Gennaio 23rd, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

CAMPIONATI PROVINCIALI DI STAFFETTE DI CROSS, A MARENO DI PIAVE E’ FESTA PER QUATTRO

Mareno di Piave (Treviso), 20 gennaio 2019 – Pronti, via. Si è alzato il sipario sulla stagione provinciale del cross. Circa 140 staffette hanno fatto passerella, in mattinata, sui prati attorno al palazzetto dello sport di Mareno di Piave per il campionato provinciale della specialità. Un classico appuntamento dinizio anno, sempre molto apprezzato dalle società. I titoli provinciali di staffette sono andati ad un poker di società: Atletica Quinto Mastella (cadetti) e Nuova Atletica Tre Comuni (ragazzi) in campo maschile; Atletica Ponzano (cadette) e Trevisatletica (ragazze) a livello femminile. Marco Uliana (Vittorio Atletica) e Angelica Buso (Atl. Valdobbiadene) hanno invece primeggiato nelle gare individuali allievi, anchesse valide per lassegnazione dei titoli provinciali. Ottima lorganizzazione dellAtletica Santa Lucia di Piave. RISULTATI. MASCHILI. Campionato provinciale allievi (2,8 km): 1. Marco Uliana (Vittorio Atletica), 2. Alessandro Introvigne (Silca Conegliano), 3. Samuele Voltolina (Vittorio Atletica). Cadetti (400-600-800): 1. Us Quinto Mastella A (De Benetti, Doro, Lazzaro), 2. Atl. Pederobba A (Bresolin, Galli, Orlando), 3. Vittorio Atletica A (Roma, Tocchet, Cao). Ragazzi (400-600-800): 1. Nuova Atl. Tre Comuni A (Ruffoni, Roman, Gardenal), 2. Atl. Valdobbiadene A (Foley, Agostinetto, Chakir), 3. Atl. Silca Conegliano A (Rossi, Capraro, De Noni). FEMMINILI. Campionato provinciale allieve (2 km): 1. Angelica Buso (Atl. Valdobbiadene), 2. Sofia Ros (Vittorio Atletica), 3. Sara Meneghel (Team Treviso). Cadette (400-600-800): 1. Atl. Ponzano A (Baseggio, Carniato, Vidotto), 2. Atl. Valdobbiadene (Agostinetto, Prosdocimo, Piccolo), 3. Atl. Stiore Treviso A (Betteti, Madella, Maglione). Ragazze (400-600-800): 1. Trevisatletica A (Genovese, Agbortabi, Buso), 2. Atl. Silca Conegliano A (Camerotto, De Noni, Bottega), 3. Atl. Ponzano A (Buso, Tozzato, Schiavinato).

 

RISULTATI

……………………………………………..

dotto-laura-19.jpg

Laura Dotto, nuovo record italiano indoor Fisdir nei 1500 metri

L’atleta, allenata dal tecnico Benedetta Bertelli e tesserata per la società Fisdir “Oltre onlus Montebelluna”, ha corso domenica in una gara Fidal indossando i colori dell’Atletica Quinto Mastella

Ottimo inizio di stagione per Laura Dotto che domenica, nella “4^ manifestazione indoor 2019”, tenutasi al Palaindoor di Padova, abbatte il suo primato personale e stabilisce il nuovo record italiano indoor Fisdir nei 1500 metri, migliorandolo, rispetto al precedente già suo, di 17”07. L’atleta, allenata dal tecnico Benedetta Bertelli e tesserata per la società Fisdir  “Oltre onlus Montebelluna”, ha corso domenica in una gara Fidal indossando i colori dell’Atletica Quinto Mastella,  società Fidal di appartenenza. L’ottimo risultato ottenuto è frutto di una gara gestita con grinta e consapevolezza delle proprie possibilità, che stanno aumentando gradualmente; solo poco meno di due mesi fa infatti Laura ha conquistato il titolo europeo all’ Inas Europe Cross Country  svoltosi a Carovigno.

Risultati, questi, che ripagano l’impegno, la dedizione e la serietà con cui la giovane atleta, quest’anno impegnata anche negli Esami di Stato all’Istituto Professionale  I.S.I.S.S.” F.Besta“, affronta gli allenamenti durante la settimana e che fanno ben sperare per una stagione ancor più ricca di soddisfazioni. Soddisfatti dei risultati di Laura Dotto sono anche la Federazione Fisdir  e il team della Nazionale di cui Laura fa parte, a partire dal Referente Tecnico Nazionale Mauro Ficerai che segue costantemente i progressi degli atleti d’elite.

