sarebbe stato più difficile di altre volte, avevamo tanti dubbi, ma alla fine è andato tutto per il meglio, l’amministrazione comunale ci ha fatto il regalo della domenica ecologica e il numero degli iscritti, con atleti provenienti da 14 regioni e 47 province, testimonia che la Mezza di Treviso è una gara molto apprezzata dai runners di tutta Italia. Da domani penseremo all’edizione 2022, quando torneremo a riproporre, con qualche novità, anche la 10 km”. 

 

Le classifiche. UOMINI: 1. Nadir Cavagna (Atl. Valle Brembana) 1h06’30”, 2. Stefano Ghenda (Trevisatletica) 1h08’07”, 3. Paolo Zanatta (Trevisatletica) 1h08’53”, 4. Marco Padoan (Vicenza Runners) 1h12’00”, 5. Enrico Spinazzè (Atl. Ponzano) 1h12’22”, 6. Federico Bordignon (Vicenza Marathon) 1h13’22”, 7. Mauro Rasom (Us Dolomitica Asd) 1h14’40”, 8. Luca Dassiè (Atl. Villorba) 1h16’07”, 9. Niels Rossetto (Lib. Piombino Dese) 1h16’33”, 10. Giacomo Marcato (Assindustria Sport) 1h16’38”. DONNE: 1. Sonia Lopes (Boscaini Runners) 1h21’19”, 2. Beatrice Scarpini (Montello Runners Club) 1h23’16”, 3. Laura Brenna (Aries Como Athletic Team) 1h23’43”, 4. Debora Sartori (Asd Team Km Sport) 1h24’23”, 5. Lisa Carraro (Vicenza Marathon) 1h24’58”, 6. Marta Dani (Runners Valbossa-Azzate) 1h28’53”, 7. Martina Zanette (Asd Ride Your Dreams Treviso) 1h29’20”, 8. Vanina Dal Santo 1h30’29”, 9. Caterina Chiaradia (Asd Ride Your Dreams Treviso) 1h31’43”, 10. Federica De Rossi (Atl. Ponzano) 1h33’03”. CLASSIFICHE COMPLETE

……………………………………………………………………………………………………………

CAMPIONATI PROVINCIALI RAGAZZI, VILLORBA FA POKER

CINQUEGRANI 9”0 GUIZZO 9”1 ZAMBON 9”7 E PAGOT 1.58

cenedese-riccardo.jpg

RICCARDO CENEDESE (assente a Villorba) uno dei migliori a livello nazionale sui 1000m. ragazzi!!!

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

Oltre duecento atleti in pista oggi a Catena per la manifestazione che ha assegnato i titoli individuali di categoria

Treviso, 10 ottobre 2021 – Oltre duecento atleti in pista oggi a Catena di Villorba per il campionato provinciale individuale ragazzi. In campo femminile si sono segnalate Sofia Zambon (Atl. Villorba)nei 60 ostacoli (9”7, davanti all’opitergina Elena Ignat, 9”9), Angela Guerra (Nuova Atl. TreComuni) nei 1000 (3’25”1), Anita Marogna (Vittorio Atletica) nei 2000 metri di marcia (11’57”) ed Emma Zonta (Atletica Villorba) e Isabella Cortesia (Atl. Valdobbiadene) nell’alto (1.46 per entrambe, con successo per la prima). Al maschile, menzione d’obbligo per Jacopo Cinquegrani(Trevisatletica) che ha vinto i 60 ostacoli in 9” netti, davanti ad un pur bravo Giacomo Guizzo (Atl.Montelluna, 9”1), e per Enrico Pagot (Vittorio Atletica), arrivato a 1.58 nell’alto. Nei 60 titolo diviso a metà tra i compagni di squadra Giacomo Polon e Tommaso Marchiori: gareggiano entrambi perl’Atletica Ponzano e hanno corso in 8”1 in serie diverse. Sedici le gare in programma: poker di titoli per i padroni di casa dell’Atletica Villorba, tripletta invece per Atletica Ponzano e Vittorio Atletica.

RISULTATI. Ragazzi. 60: 1. Giacomo Polon (Atl. Ponzano) e Tommaso Marchiori (Atl. Ponzano)8”1, 3. Alessandro Scalco (Trevisatletica) 8”1. 1000: 1. Lancina Rigo (Silca Ultralite VittorioVeneto) 3’05”1, 2. Michele Marchetti (Trevisatletica) 3’10”5, 3. Emanuele Berna (Silca UltraliteVittorio Veneto) 3’12”4. 60 ostacoli: 1. Jacopo Cinquegrani (Trevisatletica) 9”0, 2. Giacomo Guizzo(Atl. Montebelluna) 9”1, 3. Alessandro Giacomini (Nuova Atl. Tre Comuni) 9”4. Alto: 1. EnricoPagot (Vittorio Atletica) 1.58, 2. Davide Illis (Atl. Valdobbiadene) 1.54, 3. Giovanni Pedron (Atl.Villorba) 1.50. Lungo: 1. Paul Cornaglia (Atl. Villorba) 4.75, 2. Davide Altinier (Atl-Etica SanVendemiano) 4.52, 3. Leroy Ogbekene (Trevisatletica) 4.21. Peso: 1. Riccardo Fornasiero (Atl.Villorba) 11.10, 2. Francesco Stolfo (Atl. Ponzano) 10.43, 3. Alberto Casco (Atl. San Biagio) 9.03.

Vortex: 1. Gabriele Barbari (VFGroup Atl. Santa Lucia) 53.40, 2. Davide Vanzella (Atl. SilcaConegliano) 51.88, 3. Mattia Ortolani (Atl-Etica San Vendemiano) 48.40. Marcia (2000 m): 1. PaoloSozza (Atl. Ponzano) 11’52”2, 2. Davide Re (Vittorio Atletica) 11’58”5, 3. Andrea Pavan(Trevisatletica) 13’03”1.

Ragazze. 60: 1. Micol Lazzarini (G.A. Vedelago) 8”8, 2. Cristina Tonetti(Atl. S. Biagio) e Ginevra Lambiassi (Vittorio Atletica) 8”9. 1000: 1. Angela Guerra (Nuova Atl. TreComuni) 3’25”1, 2. Anna Giambalvo (Vittorio Atletica) 3’28”0, 3. Gaia Barro (Atl-Etica SanVendemiano) 3’28”2. 60 ostacoli: 1. Sofia Zambon (Atl. Villorba) 9”7, 2. Elena Ignat (Nuova Atl. TreComuni) 9”9, 3. Alessia Oro (Trevisatletica) 10”3. Alto: 1. Emma Zonta (Atl. Villorba) 1.46, 2.Isabella Cortesia (Atl. Valdobbiadene) 1.46, 3. Chiara Agostinetto (Atl. Valdobbiadene) 1.25.Lungo: 1. Silvia Gatto (Atl. Valdobbiadene) 4.23, 2. Maria Giovanna Freschet (Vittorio Atletica)4.12, 3. Nene Sane (Atl-Etica San Vendemiano) 4.08. Peso: 1. Sofia Cancian (Vittorio Atletica)8.47, 2. Elisa Dametto (Us Quinto Mastella) 8.24, 3. Maria Rebecca Jarnikov (Atl. Montebelluna)8.23. Vortex: 1. Alice De Paoli (Atl. Montebelluna) 36.50, 2. Carlotta Massolin (Atl. Ponzano) 35.18,3. Isabella Rigato (Atl. Ponzano) 28.15. Marcia (2000 m): 1. Anita Marogna (Vittorio Atletica)11’57”0, 2. Maria Beatrice Nieto (Atl. Montebelluna) 11’58”5, 3. Arianna Serra (Atl. Ponzano)12’09”5.

 RISULTATI COMPLETI

 

………………………………………………………………………………………………………….

RIUNIONE A MESTRE

marsura-nikol-e-abdelatif-houari.jpg

1000m da favola per Francesco Zanon (2’28”65)

e per la ritrovata Nikol Marsura (2’49”57)

 zanon-f.jpg

A Mestre exploit per Filippo Cibin che sui 300m ha fermato i cronometri sull’ottimo tempo di 35”67 (su Leonardo Verrati 36”50) nella versione femminile successo di Alice Gaspa in 42”14.

I risultati migliori per noi però sono arrivati sui 1000m. dove Francesco Zanon (in grande crescita autunnale) ha siglato, giungendo secondo, un probante 2’28”65 e conclamata reginetta dell’anno Nikol Marsura ha vinto alla grande con il tempo di valore nazionale in 2’49”57!

Sui 150. vittoria a sorpresa di Monia Andrighetto (19”57), facile invece per Leonardo Verrati vincere in 16”55; hanno vinto anche le lanciatrici Martina Rebellato (martello) e Alice Moret (giavellotto).Tra i cadetti vittorie per Elenia Cavasin (80m.), Alvise De Lazzari (300hs), Ilaria Serena (martello).

…………………………………………………………………………………………………………

A FORLI’  MICHELA MORETTON 9° ASSOLUTA E 4° PROMESSE 34’41.

BENE ANDREA MASON  10KM S.S. IN 30’23. (52° MA 9° PROMESSE) SU SIMONE MASETTO 30’66. (71° MA 15° PROMESSE) TRA GLI ALLIEVI  FRANCESCO CAO 34’00. (16°) E ANDREA BOTTEON 34’44. (23°)

Bene anche Eleonora Lot (36’20.) e Miriam Sartor  37’02.).

4° l’allieva Beatrice Casagrande (21’40 sui 6km s.s.)

………………………………………………………………………………………………………….

 MASTER – STAFFETTE E PROVE MULTIPLE: PRIMATI, TITOLI E PODI VENETI IN SICILIA

GASPAROTTO DI STEFANO SONO CAMPIONI ITALIANI. GASPAROTTO, DI STEFANO, DUCA: ARGENTO E CESCHIN BRONZO

Rosa Marchi  

A cura di Redazione Master.

Chiusura nazionale della stagione 2021 su pista per i master a Catania, con lo svolgimento dei Campionati Italiani di prove multiple, staffette e 10000 metri. Come la scorsa settimana ad Enna per il pentalanci la rappresentanza veneta non è stata molto numerosa, ma anche in questo caso i nostri rappresentanti tornano a casa con grandi risultati in termini di prestazioni e come piazzamenti: il bottino finale è di ben 9 medaglie complessive, di cui 3 d’oro, 5 di argento e 1 di bronzo. Ma l’impresa più degna di nota è stata siglata dalla staffetta 4×1500 M55 dell’Atletica Riviera del Brenta con la collaudata formazione Martinovich - Serafin - Migliorini - Pranovi, che già deteneva la miglior prestazione italiana, ulteriormente migliorata di circa 5 secondi: 19:13.21. Prestigioso primato dal punto di vista tecnico e meritato titolo per loro.

Altri allori nelle staffette (2 titoli e 3 secondi posti) di provenienza berica per merito delle formazioni dell’Atletica Vicentina che tradizionalmente offre ottime performance in queste prove. Doppietta 4×100 - svedese nella SM60 da parte di Pansini - Vanzo - Cattani - Girardello. I secondi posti vengono dal quartetto Inforzato - Grosso - Belotti - Ceola argento SM55 sia nella 4×100 che nella svedese, e dalla 4×400 SM55 di Belotti - Cattani - Grosso - Girardello

 

Ad arricchire il medagliere regionale sono arrivate 3 medaglie dalle prove multiple, sia nel settore femminile con l’argento di Elena Donatoni (SF50, Expandia Atl. Insieme VR), che in quello maschile, con l’argento di Filippo Biondi (SM35, CUS Padova) e il bronzo di Massimo Ceschin (SM60, Scuola di Maratona Vittorio Veneto).

Per quanto riguarda la prova femminile, registriamo anche le migliori prestazioni venete di Elena Donatoni che ha migliorato il suo stesso primato degli 80hs SF50 e soprattutto il punteggio totale dell’eptathlon SF50.

Nessun tesserato per società venete si è schierato al via nei 10000 metri, ma segnaliamo il titolo del bellunese di adozione Salvatore Puglisi (Atletica Master Trieste), fino allo scorso anno in forza a società della nostra regione.

 

 

STAFFETTE

CAMPIONI ITALIANI

4×100 SM60: Atl. Vicentina (Cesare PANSINI – Luigi VANZO – Massimiliano CATTANI – Riccardo GIRARDELLO) - 54.58
100+200+300+400 SM55 Atl.Sandrin  con FABIO GASPAROTTO E GIUSEPPE DI STEFANO;  SM60 Atl. Vicentina (Cesare PANSINI – Luigi VANZO – Massimiliano CATTANI – Riccardo GIRARDELLO) 2:23.23
4×1500 SM55
: Atl. Riviera del Brenta (Livio MARTINOVICH – Mauro SERAFIN – Guido MIGLIORINI – Marco PRANOVI) 19′13″21 m.p.i.

MEDAGLIE DI ARGENTO

4×100 SM55: Atl. Vicentina (Bruno GROSSO - Massimo BELOTTI – Maurizio CEOLA – Giacomo INFORZATO) 51.35
100+200+300+400 SM55
: Atl. Vicentina (Giacomo INFORZATO - Bruno GROSSO - Massimo BELOTTI – Maurizio CEOLA) 2:27.11
4×400 SM55
Atl. Vicentina (Massimo BELOTTI - Massimiliano CATTANI – Bruno GROSSO - Riccardo GIRARDELLO) 4:09.65

4X1500m SM55 Atl. Sandrin  con FABIO GASPAROTTO, FRANCESCO DUCA E GIUSEPPE DI STEFANO

MIGLIORE PRESTAZIONE ITALIANA

SM55: Atl. Riviera del Brenta 4X1500 (Livio MARTINOVICH – Mauro SERAFIN – Guido MIGLIORINI – Marco PRANOVI) 19′13″21 prec. stessa formazione 19′18″02 - Mestre 2021.

PROVE MULTIPLE 

MEDAGLIE DI ARGENTO

Elisa DONATONI (Expandia Atl. Insieme VR) eptathlon SF50 punti 4235 m.p.v. (80hs: 14.09 (+1.3) m.p.v. – Alto: 1.21 – 200: 30.80 (+1.6) – Lungo: 4.05 (-0.3) - Giavellotto: 23.16 - 800: 3.16.17)
Filippo BIONDI (CUS Padova) decathlon SM35 punti 3171 (100: 12.85 (+0.3) – Lungo: 4.99 (+0.1) – Peso: 7.60 – Alto: 1.48 – 400: 1.03.76 - 110hs: 19.24 (-0.5) – Disco: 20.62 – Asta: 2.00 – Giavellotto: 26.97 – 1500: DNF)

MEDAGLIA DI BRONZO

Massimo CESCHIN (Scuola di Maratona Vittorio Veneto) decathlon SM60 punti 3745 (100: 13.13 (+0.1) – Lungo: 3.63 (-0.2) – Peso: 7.82 – Alto: 1.36 – 400: 1:16.0 – 80hs: 23.43 (0.0) – Disco: 25.36 – Asta: 1.70 – Giavellotto: 17.49 – 1500: 6:48.98)

MIGLIORI PRESTAZIONI VENETE

SF50: ELENA DONATONI (Expandia Atl. Insieme VR): 80hs 14.09 (+1.3) - prec. stessa atleta 14.87 (+1.6) Agordo 2021; Eptathlon 4235 punti - prec. Fioretta Nadali (ASI Veneto) 3908 punti - Bastia Umbra 2011.

TUTTI I RISULTATI

Articolo redatto da Sandro Sandri con il contributo statistico di Filippo Luigi Fasolato - Redazione Master.

 

 

………………………………………………………………………………………..

……………………………………………………………………………………………

Ottobre 6th, 2021

QUATTORDICESIMA STAGIONE 2021

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 244348014_4980422498653652_4913403003717224681_n.jpg

A Brugnera ritorno sui 1500 di Giulia Viola

Incredibile a Brugnera (Pordenone). Nell’ambito di un meeting regionale di fine stagione si è infatti rivista in gara quella che per anni è stata una delle migliori mezzofondiste italiane, Giulia Viola, prima di piombare in un tunnel di interventi e infortuni.

Innanzitutto registriamo il suo trasferimento in questo 2021 dalle Fiamme Gialle all’Atletica San Vendemiano, dopo dieci anni da professionista nel gruppo sportivo della Guardia di Finanza; un segno della sua volontà di proseguire con l’atletica anche nell’anno in cui ha compiuto i trenta.

E il crono ottenuto sui suoi 1500 metri non è affatto male: un 4:25.97 frutto di passaggi in 2’20 agli 800 e 2’55 ai 1000 in una gara senza avversarie, quindi tirandosi tutto da sola. Giulia all’apice della sua carriera (2014) aveva corso in 4’07, mentre gli ultimi segnali di alto livello risalgono al 2017, quando corse i 5000 in 15’28 e i 3000 in 8’56 (indoor).

Nelle altre gare del meeting (ancora in corso), 11.96 di Giorgia Bellinazzi (-1.1) sui 100 davanti a Zangobbo 12.11 e Caterina  Camossi 12.30. 10.73 di Paolo Messina nella gara maschile. Sui 400 55.22 di Alice Muraro, nell’alto 2,00 di Jacopo Zanatta, nel giavellotto 52,66 di Sinigaglia davanti a Botter 47,02.

Nei 1500 maschili Masresha Costa vince in 3:50.40 davanti a Ben Hachimi 3:51.61. Siepi a Bamoussa 9:17.88 davanti a Spanu 9:21.79. Giavellotto a Michele Fina con 70,03, vicino al PB.

Risultati completi

i-cadetti-del-veneto.jpg

CAMPIONATO ITALIANO CADETTI: VENETO TERZO, TRIONFO AL FEMMINILE, SEI ORI INDIVIDUALI

Le cadette del Veneto sono le più forti d’Italia. E l’intera rappresentativa regionale si conferma sul podio tricolore per il tredicesimo anno consecutivo, dopo il successo di Forlì 2020. I campionati italiani cadetti incoronano nella classifica combinata di rappresentativa la Lombardia che precede il Lazio di quattro punti e mezzo (581,5 a 577). Il Veneto è ottimo terzo (558). Un bronzo nobilitato della vittoria nella classifica femminile, mentre i ragazzi sono quarti. Il bilancio veneto della rassegna tricolore di Parma è sontuoso: sei ori, sette argenti e tre bronzi. Al maschile, successo per il padovano Mattia Beda, dominatore nell’asta con 4 metri, in una gara in cui l’intero podio è conquistato dagli atleti veneti, anzi padovani (argento per Federico Neri, bronzo per Leonardo Bigotto). Treviso festeggia tre titoli femminili. Rebecca Agbortabi è leader nei 300 in 39”66, Anita Nalesso s’impone nel peso con 13.16. Un’accoppiata targata Trevisatletica. Mentre nei 1000 trionfa in volata Lorenza De Noni (3’00”21). Poi gli ori della veronese Daphne Cordioli nel lungo (5.54), della vicentina Chiara Dal Maso nel triplo (11.40) e della 4×100 formata, nell’ordine, dalla trevigiana Harriet Amponsah Agyekum, dalle veronesi Cordioli e Madddalena Confente e dalla trevigiana Agbortabi (48”01).

I risultati degli atleti veneti in gara a Parma.

RAPPRESENTATIVA REGIONALE. CADETTI.

80 (-3.2): 6. Giacomo Roncato (Atl. Audace Noale) 9”75 (9”48/+0.6 in batt.). 300: 11. Samuel Favaretto (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 37”48. 100 ostacoli (+1.0): 12. Simone Scopel (Ana Atl. Feltre) 14”87. 300 ostacoli: 5. Lorenzo Stoppato (Vis Abano) 41”20. 1000: 22. Nicolas Bellin (Atl. Biotekna) 2’57”09. 2000: 14. Marco Stupiggia (Novatletica Città di Schio) 6’04”44. 1200 siepi: 6. Raffaele Faronato (Coin Venezia) 3’27”42. Marcia (5000 m): 9. Francesco Piovesan (Atl. Ponzano) 26’07”34. Alto: 14. Filippo Mantiero (Atl. Schio) 1.73. Asta: 1. Mattia Beda (Corpolibero Athletics Team) 4.00. Lungo: 2. Giacomo Rottin (Atl. Villorba) 6.71 (+0.4). Triplo: 5. Matteo Zattra (Us Summano) 13.33 (-0.3). Peso: 5. Eduard Ionut Susnia (Gs Marconi Cassola) 12.89. Disco: 10. Mattia Massella (Pol. Lib. Lupatotina) 30.87. Giavellotto: 13. Marco Altinier (Atl-Etica San Vendemiano) 38.58. Martello: 9. Thomas Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) 43.82. Esathlon: 10. Pierluigi Ellero (Gs Fiamme Oro) 3407 punti. 4×100: 2. Veneto (Roncato, Valentino D’Andreta/Atl. Riviera del Brenta, Rottin, Favaretto) 43”67.

 CADETTE.

 trevisatletica_da-sinistra-nalesso-buso-e-agbortabi.jpg

80 (+1.3): 4. Harriet Amponsah Agyekum (Atl. Silca Conegliano) 10”26. 300: 1. Rebecca Agbortabi (Trevisatletica) 39”66. 80 ostacoli: 2. Giorgia Zambon (Gs La Piave 2000) 11”96. 300 ostacoli: 2. Beatrice Buso (Trevisatletica) 45”24 (45”23 in batt.). 1000: 1. Lorenza De Noni (Atl. Silca Conegliano) 3’00”21. 2000: 3. Melania Rebuli (Atl. Valdobbiadene) 6’31”81. 1200 siepi: 8. Rachele Peloso (Atl. Marostica Vimar) 4’05”16. Marcia (3000 m): 11. Greta Amadio (Atl. Riviera del Brenta) 16’40”84. Alto: 9. Angela Picariello (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 1.56. Asta: 4. Andrea Morgana Fogato (Gs Fiamme Oro Padova) 3.30. Lungo: 1. Daphne Cordioli (Expandia Atl. Insieme Verona) 5.54 (0.0). Triplo: 2. Chiara Dal Maso (Atl. Schio) 11.40 (+0.6). Peso: 1. Anita Nalesso (Trevisatletica) 13.16. Disco: 8. Giulia Vaiente (Gs Fiamme Oro Padova) 25.08. Giavellotto: 6. Sarah Maria Bernardinello (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 35.97. Martello: 9. Serena Sanson (Pol. Dueville) 35.83. Pentathlon: 2. Matilde Morbin (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3.931 punti. 4×100:  1. Veneto (Agyekum, Cordioli, Maddalena Confente/Atl. San Bonifacio-Valdalpone, Agbortabi) 48”01.

de-noni-lorenza-modena.jpg

INDIVIDUALI. CADETTI. 1000: 5. Sebastiano Di Tos (Atl. Jesolo Turismo) 2’44”52. Alto: 4. Michele De Noni (Atl. Silca Conegliano) 1.83, 6. Marco Murari (G.S. Lugagnano) 1.83. Asta: 2. Federico Neri (Assindustria Sport) 3.90, 3. Leonardo Bigotto (Corpolibero Athletics Team) 3.80. Triplo: 12. Andrea Calciati (Atl-Etica San Vendemiano) 12.29 (+3.3). CADETTE. 80 (+0.4): 10. Maddalena Confente (Atl. San Bonifacio-Valdalpone) 10”45, 11. Elena Cambiolo (Atl. San Bonifacio-Valdalpone) 10”57 (10”52/-0.6 in batt.).  Alto: 7. Nurah Mandy Fadika (Assindustria Sport) 1.59, 14. Chiara Da Pra (Atleticadore-Giocallena) 1.50. Asta: 3. Elena Moressa (Assindustria Sport) 3.35, 7. Giovanna Doria (Corpolibero Athletics Team) 3.05. Lungo: 4. Gloria Montin (Lib. Sanp) 5.32 (-1.1). Peso: 6. Sofia Dall’O’ (Virtus Este) 10.90. Prove multiple: 10. Nicole Capitanio (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3.449, 4. Jackline Ugboma Nwike (Atl. San Bonifacio-Valdalpone) 3.846. RISULTATI COMPLETI - FOTO

 

……………………………………………………………………………………………………………

REGIONALI RAGAZZI, A MAROSTICA LA CARICA DEGLI 800

Noi? 7 campioncini regionali!!!

ragazzi_1.jpg

L’ultimo campionato regionale della stagione su pista ha assegnato, domenica 3 ottobre a Marostica (Vicenza), i titoli individuali della categoria ragazzi. Circa 800 gli iscritti per una manifestazione che seguiva di una settimana la rassegna regionale di società, disputata a San Biagio di Callalta. Diciotto i titoli in palio, considerando anche le staffette (4×100 e 3×800). Al femminile, bel duello nei 1000 metri, con Arianna Dei Negri (Atl. Silca Conegliano) prevalsa di un centesimo su Rebecca Gava (Silca Ultralite Vittorio Veneto): 3’08”14 contro 3’08”15. Matilde Merlin (Gs Fiamme Oro Padova) ha vinto i 60 ostacoli in 9”70.  Francesca Filippini (Atl. Valpolicella) è stata l’unica a superare i 50 metri nel lancio del vortex (50.02). Menzione obbligata anche per la  4×100 della Csi Atl. Provincia di Vicenza che ha fermato il cronometro a 53”4. In campo maschile recita solitaria per Riccardo Cenedese (Silca Ultralite Vittorio Veneto) nei 1000 metri (2’46”60) e bel 63.65 di Nikolas Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) nel vortex.

RISULTATI. RAGAZZI. 60: 1. Giovanni Cantatore (G.A Bassano) 7”79, 2. Alessandro Cortiana (Ass. Dilett. Grumolo) 8”11, 3. Giovanni De Bona (Athletic Club Firex Belluno) 8”14.  1000: 1. Riccardo Cenedese (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 2’46”60, 2. Alessandro Vitalino (La Fenice 1923 Mestre) 2’54”12, 3. Alessio Pollazzon (Atl. Biotekna) 2’54”40. 60 ostacoli: 1. Davide Borin (Asi Atl. Breganze) 9”16, 2. Jacopo Cinquegrani (Trevisatletica) 9”18, 3. Giacomo Guizzo (Atl. Montebelluna) 9”43. Alto: 1. Giovanni Pedron (Atl. Villorba) 1.46, 2. Alberto Buja (Vis Abano) 1.40, 3. Tommaso Sepali (Atl. Marostica Vimar) 1.40. Lungo: 1. Andrea Ferrarini (U.S. S. Martino B.A.) 5.23, 2. Paul Cornaglia (Atl. Villorba) 5.09, 3. Ronny Librelato (Atletico Sala) 5.02. Peso: 1. Stephan Zolin (Asi Atl. Breganze) 13.85, 2. Riccardo Fornasiero (Atl. Villorba) 12.55, 3. Fabio Conte (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 12.38. Vortex: 1. Nikolas Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) 63.65, 2. Tommaso Gramola (Asi Atl. Breganze) 57.44, 3. Davide Vanzella (Atl. Silca Conegliano) 53.30. 4×100: 1. G.A. Bassano (Vidale, Cogo, Bortolini, Cantatore) 51”79, 2. Asi Atl. Breganze (Nicolò Lazzaretto, Borin, Barbieri, Gramola) 53”09, 3. Csi Atl. Provincia di Vicenza (Poier, Zaccaria, Ziche, Gutierrez Martinez) 53”32. 3×800: 1. Trevisatletica (Fraticelli, Marchetti, Cinquegrani) 7’37”93, 2. Athletic Club Firex Belluno (Ghedina, Candeago, De Bona) 7’47”06, 3. Gs Fiamme Oro Padova (D’Alessandro, Rocci, Boni) 7’47”81.

RAGAZZE. 60: 1. Greta Castellani (Atl. Valpolicella) 8”32, 2. Chantal Squizzato (Atl. Lib. Sanp) 8”33, 3. Elena Ignat (Nuova Atl. Tre Comuni) 8”63. 1000: 1. Arianna Dei Negri (Atl. Silca Conegliano) 3’08”14, 2. Rebecca Gava (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 3’08”15, 3. Elisabetta Tinazzi (Us Intrepida) 3’10”33. 60 ostacoli: 1. Matilde Merlin (Gs Fiamme Oro Padova) 9”70, 2. Victoria Negrello (Assindustria Sport) 9”77, 3. Angela De Pra (Athletic Club Firex Belluno) 9”89. Alto: 1. Isabella Cortesia (Atl. Valdobbiadene) 1.43, 2. Valentina But (Vis Abano) 1.40, 3. Giulia Colbertaldo (Athletic Club Firex Belluno) 1.37. Lungo: 1. Giorgia Zanon (Coin Venezia) 4.74, 2. Elena Fabiani (Atl. San Bonifacio-Valdalpone) 4.70, 3. Alice Passigato (Us Intrepida) 4.66.  Peso: 1. Emma Veronese (Gs Fiamme Oro Padova) 11.36, 2. Angelica Marcazzani (Atl. San Bonifacio-Valdalpone) 9.90, 3. Vittoria Zanini (Atl. Valdobbiadene) 9.33. Vortex: 1. Francesca Filippini (Atl. Valpolicella) 50.02, 2. Alice De Paoli (Atl. Montebelluna) 38.54, 3. Linda Stellini (Atl. Valpolicella) 37.78. 4×100: 1.  Csi Atl. Provincia di Vicenza (Pilotto, Bance, Dim, Del Federico) 53”4, 2. Lib. Sanp (Bernardo, Ghiraldo, Michelan, Squizzato) 55”2, 3. Atl. San Bonifacio-Valdalpone (Aldighieri, Pirana, Gazie, Fabiani) 55”7. 3×800: 1. Atl. Riviera del Brenta (Baldan, Penzo, Brugnolo) 8’22”27, 2. Trevisatletica (Fossa, Velo, Niero) 8’26”26, 3. Csi Atl. Provincia di Vicenza (Cassan, Baldinazzo, Vallortigara) 8’30”25. RISULTATI COMPLETI

(ph. Atl-Eticamente)

 

 

……………………………………………………………………………………………..

………………………………………………………………………………………

Settembre 29th, 2021

QUATTORDICESIMA STAGIONE 2021

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 243741737_10220899801749506_654562820407176410_n.jpg

MASTER – VIRGINIO TRENTIN CAMPIONE ITALIANO DI MEZZA MARATONA

A cura di redazione Master.

In attesa degli ultimi campionati su pista dell’annata agonistica 2021, in questo scorcio di stagione trovano spazio varie rassegne no stadia, nazionali e internazionali, sia on road che off road. Qui riportiamo la cronaca del prestigioso titolo italiano di mezza maratona conquistato ad Arezzo da parte del noto atleta veneto Virginio Trentin (Atl. San Biagio) nella categoria SM65 con l‘ottima prestazione di 1h25’40”, distaccando il secondo arrivato di categoria di oltre tre minuti. Il percorso ondulato è risultato gradito al nostro atleta: in particolare si adattava bene alle sue caratteristiche la parte finale in leggera discesa, nella quale ha potuto far valere le doti di gran fondo e “far girare le gambe”.

La nostra regione offriva nella giornata di domenica 26 settembre tante classiche manifestazioni sulla distanza, ma il professore trevigiano non ha mancato l’appuntamento tricolore di maratonina arricchendo così il suo nutrito palmares sulle lunghe distanze, soprattutto nella maratona dove vanta - fra l’altro - il titolo mondiale SM60 conquistato a Lione nel 2015 oltre a svariati allori in campo nazionale, impreziositi da primati personali di grande spessore: maratona in 2h40’15” (da SM55 nel 2013 a Camposampiero); mezza maratona in 1h16’27” (da SM55 nel 2010 a Fiesso) e detiene tuttora la miglior prestazione italiana SM55 nella 50 km su strada con 3h27’58” (nel 2010 a Castelbolognese).

Aggiungiamo qualche altra notizia su Virginio Trentin. Anche se non sono le sue gare preferite, non mancano le partecipazioni alle prove più corte di mezzofondo su strada, in pista o nelle campestri, che considera un’ottima preparazione per le lunghe distanze a lui più congeniali, e che lui accompagna in mattinata o il giorno precedente con un “lungo”. E, per descrivere il suo rapporto intimo con l’atletica, vivissimo, ma mai esasperato dalla smania del risultato, citiamo l’episodio in cui nella maratona di Verona valida per il campionato italiano venne battuto da un atleta munito di runcard ma non tesserato, quindi escluso dalla premiazione ufficiale. Virginio rinunciò alle insegne di campione italiano SM60 per porgerle a colui che riteneva essere il vincitore perché giunto primo sul traguardo: testimonianza di grande fair play e degli alti valori sportivi che lo contraddistinguono.

Per lui ora in programma la maratona di Reggio Emilia a metà dicembre, dove speriamo possa realizzare una prestigiosa doppietta con il campionato italiano sulla distanza, manifestazione che lo scorso anno non venne disputata per le note problematiche legate alla pandemia.

I RISULTATI COMPLETI DELLA MARATONINA DI AREZZO

Articolo redatto da Sandro Sandri  (Redazione Master).

Nella foto di copertina:  Virginio Trentin in un’immagine di repertorio della Corritreviso (dal sito de “Il Gazzettino

 

trevisatletica_i-due-team-allievi.jpg

TREVISATLETICA D’ARGENTO NELLA FINALE B DEI CAMPIONATI ITALIANI ALLIEVI DI SOCIETA’       

Dopo la promozione in Argento nella finale assoluta di Torino, il club del capoluogo è giunto secondo con la squadra maschile under 18 nel raggruppamento Nord-Est di Cles. Undicesime le ragazze  

Treviso, 26 settembre 2021 – Trevisatletica d’argento nella finale B Nord-Est dei campionati italiani allievi di società su pista. Nel weekend, a Cles (Trento), la formazione maschile del club del capoluogo ha ottenuto uno splendido argento, piazzamento che equivale al 17° posto nella classifica nazionale di società. Davanti a Trevisatletica, solo il Gs Fiamme Oro Padova, che ha totalizzato 134 punti contro i 125 realizzati dalla società del presidente Rolando Zuccon. Nell’arco delle due giornate di gara Trevisatletica ha ottenuto ben nove piazzamenti sul podio. Nel dettaglio, il club trevigiano ha vinto cinque argenti: merito di Manuel Bresolin (110 ostacoli e 400 ostacoli), di Francesco Baseggio (lungo), di Alessio Favaretto (marcia) e della 4×400 formata dallo stesso Baseggio e da Filippo Bisetto, Alberto Ronzani e Francesco De Filippo. Quattro bronzi hanno invece premiato Giovanni Zuccon (100), Giovanni Maset (alto e disco) e la 4×100 formata da Francesco Baseggio, Manuel Bresolin, Alessandro De Lazzari e Giovanni Zuccon. L’argento di Cles è però frutto soprattutto di una grande prova d’assieme di un gruppo in cui tutti gli atleti hanno dato il meglio, riuscendo nella piccola grande impresa di non piazzarsi mai oltre l’ottavo posto individuale. Nella stessa finale B Trevisatletica ha anche ottenuto l’undicesima piazza con la squadra femminile, che ha messo in vetrina soprattutto Caterina Zorzi (argento negli 800 e nei 1500), Aurora Pongiluppi (seconda nel disco) e la 4×400, costituita da Margherita Zago, Caterina Zorzi, Giulia Pavan e Ginevra Vedova, autrice di un bel secondo posto. Per Trevisatletica è un momento davvero d’oro. Anzi: d’argento. Come la storica finale conquistata lo scorso weekend dalla squadra maschile, seconda (e dunque promossa alla serie superiore) nel campionato italiano assoluto di Torino. E come lo splendido risultato ottenuto oggi a Cles dal team maschile.       

Questi i risultati ottenuti dagli atleti di Trevisatletica nella finale B Nord-Est dei campionati italiani allievi di società.

Allievi. 100 (-1.1): 3. Giovanni Zuccon 11”80. 200 (+0.4): 4. Giovanni Zuccon 23”40. 400: 5. Francesco De Filippo 53”91. 800: 4. Alberto Ronzani 2’01”50. 1500: 5. Alberto Ronzani 4’22”55. 3000: 7. Damiano Sambo 10’07”52. 2000 siepi: 5. Filippo Bisetto 7’03”50. 110 ostacoli (-1.1): 2. Manuel Bresolin 14”69. 400 ostacoli: 2. Manuel Bresolin 57”27. Alto: 3. Giovanni Maset 1.85. Lungo: 2. Francesco Baseggio 5.92 (0.0). Triplo: 8. Pietro Mauriello 10.56 (0.0). Peso: 7. Mattia Pompei 10.11. Disco: 3. Giovanni Maset 32.40. Martello: 6. Mattia Pompei 24.46. Giavellotto: 4. Federico Donadi 34.94. Marcia (5000 m): 2. Alessio Favaretto 29’44”27. 4×100: 3. Trevisatletica (Francesco Baseggio, Manuel Bresolin, Alessandro De Lazzari, Giovanni Zuccon) 45”11. 4×400: 2. Trevisatletica (Francesco Baseggio, Filippo Bisetto, Alberto Ronzani, Francesco De Filippo) 3’32”85. 

Allieve. 100 (-0.5): 11. Matilde Toniolo 14”02. 200 (-0.2): 10. Ginevra Vedova 27”54. 400: 7. Ginevra Vedova 1’02”75. 800: 2. Caterina Zorzi 2’23”38. 1500: 2. Caterina Zorzi 5’14”32. 3000: 10. Veronica Calesso 12’40”04. 2000 siepi: 4. Veronica Calesso 8’26”98. 100 ostacoli (-2.4): 9. Giulia Pavan 17”58. 400 ostacoli: 4. Margherita Zago 1’07”87. Alto: 7. Petra Tonon 1.30. Lungo: 13. Petra Tonon 4.17 (+0.3). Triplo: 13. Marta Sanavio 9.72 (0.0). Peso: 6. Aurora Pongiluppi 9.47. Disco: 2. Aurora Pongiluppi 31.56. Martello: 5. Matilde Toniolo 20.32. Giavellotto: 10. Giulia Pavan 17.34. 4×100: Trevisatletica (Aurora Pongiluppi, Margherita Zago, Caterina Munari, Matilde Toniolo) squalificata. 4×400: 2. Trevisatletica (Margherita Zago, Caterina Zorzi, Giulia Pavan, Ginevra Vedova) 4’11”03.  

 

………………………………………………………………………………………………………….. 

TEAM TREVISO, ALLIEVE DI BRONZO NELLA FINALE B DEI CAMPIONATI SOCIETA’    

team-treviso_la-squadra-allieve-terza-nella-finale-b-di-cles.jpg

Gran terzo posto della squadra femminile nel raggruppamento Nord-Est di Cles. Cinque i podi individuali: Elena Roncato vince nel lungo, argenti per Elisa Maria Menegotto (200) e Francesca Bergamin (100 ostacoli), bronzi per Anna Zanotto (triplo) e Giulia Hernandez Broggin (martello)    

 

(26.09.21) -  Gran bronzo per la squadra femminile del Team Treviso nella finale B Nord-Est del campionato italiano allievi di società su pista. Nel weekend, a Cles (Trento), il club del presidente Massimo Benetello ha conquistato il terzo gradino del podio, andando a occupare la 21^ piazza (alla pari con altre tre formazioni) nella graduatoria nazionale di società. Un risultato parzialmente inatteso, considerando che le ragazze del Team Treviso si erano presentate in Trentino con il settimo punteggio di qualificazione: nel weekend hanno così recuperato quattro posizioni, mancando l’argento (andato al Gs Fiamme Oro Padova) per appena mezzo punto (144 punti a 143,5). Nel bilancio, cinque medaglie individuali: l’oro di Elena Roncato nel lungo (5.10), gli argenti di Elisa Maria Menegotto nei 200 (26”75) e Francesca Bergamin nei 100 ostacoli (14”70) e i bronzi di Anna Zanotto nel triplo (10.60) e Giulia Hernandez Broggin nel martello (42.75). A Cles, come già lo scorso weekend a Torino e ad Agropoli per le finali dei campionati italiani assoluti, il Team Treviso ha ricordato Giulia Marin, giovane ostacolista scomparsa la scorsa primavera a causa di una grave malattia, indossando una maglietta azzurra (il colore preferito da Giulia) con una dedica speciale: “Una storia scritta con te, continuiamo a scriverla per te”.  

 

Questi i risultati delle atlete del Team Treviso impegnate nella finale B Nord-Est del campionato italiano allieve di società. 100 (-0.5): 5. Emma Bordignon 13”48. 200 (-0.2): 2. Elisa Maria Menegotto 26”75. 400: 12. Benedetta Andreazza 1’06”08. 800: 7. Gaia Perinello 2’32”73. 1500: 7. Gaia Perinello 5’26”86. 3000: 6. Anna Furlan 11’54”07. 2000 siepi: 5. Anna Furlan 8’27”00. 100 ostacoli (0.0): 2. Francesca Bergamin 14”70. 400 ostacoli: 12. Elena Alessi 1’14”68. Alto: 4. Elisa Maria Menegotto 1.59. Lungo: 1. Elena Roncato 5.10 (0.0). Triplo: 3. Anna Zanotto 10.60 (0.0). Peso: 10. Giulia Hernandez Broggin 7.33. Disco: 6. Sofia Pieri 26.90. Martello:  3. Giulia Hernandez Broggin 42.75. Giavellotto: 4. Elena Alessi 29.88. 4×100: Team Treviso (Emma Bordignon, Anna Zanotto, Elena Roncato, Francesca Bergamin) non classificata. 4×400: 5. Team Treviso (Francesca Bergamin, Gaia  Perinello, Elisa Maria Menegotto, Benedetta Andreazza) 4’16”41. 

 

…………………………………………………………………….

CAMPIONATO REGIONALE RAGAZZI DI SOCIETA’, DOPPIETTA DEL CSI ATL. PROVINCIA DI VICENZA

 A San Biagio di Callalta

GUIZZO-DARE-PAGOT-CINQUEGRANI-FRATICELLI- MARCHETTI CAMPIONI REGIONALI

 

(26.09.2021) Doppietta del Csi Atl. Provincia di Vicenza nel campionato regionale ragazzi di società su pista, andato in scena nel pomeriggio a San Biagio di Callalta (Treviso): il club berico, uno dei fari nel panorama del movimento giovanile veneto, si è aggiudicato entrambi i titoli, primeggiando sia in campo maschile (291 punti) che in quello femminile (293). Al maschile argento per l’Asi Atletica Breganze (288.5) e bronzo per Trevisatletica (276). Tra le ragazze sono salite sul podio anche il Gs Fiamme Oro Padova (291,5) e l’Athletic Club Firex Belluno (271) che ha preceduto di una sola lunghezza l’Atletica Riviera del Brenta (270). La categoria ragazzi tornerà in pista domenica 3 ottobre, a Marostica (Vicenza), per il campionato regionale individuale. A San Biagio di Callalta, in un pomeriggio ancora disturbato dal maltempo, sono state recuperate anche le due gare del campionato regionale cadetti non disputate domenica scorsa a Vittorio Veneto: nell’asta maschile si è imposto Mattia Beda (Corpolibero Athletics Team) che, con un ottimo 4.10, ha preceduto il compagno di squadra Leonardo Bigotto (3.70). Angela Picariello (Csi Atl. Provincia di Vicenza) ha invece ottenuto la miglior misura nell’alto (1.58), dove si è messa in luce anche Lucia Mazzer (Atl. Silca Conegliano) con 1.55.

 

I risultati.

Ragazzi. 60: 1. Giovanni Cantatore (G.A. Bassano) 7”7, 2. Andrea Dal Monte (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 7”9, 3. Alessandro Scalco (Trevisatletica) 8”2. 1000: 1. Alessio Pollazzon (Atl. Biotekna) 2’54”4, 2. Davide Maccagnan (Gs La Piave 2000) 2’56”5, 3. Francesco Boni (Gs Fiamme Oro Padova) 3’05”1. 60 hs: 1. Giacomo Guizzo (Atl. Montebelluna) 9”2, 2. Davide Borin (Asi Atl. Breganze) 9”7, 3. Andrea Pol (Vittorio Atletica) 9”8, Davide Zaccaria (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 9”8 e Davide Pompei (Trevisatletica) 9”8.  Alto: 1. Enrico Pagot (Vittorio Atletica) 1.50, 2. Francesco Manera (Expandia Atl. Insieme Verona) 1.34, 3. Davide Bortolini (G.A. Bassano) 1.34. Lungo: 1. Jacopo Cinquegrani (Trevisatletica) 4.88, 2. Joni Bushpepa (Coin Venezia) 4.75, 3. Filippo Galesso (Vis Abano) 4.58.  Peso: 1. Stephan Zolin (Asi Atl. Breganze) 13.34, 2. Marco Voltan (Atl. Biotekna) 13.24, 3. Alberto Carli (Gs Fiamme Oro Padova) 11.55. Vortex: 1. Nikolas Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) 55.18, 2. Fabio Conte (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 53.36, 3. Manolo Tramontin (Gs La Piave 2000) 48.30.  Marcia (2000 m): 1.  Davide Re (Vittorio Atletica) 11’54”3, 2. Akram Kamrach (Lib. Sanp) 12’44”5, 3. Alberto Schiavo (Vis Abano) 12’47”8.  4×100: 1. Csi Atl. Provincia di Vicenza (Poier, Zaccaria, Ziche, Dal Monte) 51”9, 2. G.A. Bassano (Vidale, Cogo, Bortolini, Cantatore) 52”4, 3. Asi Atl. Breganze (Lazzaretto, Borin, Barbieri, Gramola) 52”9. 3X800m 1° Trevisatletica con Fraticelli-Marchetti-Cinquegrani in 7’38”6.

 

Ragazze. 60: 1. Chantal Squizzato (Lib. Sanp) 8”2, 2. Mary Amarachi Dim (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 8”3, 3. Greta Castellani (Atl. Valpolicella) 8”5. 1000: 1. Sofia Isaurico (Athletic Club Firex Belluno) 3’14”4, 2. Kalidjatou Bance (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3’22”3, 3. Carlotta Rampin (Gs Fiamme Oro Padova) 3’22”6.  60 hs: 1. Matilde Merlin (Gs Fiamme Oro Padova) 9”7, 2. Angela De Pra (Athletic Club Firex Belluno) 9”7, 3. Maia Zinato (Atl. Riviera del Brenta) 9”9. Alto: 1. Valentina But (Vis Abano) 1.46, 2. Alimata Diarra (Atl. Biotekna) 1.40, 3. Giulia Colbertaldo (Athletic Club Firex Belluno) 1.31.   Lungo: 1. Emma Brugnolo (Atl. Riviera del Brenta) 4.32, 2. Amelie Del Federico (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 4.31, 3. Nene Sane (Atl-Etica S. Vendemiano) 4.27Peso: 1. Emma Veronese (Gs Fiamme Oro Padova) 11.02, 2. Martina Brunello (Asi Atl. Breganze) 9.80, 3. Agnese Terlizzi (Atl. Riviera del Brenta) 8.79.  Vortex: 1. Stella Patrizia Dal Pont (Gs La Piave 2000) 43.11, 2. Francesca Filippini (Atl. Valpolicella) 41.37, 3. Alice De Paoli (Atl. Montebelluna) 41.26Marcia (2000 m): 1. Anita Marchi (Vis Abano) 11’49”5, 2. Anita Marogna (Vittorio Atletica) 11’57”9, 3. Maria Beatrice Nieto (Atl. Montebelluna) 12’06”3. 4×100: 1. Csi Atl. Provincia di Vicenza (Amelie Del Federico, Vittoria Pilotto, Kalidjatou Bance, Amarachi Mary Dim) 54”0, 2. Gs Fiamme Oro Padova (Guariento, Merlin, Degan, Briana) 54”5, 3. Lib. Sanp (Bernardo, Ghiraldo, Michelan, Squizzato) 55”5. 

 

RISULTATI COMPLETIASTA CADETTIALTO CADETTE

 

ULTIME PILLOLE

A MILANO (25-9) Giovanni Gatto ha corso i 5000m. in 13’58”76, nono trevigiano assoluto di sempre (terzo tra le nostre promesse). Eleonora Vandi ha vinto i 1000m. con il tempo di 2’44”59.

 

A ROMA (21-9) seconda nei 100m Rebecca Borga con il ragguardevole tempo di 11”75; in ripresa il nostro giavellottista Mauro Fraresso, giunto secondo con la misura di 74.06.

 

A TRIESTE (25-9), Abel Campeol ha migliorato il suo stagionale sui 400m. corsi in 50”15.

 

A PORDENONE (25-9) il ragazzino Leonardo Barazza ha saltato 1.53, nuovo limite stagionale nell’alto ragazzi. Nella maratonina del 26-9 terzo Stefano Ghenda (1h 10. 00.) e quarto Paolo Zanatta (1h 10. 07.) seconda invece Giulia Montagnin in 1h 21. 41. su Beatrice Scarpini (1h 31. 36.).

 

A BORGO VAL BELLUNA (26-9)  nel padovano Andrea Mason ha corso la maratonina locale nel tempo di 1h 07.22. Lo junior Matteo Muraro ha chiuso la sua performance in 1h 14. 16.

mason-andrea.jpg

 

………………………………………………………………………………………..

……………………………………………………………………………………………

 

Settembre 21st, 2021

QUATTORDICESIMA STAGIONE 2021

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 trevisatletica_il-team-che-ha-conquistato-la-finale-argento.jpg

TREVISATLETICA, STORICA PROMOZIONE IN “ARGENTO”       

A Torino il club del capoluogo si classifica al secondo posto nella finale Bronzo dei campionati italiani assoluti di società su pista, conquistando l’accesso nella seconda finale nazionale per importanza. Il direttore tecnico Filippo Bellin: “L’impresa di un grande gruppo”

Treviso, 19 settembre 2021 Un weekend dargento, nel vero senso della parola. Trevisatletica raggiunge un traguardo storico nella finale Bronzo dei campionati italiani assoluti di società: allo stadio Primo Nebiolo di Torino la società del presidente Rolando Zuccon è splendida seconda in campo maschile, conquistando la promozione nella finale Argento del 2022.

Per Trevisatletica è stato un fine settimana in apnea: sabato, a conclusione della prima giornata di gare, il club trevigiano era terzultimo in classifica e a rischio di retrocessione. Poi, però, nella seconda giornata, i ragazzi di Trevisatletica hanno cambiato volto, risalendo la graduatoria sino alla seconda posizione e ottenendo così lingresso nella seconda finale nazionale per importanza. La vittoria è andata al Gs Avis Barletta con 169 punti, Trevisatletica è arrivata a quota 139, precedendo di una lunghezza lAtletica Imola Sacmi Avis (138).

Sabato sera, dopo le gare, ci siamo guardati in volto e ci siamo fatti la promessa che non avremmo lasciato nulla dintentato per cercare di risalire la classifica: la squadra si è presentata a Torino con qualche assenza e alcuni atleti non al massimo della condizione, ma non volevamo alibi. E nella seconda giornata ho visto una squadra trasformata. Tutti hanno dato il 110%, è stata limpresa di un vero gruppo. Nel 2018 ceravamo dati tre anni per arrivare in Argento e così, nonostante la stagione persa il Covid, è stato, spiega il direttore tecnico Filippo Bellin. 

Il weekend piemontese ha offerto la vittoria di Mattia Brunello nel triplo (14.66). Poi sono arrivati quattro secondo posti, con Riccardo Tamassia (800 e 1500), Stefano Ghenda (3000 siepi) e la 4×400 formata da Leonardo Buso, Giacomo Zuccon, Tamassia ed Edoardo Caporin. A completare il bilancio dei podi individuali, anche il terzo posto di Zuccon nei 400 ostacoli.

La promozione in Argento è un risultato storico per la nostra società e importante per lintero movimento trevigiano: significa essere tra le prime 24 società dItalia.  Ora dovremo pensare a rinforzare la squadra perché la finale Argento è una grande sfida: chi vorrà abbracciare il nostro progetto, penso prima di tutto alle società del territorio, troverà le porte aperte.    

Questi risultati di Trevisatletica nella finale A Bronzo dei campionati italiani assoluti di società su pista. 100 (-0.2): 12. Angelo Antonello 1181. 200 (-1.7): 6. Leonardo Verrati 2261. 400: 8. Edoardo Caporin 5046. 800: 2. Riccardo Tamassia 15090. 1500: 2. Riccardo Tamassia 40632.  5000: 4. Stefano Ghenda 152172. 3000 siepi: 2. Stefano Ghenda 92468. 110 ostacoli (+2.4): 4. Francesco Marconi  1510. 400 ostacoli: 3. Giacomo Zuccon 55.97. Alto: 7. Giuseppe Carollo 1.81. Asta: Lorenzo Verrati non classificato. Lungo: 7. Leonardo Vescovo 6.34 (+2.8). Triplo: 1. Mattia Brunello 14.66. Peso: 7. Antonio Maset 12.92. Disco: 5. Jacopo Bellin 42.99. Martello: 7. Jacopo Bellin 41.28. Giavellotto: 8. Leonardo Visentin 48.01. 4×100: 9. Trevisatletica (Leonardo Buso, Leonardo Verrati, Edoardo Caporin, Angelo Antonello) 4323. 4×400: 2. Trevisatletica (Leonardo Buso, Giacomo Zuccon, Riccardo Tamassia, Edoardo Caporin) 32009.    

-In allegato, foto della 4×400 e del team di Trevisatletica che oggi a Torino ha conquistato la promozione nella finale Argento dei campionati italiani assoluti di società.

 

………………………………………………………………………..

TEAM TREVISO DA APPLAUSI NELLE FINALI DEGLI ASSOLUTI DI SOCIETA’    

team-treviso_-squadra-maschile_b.jpg

Nel weekend tricolore settimi gli uomini nella finale A “Bronzo” di Torino e seste le donne nella finale B di Agropoli: poker di argenti individuali per la squadra maschile, successo dell’ostacolista Elena Marini in campo femminile

 team-treviso_squadra-femminile_b.jpg

(19.09.21) Un doppio piazzamento da applausi per il Team Treviso nel weekend dei campionati italiani assoluti di società: il club del presidente Massimo Benetello è giunto settimo a Torino nella finale A “Bronzo” maschile e sesto ad Agropoli, nel Salernitano, nella finale B femminile. A Torino, dove i ragazzi del Team Treviso hanno affrontato la prima finale Bronzo della loro storia, la società trevigiana ha conquistato ben sei piazzamenti sul podio. Merito degli argenti di Matteo Bonora nei 110 ostacoli (14”96), dell’azzurrino Riccardo Ganz nei 400 ostacoli (55”08), di Nicholas Longo nel lungo (6.90) e di Matteo Perin nel disco (45.59). Terze piazze, poi, per lo stesso Perin nel peso (14.19) e per la 4×100 (42”78). Il settimo posto finale vale anche la conferma nella finale Bronzo del 2022. Nella finale B femminile, successo della “capitana” Elena Marini nei 100 ostacoli (14”13). Argenti per Elena Bosco nel peso (11.96) e Adele Toniutto nel giavellotto (42.95). Bronzi, infine, per Bianca Marcolin nell’asta (3.50) e  Daisy Serenissima Melesso nel lungo (5.57). Un weekend di soddisfazioni per una delle pochissime formazioni venete presenti con entrambe le squadre nelle finali tricolori.  

 

Il dettaglio dei risultati del Team Treviso nelle finali dei campionati italiani assoluti di società su pista. Finale A Bronzo (Torino). UOMINI. 100 (-0.2): 11. Nicolò Ferrario 11”57. 200 (-1.7): 7. Davide Volpato 22”64. 400: 6. Giovanni Zalunardo 50”21. 800: 9. Mosè Umberto Titton 1’58”29. 1500: 7. Matteo Andreola 4’13”10. 5000: 8. Anas Nfafta 16’26”03. 3000 siepi: 7. Enea Ballancin 10’22”23. 110 ostacoli (+2.4): 2. Matteo Bonora 14”96. 400 ostacoli: 2. Riccardo Ganz 55”08. Alto: 9. Francesco Arduini 1.78. Lungo: 2. Nicholas Longo 6.90 (+0.2). Triplo: 7. Nicholas Longo 13.61. Peso: 3. Matteo Perin 14.19. Disco: 2. Matteo Perin 45.59. Martello: 9. Luca Cinel 33.24. Giavellotto: 6. Riccardo Favretto 51.32. 4×100: 3. Team Treviso (Nicolò Ferrario, Davide Volpato, Riccardo Ganz, Matteo Bonora) 42”78. 4×400: 10. Team Treviso (Davide Colusso, Riccardo Ganz, Matteo Bonora, Giovanni Zalunardo) 3’27”26.

 

Finale B (Agropoli). DONNE. 100 (+0.5): 8. Francesca Bergamin 12”62. 200 (+1.6): 11. Michela Caon 26”61. 400: 8. Elena Parolin 1’01”09. 800: 4. Valentina Caberlotto 2’20”03. 1500: 8. Gaia Perinello 5’08”83. 5000: 10. Anna Furlan 23’36”53. 3000 siepi: 5. Sara Tommasini 12’31”39. 100 ostacoli (-1.4): 1. Elena Marini 14”13. 400 ostacoli: 11. Elena De Nadai 1’12”15. Alto: 6. Ilaria Varago 1.60. Asta: 3. Bianca Marcolin 3.50. Lungo: 3. Daisy Serenissima Melesso 5.57. Triplo: 8. Lucia De Nadai 11.15 (+0.4). Peso: 2. Elena Bosco 11.96. Disco: 11. Adele Toniutto 28.23. Martello: 5. Elena Bosco 45.67. Giavellotto: 2. Adele Toniutto 42.95. 4×100: 5. Team Treviso (Isabella Cherie Bobda, Francesca Bergamin, Michela Caon, Elena Marini) 49”10. 4×400: 4. Team Treviso (Francesca Bergamin, Valentina Caberlotto, Alessia Facchin, Elena Parolin) 4’02”41.     

 

In allegato: foto delle due squadre del Team Treviso in gara nelle finali dei campionati italiani assoluti di società su pista. 

NELLE ALTRE FINALI: ATLETI IN ALTRE SOCIETA’

Torino: Davide Pittilini 5° 110hs in 15”46w

Caorle: 100m. Nicola Martorel 11”01

              5000m. Beatrice Casagrande 17’43”18

              400hs. Giulia Dani 1’05”74

               asta Giulia Colaceci 3.40

               giavellotto Annamaria Fisicaro 35.76

Palermo: 100/200m. Caterina Camossi 12”38w/25”60

                  1500m. Giulia Menegale 4’50”25

                  100hs. Giorgia Marcato 15”75

                   3000st 2° Giovanni Gatto 8’45”63

                   staffette: Sara Foltran (1°); Caterina Camossi ((8);

                                   Giulia   Menegale (6)

                   asta 1° Matteo Miani 5.00

                   triplo Elena Ruzzier 10.88

                   giavellotto 3° Margherita Randazzo 41.23

……………………………………………

10 piccoli grandi campioni!!! 

CAMPIONATI REGIONALI CADETTI, PRIMA GIORNATA NEL SEGNO DEI SALTATORI

 cadetti_rebecca-agbortabi.jpg

(18.09.2021) E’ iniziato nel pomeriggio a Vittorio Veneto (Treviso), con l’assegnazione dei primi 13 titoli (sei maschili e sette femminili), il campionato regionale cadetti su pista. La prima giornata di gare sulla pista di Piazzale Consolini ha offerto i notevoli progressi di due saltatori: il vicentino Matteo Zattra (Us Summano), atterrato a 13.35 (+1.1) nel triplo, e la veronese Daphne Cordioli (Expandia Atl. Insieme), miglioratasi sino a 5.39 (+0.8) nel lungo. Andrea Morgana Fogato (Gs Fiamme Oro Padova) si è confermata ad alto livello nell’asta (3.20), dov’è brillata anche Elena Moressa (Assindustria Sport) con 2.90. Esercizio di sprint per Rebecca Agbortabi (Trevisatletica): 10”19 negli 80 con vento contrario (-1.4). Domani è attesa al via nei 300. Doppio podio per i gemelli coneglianesi De Noni: Lorenza ha dominato i 1000 in 3’01”05, Michele è giunto secondo nell’alto con 1.80, stessa misura realizzata dal vincitore Filippo Mantiero (Atl. Schio). Bel 37.76, infine, per Serena Sanson (Pol. Dueville) nel martello.  Domani, dalle 10.30, la seconda giornata.   

 de-noni-michele.jpg

Risultati.

1^ giornata. CADETTI. 80 (-0.3): 1. Giacomo Roncato (Atl. Audace Noale) 9”44. 1000: 1. Tommaso Marchiori (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 2’46”01. 300 hs: 1. Lorenzo Stoppato (Vis Abano) 42”29. Alto: 1. Filippo Mantiero (Atl. Schio) 1.80, 2. Michele De Noni (Atl. Silca Conegliano) 1.80. Triplo: 1. Matteo Zattra (Us Summano) 13.35 (+1.1), 2. Andrea Calciati (Atl-Etica San Vendemiano) 12.65 (+1.5). Peso: 1. Mattia Massella (Pol. Lib. Lupatotina) 13.26.

de-noni-172.jpg

CADETTE. 80 (-1.4): 1. Rebecca Agbortbabi (Trevisatletica) 10”19, 2. Daphne Cordioli (Expandia Atl. Insieme Verona) 10”38, 3. Harriet Amponsa Agyekum (Atl. Silca Conegliano) 10”42. 1000: 1. Lorenza De Noni (Silca Conegliano) 3’01”05, 2. Melania Rebuli (Atl. Valdobbiadene) 3’05”21, 3. Amelie Candeago (Athletic Club Firex Belluno) 3’05”51. 300 hs: 1. Elena Crepaldi (Discobolo Atl. Rovigo) 47”78, 2. Anna Morato (Virtus Este) 48”28.  Asta: 1. Andrea Morgana Fogato (Gs Fiamme Oro Padova) 3.20, 2. Elena Moressa (Assindustria Sport) 2.90, 3. Giovanna Doria (Corpolibero Athletics Team) 2.80. Lungo: 1. Daphne Cordioli (Expandia Atl. Insieme Verona) 5.39 (+0.8), 2. Diletta Cao (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 5.11 (+1.1), 3. Alice Zanon (Coin Venezia) 5.10 (+0.1). Disco: 1. Giulia Vaiente (Gs Fiamme Oro Padova) 26.77.  Martello: 1. Serena Sanson (Pol. Dueville) 37.76.  RISULTATI

 

vittorio-veneto_anita-nalesso.jpg

CAMPIONATI REGIONALI CADETTI, SFIDA DI PESO PER NALESSO E BERNARDINELLO

Bella sfida tra pesiste nella seconda giornata dei campionati regionali cadetti: a Vittorio Veneto (Treviso), in un pomeriggio parzialmente disturbato dal maltempo (rinviate l’asta cadetti e l’alto cadette), Anita Nalesso (Trevisatletica; foto Atl-Eticamente) si migliora sino a 12.20, precedendo Sarah Bernardinello (Csi Atl. Provincia di Vicenza) che, a sua volta, arriva ad un bel 12.08. Conferme per Rebecca Agbortabi (Trevisatletica) nei 300 (40”10) e Chiara Dal Maso (Atl. Schio) nel triplo (11.09 con vento contrario). In questa gara, bene anche la seconda classificata, Giorgia Galiazzo (Atl. Galliera Veneta), atterrata a 10.99 (-1.1). Beatrice Buso (Trevisatletica) è la migliore negli 80 ostacoli (12”27, record personale). A Thomas Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) il lancio del martello con un apprezzabile 47.26. Melania Rebuli (Atl. Valdobbidene) scende a 6’46”89 nei 2000 metri. Di rilievo anche i 3.766 punti siglati nel pentathlon da Matilde Morbin (Csi Atl. Provincia di Vicenza). Tra due settimane, a Parma, i Tricolori individuali e per regioni di categoria: il Veneto è pronto.

Risultati. 2^ giornata.

 altinier-marco.jpg

CADETTI. 300: 1. Giacomo Roncato (Atl. Audace Noale) 37”82.  2000: 1. Marco Stupiggia (Novatletica Città di Schio) 6’08”65. 1200 siepi: 1. Raffaele Faronato (Coin Venezia) 3’32”53. 100 hs (+1.0): 1. Lorenzo Stoppato (Atl. Vis Abano) 14”44. Lungo: 1. Giacomo Rottin (Atl. Villorba) 6.25 (0.0). Giavellotto: 1. Marco Altinier (Atl-Etica San Vendemiano) 42.94. Martello: 1. Thomas Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) 47.26. Disco: 1. Mattia Massella (Pol. Lib. Lupatotina) 32.69. Esathlon: 1. Pierluigi Ellero (Fiamme Oro) 3593.

 capraro-riccardo.jpg

CADETTE. 300: 1. Rebecca Agbortabi (Trevisatletica) 40”10, 2. Sofia Copiello (Pol. Dueville) 42”69, 3. Elena Cambiolo (Atl. San Bonifacio-Valdalpone) 43”01. 2000: 1. Melania Rebuli (Atl. Valdobbiadene) 6’46”89, 2. Lorenza De Noni (Atl. Silca Conegliano) 6’50”05. 1200 siepi: 1. Rachele Peloso (Atl. Marostica Vimar) 4’01”46, 2. Amelie Candeago (Athletic Club Firex Belluno) 4’01”49, 3. Sara Pistritto (Fiamme Oro Padova) 4’02”79, 4. Chiara Finco (Gs Marconi Cassola) 4’05”26.  80 hs (+0.6): 1. Beatrice Buso (Trevisatletica) 12”27, 2. Giorgia Zambon (Gs La Piave 2000) 12”32, 3. Chiara Dal Maso (Atl. Schio) 12”41, 4. Isabella Calzolari (Trevisatletica) 12”63. Triplo: 1. Chiara Dal Maso (Atl. Schio) 11.09 (-1.6), 2. Giorgia Galiazzo (Atl. Galliera Veneta) 10.99 (-1.1). Peso: 1. Anita Nalesso (Trevisatletica) 12.20, 2. Sarah Bernardinello (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 12.08. Giavellotto: 1. Carlotta Piolo (Ana Atl. Feltre) 30.26. Pentathlon: 1. Matilde Morbin (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3.766 punti. 

RISULTATI

 

 

ECCOVI I NUOVI CAMPIONCINI REGIONALI CADETTI:

Rebecca Agbortabi , 80/300m.

Lorenza De Noni e Tommaso Marchiori 1000m.

Melania Rebuli, 2000m.

Beatrice Buso, 80hs.

Giacomo Rottin, lungo

Alessandro Del Sant, triplo

Anita Nalesso, peso

Marco Altinier, giavellotto

(Mancano le gare di alto femminile e asta maschile  sospese per pioggia)

 

…………………………………………………………………………………….

………………………………………………………………………………………….


Settembre 15th, 2021

QUATTORDICESIMA STAGIONE 2021

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol



RIPRISTINATO IL SITO ATLETICA TREVIGIANA!!!

 

 14493-catalin.jpg

ANTEPRIMA

Catalin TECUCEANU ECCEZIONALE 1’44”93!

Vittorioso primatista trevigiano tempo  di livello europeo siglato a Zagabria il 14 settembre

 145593426_775598399742754_3775186345037648728_o.jpg

DIAMANTE PER TAMBERI 2.34

iL PRIMO ITALIANO DI SEMPRE A ZURIGO!!!

……………………………………………………………………….

Verona C.Reg. allievi-Juniores 1

BRESOLIN, CRISANTI, MORET, REBELLATO, TUONI, BONA E BOTTEON I NOSTRI CAMPIONI

E’ uno specialista dei 400 ostacoli (bronzo ai Tricolori di categoria di Rieti), ma oggi ha raccolto applausi sulla distanza piana. Al Campo Consolini di Verona, nella prima giornata dei campionati regionali allievi, il veneziano Luca Ostanello (Bunker Sport) ha corso i 400 in 48”98, togliendo 76/100 al record personale. Staccato anche l’azzurrino degli 800, Giovanni Lazzaro (Us Atl. Quinto Mastella), autore di un discreto 50”38. Sempre nei 400, ma tra le juniores, bella prova di Elisa Visentin (Atl. Biotekna), che ha fermato il cronometro a 56”78: per l’azzurrina dei 200 e della 4×100 era la seconda gara della carriera sul giro di pista. Tra gli allievi anche il 4.60 di Federico Stevanella (Fondazione M. Bentegodi) nell’asta, il 10”94 (+1.5) di Filippo Padovan (Atl. Vicentina) nella batteria dei 100 (11”02 con vento nullo in finale), il 13.77 (-1.2) di Sebastiano Paoloni (Expandia Atl. Insieme Verona) nel triplo,  la bella vittoria di Manuel Bresolin (Trevisatletica) nei 110 ostacoli (14”39, +0.4) e un ottima gara di disco: primo Matteo Zordan (Atl. Vicentina) con 49.48, secondo il campione italiano Enrico Busato (Atl. San Biagio) con 48.27, terzo Andrea Crestani (Atl. Vicentina) con 47.93. Tra le allieve, successo di Camilla De Paoli (Ana Atl. Feltre) nell’alto con 1.67, stessa misura realizzata da Giulia Gottardi (Atl. Verona Asd Pindemonte), poi l’11.89 (-0.9) di Chiara Fantin (Assindustria Sport) nel triplo e il 4’38”51 di Elisa Clementi (Atl. Vicentina) nei 1500, davanti a Chiara Pedol (Dolomiti), argento con 4’42”54. Tra gli juniores menzione obbligata per Michele Damiani (Fondazione M. Bentegodi) brillante nel giavellotto (60.38). Domani, domenica 12 settembre, la seconda giornata di gare con l’assegnazione dei restanti titoli.

RISULTATI. 1^ GIORNATA. UOMINI. ALLIEVI. 100 (0.0): 1. Filippo Padovan (Atl. Vicentina) 11”02 (10”94/+1.5 in batteria). 400: 1. Luca Ostanello (Asd Bunker Sport) 48”98, 2. Giovanni Lazzaro (Us Atl. Quinto Mastella) 50”381500: 1. Edoardo De Bortoli (Asd Bunker Sport) 4’06”54. 2000 siepi: 1. Alvise Bona (Vittorio Atletica) 6’30”02. 110 ostacoli (+0.4): 1. Manuel Bresolin (Trevisatletica) 14”39, 2. Giovanni Zuccon (Trevisatletica) 14”54Asta: 1. Federico Stevanella (Fondazione M. Bentegodi) 4.60. Triplo: 1. Sebastiano Paoloni (Expandia Atl. Insieme Verona) 13.77 (-1.2). Disco: 1. Matteo Zordan (Atl. Vicentina) 49.48, 2. Enrico Busato (Atl. San Biagio) 48.27, 3. Andrea Crestani (Atl. Vicentina) 47.93. Giavellotto: 1. Pietro Calanchi (Atl. Verona Pindemonte) 50.13. 

JUNIORES. 100 (-0.2): 1. Alessio Faggin (Gs Fiamme Oro Padova) 10”77. 400: 1. Giovanni Santomaso (Gs Astra) 50”00. 1500: 1. Thomas D’Este (Assindustria Sport) 4’02”48. 110 ostacoli (+1.5): 1. Edoardo Dal Magro (Athletic Club Firex Belluno) 16”19. Asta: 1. Emanuele Cecere (Assindustria Sport) 4.60. Disco: 1. Angelo Tuoni (Atl. San Biagio) 42.23. Giavellotto: 1. Michele Damiani (Fondazione M. Bentegodi) 60.38.

 rebellato-martina.jpg

DONNE.

ALLIEVE. 100 (-0.2): 1. Laura Franceschi (Assindustria Sport) 12”33, 2. Giulia Fongaro (Atl. Vicentina) 12”41, 3. Arianna Bacelle (Assindustria Sport) 12”41. 400: 1. Francesca Carta (Atl. Vis Abano) 1’00”26. 1500: 1. Elisa Clementi (Atl. Vicentina) 4’38”51, 2. Chiara Pedol (Dolomiti Belluno) 4’42”54, 3. Lucia Arnoldo (Dolomiti Belluno) 4’47”74. 2000 siepi: 1. Isabel Conte (Atl. Vicentina) 7’35”96. 100 hs (-0.3): 1. Martina Agostini (Assindustria Sport) 14”62. Alto: 1. Camilla De Paoli (Ana Atl. Feltre) 1.67, 2. Giulia Gottardi (Atl. Verona Asd Pindemonte) 1.67. Triplo: 1. Chiara Fantin (Assindustria Sport) 11.89 (-0.9). Peso: 1.  Tarè Miriam Bergamo (Assindustria Sport) 12.51. Martello: 1. Vanessa Avogaro (Fondazione M. Bentegodi) 45.72. 

JUNIORES. 100 (-0.5): 1. Martha Aisosa Aigboyia (Fondazione Bentegodi) 12”84. 400: 1. Elisa Visentin (Atl. Biotekna) 56”78. 1500: 1.  Letizia Fontanive (Athletic Club Firex Belluno) 4’52”14. 100 hs (-0.1): 1. Gioia Scopel (Ana Atl. Feltre) 14”98. Alto: 1. Costanza Crisanti (Trevisatletica) 1.59, 2. Margherita Randazzo (Assindustria Sport) 1.59. Peso: 1. Alice Moret (Trevisatletica) 10.44.  Martello: 1. Martina Rebellato (Vittorio Atletica) 42.71

 

RISULTATI

 

Verona C.Reg. allievi-Juniores 1

 TONELLA, LAZZARO, BEDINI,

LONGO, MASET, RANDAZZO, BUSATO E CASAGRANDE  

I NOSTRI CAMPIONI

 longo-nicholas.jpg

(12.09.2021) Dai lanci i migliori risultati della seconda giornata dei campionati regionali allievi e juniores, andati in scena nel weekend sulla pista veronese del campo Consolini. Lallievo Andrea Pozza (Atl. Vicentina) ha aggiunto 7 centimetri al record personale nellalto, saltando 2.02. La coetanea Chiara Centenaro (Atl. Audace Noale) è salita a 3.90 nellasta, eguagliando il personal best e la seconda prestazione italiana dellanno. Tra gli allievi, applausi anche per le passerelle di Loris Tonella (Atl. Biotekna) nei 200 (2201, -0.3) e Giovanni Lazzaro (Atl. Quinto Mastella) negli 800 (15605). Sofia Panzarin (Atl. Vicentina) brilla nel giavellotto, aggiungendo 15 centimetri al personale del 2020 (46.34). Laura Franceschi (Assindustria Sport) eccelle nel lungo (5.70, -1.3), così come la compagna di squadra Tarè Miriam Bergamo nel disco (38.09). Nelle gare juniores, record personali eguagliati per le ottime Margherita Randazzo nel giavellotto (43.77).

 

RISULTATI. 2^ GIORNATA. UOMINI.

ALLIEVI. 200 (-0.3): 1. Loris Tonella (Atl. Biotekna Marcon) 2201. 800: 1. Giovanni Lazzaro (Us Quinto Mastella) 15605. 3000: 1. Andrea Botteon (Vittorio Atletica) 92071. 400 hs: 1. Francesco Michieletto (Atl. Due Torri Sporting Noale) 5666. Alto: 1. Andrea Pozza (Atl. Vicentina) 2.02. Lungo: 1. Sebastiano Paoloni (Expandia Atl. Insieme Verona) 6.63 (+0.6). Peso: 1. Enrico Busato (Atl. San Biagio) 16.12, 2. Andrea Crestani (Atl. Vicentina) 14.93. Martello: 1. Alex Lazzaretto (Atl. Vicentina) 58.67, 2. Giacomo DAlessandro (Coin Venezia) 57.49, 3. Enrico Gazzato (Coin Venezia) 54.13.

 

 JUNIORES. 200 (-0.7): 1. Alessio Faggin (Gs Fiamme Oro Padova) 2200.  800: 1. Thomas DEste (Assindustria Sport) 15779. 5000: 1. Nicolò Bedini (Silca Ultralite) 151396. 400 hs: 1. Giacomo Fantinello (Asd Bunker Sport) 5700. Alto: 1. Marcello Donadoni (Fondazione M. Bentegodi) 1.97. Lungo: 1. Nicholas Longo (Team Treviso) 6.95 (-0.1). Peso: 1. Antonio Maset (Trevisatletica) 13.54. Martello: 1. Matteo Francesco Toniolo (Atl. Vicentina) 52.59.

DONNE. ALLIEVE. 200 (+0.4): 1. Giulia Fongaro (Atl. Vicentina) 2555, 2. Antonietta De Marchi (Lib. Piombino Dese) 2562, 3. Elena Santorini (Atl. Vicentina) 2573. 800: 1. Elia Clementi (Atl. Vicentina) 21653, 2. Francesca Piccolo (Atl. Valdobbiadene) 21779, 3. Chiara Pedol (Atl. Dolomiti) 21817.  3000: 1. Beatrice Casagrande (Atl. Riviera del Brenta) 101892. 400 hs: 1. Anna Schenal (Ana Atl. Feltre) 10477. Asta: 1. Chiara Centenaro (Atl. Audace Noale) 3.90. Lungo: 1. Laura Franceschi (Assindustria Sport) 5.70 (-1.3), 2. Stella Agostini (Assindustria Sport) 5.56 (-0.3). Disco: 1. Tarè Miriam Bergamo (Assindustria Sport) 38.09.  Giavellotto: 1. Sofia Panzarin (Atl. Vicentina) 46.34, 2. Anna Raimondi (Coin Venezia) 43.22.

JUNIORES. 200 (+0.3): 1. Ilaria Marangon (Atl. Vis Abano) 2613.  800: 1. Letizia Fontanive (Athletic Club Firex Belluno) 22059.  Asta: 1. Camilla Fantin (Atl. Vicentina) 3.20. Lungo: 1. Kelly Angel Trotta (Fondazione M. Bentegodi) 5.78. Giavellotto: 1. Margherita Randazzo (Assindustria Sport) 43.77.  RISULTATI

 

……………………………………………………………………………………………………………

TETRATHLON RAGAZZI, VILLORBA FA DOPPIETTA  

Paul Cornaglia e Sofia Zambon trionfano nella manifestazioni provinciali

Pederobba e Montebelluna

Treviso, 12 settembre 2021 – Un weekend in pista, tra Pederobba e Montebelluna, per una doppia manifestazione provinciale dedicata alle prove multiple della categoria ragazzi. Sabato 11settembre, a Pederobba, dove ha gareggiato il settore maschile, vittoria per Paul Cornaglia,dell’Atletica Villorba, che ha realizzato 2829 punti nel tetrathlon, precedendo Jacopo Cinquegrani (Trevisatletica) e Giacomo Guizzo (Atl. Montebelluna).

Domenica 12 settembre, a Montebelluna,dov’erano invece di scena le ragazze, successo per Sofia Zambon, che ha completato la doppietta dell’Atletica Villorba, realizzando 2867 punti e lasciandosi alle spalle il duo di Atl-Etica SanVendemiano formato da Nene Sane e Gioia Cendron. Sia per i ragazzi che per le ragazze iltetrathlon era formato da 60 ostacoli, salto in lungo, lancio del vortex e 600 metri.

RISULTATI. Tetrathlon ragazzi: 1. Paul Cornaglia (Atl. Villorba) 2829 punti (9”3/60 hs; 4.88/lungo;47.09/vortex; 1’43”8/600), 2. Jacopo Cinquegrani (Trevisatletica) 2802 (9”3; 4.80; 41.94; 1’41”3), 3.Giacomo Guizzo (Atl. Montebelluna) 2522 (9”6; 4.75; 43.26; 1’49”9), 4. Davide Altinier (Atl-EticaSan Vendemiano) 2424 (10”1; 4.59; 37.24; 1’45”3), 5. Giovanni Pedron (Atl. Villorba) 2412 (10”1;4.42; 46.05; 1’49”6), 6. Davide Illis (Atl. Valdobbiadene) 2312 (10”9; 4.51; 47.92; 1’50”5).

Tetrathlon ragazze: 1. Sofia Zambon (Atl. Villorba) 2867 punti (10”0/60 hs; 4.14/lungo;31.12/vortex; 1’49”2/600), 2. Nene Sane (Atl-Etica San Vendemiano) 2538 (10”0; 4.19; 28.46;2’03”5), 3. Gioia Cendron (Atl-Etica San Vendemiano) 2288 (11”2; 3.45; 28.51; 1’57”4), 4. Eva Criscuolo (Atl. Villorba) 2270 (11”0; 3.91; 22.89; 1’59”8), 5. Silvia Gatto (Atl. Valdobbiadene) 2264(10”6; 4.09; 17.08; 1’59”2), 6. Gaia Barro (Atl-Etica San Vendemiano) 2258 (11”2; 3.55; 23.66;1’55”1).

RISULTATI COMPLETI: TETRATHLON RAGAZZI – TETRATHLON RAGAZZE

……………………………………………………………………………………………………………

MASTER IN PISTA A RIETI PER I CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI‌ (tante, troppe assenze)

brisotto-campione.jpg

Brisotto, Gasparotto, Di Stefano e Possagno campioni nazionali!!!

Rosa Marchi 14 Settembre 2021, 22:39 107 Views

A cura della Redazione Master. Dal 9 al 12 settembre si sono disputati a Rieti nel prestigioso impianto “R. Guidobaldi”, teatro di vari primati mondiali, i Campionati Italiani Master 2021. Si è vista l’esperienza della locale società Studentesca Milardi nell’organizzazione di rassegne nazionali e internazionali, infatti il programma si è sviluppato con molta regolarità lungo i quattro giorni di gara. Le condizioni ambientali sono state variabili: talvolta si è gareggiato con temperature elevate, a volte si sono avute interruzioni dei concorsi per la pioggia ma vi sono stati anche momenti con clima ottimale per ottenere prestazioni soddisfacenti.

Purtroppo per vari motivi la partecipazione è risultata inferiore al solito. Si è assistito ad un certo numero di competizioni molto valide dal punto di vista agonistico e prestazionale, tuttavia il minore afflusso di atleti ha impoverito alcune gare del consueto interesse. 

Anche il Veneto ha portato una delegazione meno numerosa del solito. Di conseguenza, il bottino in termini di medaglie è risultato inferiore rispetto alle edizioni scorse ma, complessivamente, sempre ragguardevole.

Il bilancio finale parla di 35 podi, con 11 medaglie d’oro, 14 d’argento e 10 di bronzo.
Fra i piazzamenti più interessanti da parte degli atleti tesserati per società venete  citiamo la doppietta dorata del consigliere regionale Edoardo Calderaro (SM35, Atl. Biotekna) nei 100 e nei 200 metri.
Analizzando i dati dal punto di vista cronometrico, Massimo Belotti (Atl. Vicentina) ha stabilito la miglior prestazione veneta nei 100 SM55 (12.01), che costituisce anche age record SM56 a livello nazionale, mentre Elena Donatoni (Expandia Atl. Insieme VR) ha migliorato entrambi i limiti veneti degli ostacoli SF50 (rispettivamente 14.44 negli 80hs e 55.95 nei 300hs).

Questo appuntamento, malgrado il periodo abbastanza avanzato della stagione, non ha rappresentato l’ultimo momento di confronto per i master a livello nazionale. Pentalanci, cross, prove multiple, 10000 metri e staffette sono i campionati programmati entro il mese prossimo.

Abbiamo notizia di atleti veneti interessati, sebbene le suddette prove richiedano trasferte poco agevoli. Siamo convinti che i nostri rappresentanti regionali presenti sapranno chiudere in bellezza l’annata agonistica, in ogni caso ricca di soddisfazioni per tanti di loro.

I CAMPIONI ITALIANI DI SOCIETÀ’ VENETE (11)

SM35: BOSCO Tommaso (Multisport&Fun PD) - Asta - 3.30
SM35: CALDERARO Edoardo (Atl. Biotekna VE) - 100m - 11.29 (w. -1.5)
SM35: CALDERARO Edoardo (Atl. Biotekna VE) - 200m - 22.44 (w.+0.1)
SM35: VONA Flavio (Atl. Biotekna VE) - Marcia 5000m - 22:26.16
SM40: ZANETTO Guglielmo (Multisport&Fun PD) - Asta - 3.65
SM55: D’AGOSTINO Francesco (Expandia Atl. Insieme VR) - 800 - 2:18.27
SM55: PERUZZO Luca (Multisport&Fun PD) - Asta - 2.90
SM60: BRISOTTO Valter (Atl. Biotekna VE) - 400m - 1:00.77
SM65: GROSSO Bruno (Atl. Vicentina) - Triplo - 9.56 (w. +1.7)
SM70: RAPPO Francesco (Virtus Este PD) - Asta - 2.80
SM70: TINELLO Agostino (Gruppo Podisti Monselicensi) - 2000st - 1:53.18.

IN AGGIUNTA (FUORI REGIONE):

GASPAROTTO Fabio 1.500m 4’24”58;

241732604_10219399339444695_2269043293921776641_n.jpg

DI STEFANO Domenico 3000st 10’06”54

POSSAGNO Rosanna alto 0.95

ARGENTO (14)

SF45: AGOSTINI Sonia (Expandia Atl. Insieme VR) - Peso - 9.84
SF50: DONATONI Elena (Expandia Atl. Insieme VR) - 80hs - 14.44 (w. +0.9) m.p.v.
SF50
: PASCON Paola Lorena (Atl. S. Biagio TV) - 400m - 1:06.42
SF55: SATTIN Cristina (Atl. Dolomiti BL) - 200m - 28.66 (w. -0.1)
SM35: ZIANTONI Paolo (Atl. Biotekna VE) - 400m - 52.30
SM55: BELOTTI Massimo (Atl. Vicentina) - 100m - 12.01 (w. +1.1) m.p.v.
SM60
: PELI Stefano (Multisport&Fun PD) - Asta - 3.40
SM60: SANDRI Sandro (GS Tortellini Voltan VE) - 2000st - 8:06.90
SM65: PAVAN Paolo (Trevisatletica) - 100hs - 19.61 (w. +0.1)
SM65: PASSUELLO Dante (Polisportiva Vodo di Cadore BL) - 800m - 2:32.96
SM65: MARTIGNON Luigi Giuseppe (Multisport&Fun PD) - Asta - 2.40
SM70: TINELLO Agostino (Gruppo Podisti Monselicensi) - Triplo - 6.53 (w. -0.9)
SM75: ZANARDO Filippo (GS Tortellini Voltan VE) - 100m - 15.45 (w. +0.7)
SM75: ZANARDO Filippo (GS Tortellini Voltan VE) - 400m - 1:13.37.

m.p.v. migliore prestazione veneta

IN AGGIUNTA (FUORI REGIONE):

GASPAROTTO Fabio 800m 2’05”59

BORTOLOZZI Giorgio lungo 3.39;

BORTOLOZZI Giorgio triplo 7.57

 

BRONZO (10)

SF55: LUISETTO Giuliana (Assindustria Sport PD) - Disco - 19.29
SM35: ZIANTONI Paolo (Atl. Biotekna VE) - 200m - 23.68 (w. +0.1)
SM40: BRUNELLI Emanuele (Atl. Biotekna VE) - 100m - 11.68 (w. -1.4)
SM40: VANTAGGIATO Fabio (Expandia Atl. Insieme VR) - Peso - 11.39
SM60: GALLO Renato (Virtus Este PD) - Lungo - 1.30 - 4.76 (w. +1.5)
SM65: GROSSO Bruno (Atl. Vicentina) - Lungo - 4.46 (w +0.6)
SM65: PAVAN Paolo (Trevisatletica) - 300hs - 58.26
SM65: PASSUELLO Dante (Polisportiva Vodo di Cadore BL) - 800m - 5:21.43
SM70: RAPPO Francesco (Virtus Este PD) - Alto - 1.30
SM70: PIASER Roberto (Atl. S. Biagio TV) - Marcia 5000m - 31:55.19.

MIGLIORI PRESTAZIONI REGIONALI

DONATONI Elena (Expandia Atl. Insieme VR) - 80hs SF50- 14.44 (w. +0.9)
DONATONI Elena (Expandia Atl. Insieme VR) - 300hs SF50 - 55.95
BELOTTI Massimo (Atl. Vicentina) - 100m SM55 - 12.01 (w. +1.1).

TUTTI I RISULTATI

Articolo redatto da Sandro Sandri con il contributo statistico di Luigi Filippo Fasolato.

 

PILLOLE DEL FINE SETTIMANA

A S.VITO AL TAGLIAMENTO: CAMOSSI E CALCINOTTO CAMPIONI REGIONALI DEL FRIULI-VENEZIA GIULIA

Nei campionati regionali allievi-juniores del Friuli-Ven.Giulia Caterina Camossi si è laureata campionessa allieva su 100/200m, con i tempi 12”41 (in batteria) e 25”69; Nicola Calcinotto è prevalso nel triplo con 12.78 (argento nel lungo con 6.04).

A MODENA: Andrea Berto nel trofeo Crotti dell’8 settembre ha vinto i 110h in 15”20; Carlotta Fedriga ha realizzato sui 100m. 12”34 e Beatrice Casagrande ha concluso i suoi 1500m. in 4’41”25.

 

A BERGAMO: Giulia Dani ha corso i 100hs in 15”22.

 

A CASSOLA NEI 200m dedicati a Mennea,       l’esordiente Lisa Favaro ha vinto sui 200m. in 34”02; Filippo Bordin (cadetto) è giunto secondo in 25”18; Leonardo Verrati terzo con 22”62, Tra i master (in incognita?) c’era Devis Favaro!

Sempre a Cassola Rebecca Agbortabi si è aggiudicata gli 80m. in 10”22 e il lungo con 5.07; Federico Azzolina i 300m. in 38”68.

 

A MESTRE: il ragazzino Marco Voltan ha vinto la gara del peso da 2 kg gettandolo a 12.58; ilaria Cavasin ha fatto suoi 80, 300m. e martello  (10”63/43”30 e 31.51): Denise Marinello ha vinto sui 2000m. in 7’09”83 e Stefano Fogliata nel lungo con 5.48.

trevisan-sara-in-vetta.jpg

A WINSCHOTEN sui 50 km, argento per Sara Trevisan con il nuovo primato trevigiano in 4ore 00. 48!

 242103944_4850284041657615_8903667942358126975_n.jpg

A ISTRIA: trionfo nella 100 miglia (in realtà 128 km.) di Mariangela Curini che ha chiuso la prova in 20 ore 22. 50; ottimo Leandro Girotto, quarto in 17 ore 06. 20.

242055739_1545162149160469_2040335496281545549_n.jpg

A BIBIONE: campioni regionali di maratonina Marco Meneghel (promesse), Maria Teresa Cavallin (F60), Virginio Trentin (M65) e Matteo Tomaiolo (M75). Tra gli assoluti 7° Simone Masetto con il tempo di 1h 13. 08 (tra le donne in evidenza Chiara Moretto).

 marsura-majano.jpg

A FELTRE, ieri: continua a migliorarsi ritornando al suo splendido percorso dorato Nikol Marsura rinata sui 1500m corsi in 4’32”8. Arianna De Negri vince tra le ragazze sui 1000m, in 3’14”9.

 

……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..