Potrebbe interessarti: http://www.trevisotoday.it/sport/treviso-laura-dotto-fisdir-22-gennaio-2019.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/TrevisoToday/209381092469939

 

Successi Silca tra triathlon, lanci lunghi, corsa campestre e indoor

Weekend di podi e successi per i portacolori di casa Silca. Tante le soddisfazioni passando dall’atletica al triathlon.

Sabato alla Festa del Triathlon ad Asiago Silca Ultralite Vittorio Veneto è salita più volte sul palco, ritirando tanti premi per la stagione 2018. A livello di società, primo posto nella Coppa Veneto Kids, sia nella classifica Giovani (Youth A e B) che in quella Giovanissimi (Minicuccioli, Cuccioli, Esordienti, Ragazzi). Ben 10 atleti sul podio: sul gradino più alto Agnese Passone (Ragazza) e Matilde Dal Mas (Youth A), msul secondo gradino Lucilla Longo (Esordiente), Simone Zoppas (Ragazzo), Eleonora Biz (Youth A) e Viola Pagotto (Youth B), sul terzo Giulia Secchi (Ragazza), Sofia Tonon (Youth A), Fabio Biz (Youth A) e Valentina Biz (Youth B). Nella Coppa Veneto Age Group, due le vittorie individuali, quelle dello Junior Filippo Pradella e dell’under 23 Federico Pagotto. A livello regionale, anche due titoli veneti assoluti di triathlon cross con Filippo Pradella e duathlon sprint con Andrea Mason e due titoli di categoria, conquistati da Federico Spinazzè (S1) e da Andrea Leiballi (M6), entrambi nel duathlon sprint.

Partita invece la stagione 2019 con i lanci invernali. A Vicenza, per la prima fase regionale del campionato italiano di lanci lunghi invernali, Andrea Braido, all’esordio in maglia Atletica Silca e nella categoria Juniores, con la misura di 44.32 ha conquistato il terzo posto di categoria. Secondo posto invece per l’allieva Giulia Perinotto che ha lanciato il disco a 26.32 metri. Quarto posto, sempre nel disco, per l’allievo Giovanni Tonetto con la misura di 30.03 (ha gareggiato con l’attrezzo da 1.750 kg). Ad accompagnarli l’allenatore Andrea Meneghin.

Domenica a Mareno si è svolto il campionato provinciale di staffette di corsa campestre. Due i podi agguantati dall’Atletica Silca Conegliano: secondo posto per la staffetta ragazze composta da Gaia Camerotto, Lorenza De Noni ed Emma Bottega, terzo per i ragazzi Brando Rossi, Michele De Noni e Riccardo Capraro. Da segnalare, nella categoria ragazze, il quinto posto della staffetta composta da Harriet Agyekum, Matilde Borsoi e Thays Possamai e il quindicesimo del team di Maddalena Sardi, Lucia Mazzer ed Alessia Da Ros. Ad accompagnarli l’allenatore Massimo Stefanelli. 

Passando all’atletica indoor, bella vittoria di Catalin Tecuceanu che a Padova ha conquistato la vittoria nei 1500 fermando il cronometro sul tempo di 3’58”28, facendo contento l’allenatore Lionello Bettin.

 

 

………………………………………………

………………………………………………

 

Gennaio 21st, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 pavan_gloria_passerini.jpg

GLORIA PAVAN NUOVA PRIMATISTA 

Vicenza, 20 gennaio 2019 – Il 2019 dell’azzurrina Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) parte da un 45.85 nel disco che oggi, al Campo Perraro di Vicenza, ha accompagnato anche il debutto della figlia darte nella categoria juniores. La seconda giornata della prima fase regionale dei campionati italiani invernali di lanci ha offerto, nel disco, anche il 47.43 di Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950 Ispa Group). Nel martello, bel progresso (oltre un metro e mezzo) per il non ancora ventenne Nicolas Brighenti (Cremona Sportiva Atl. Arvedi), arrivato a 56.68 nella gara vinta da Michele Friso (Assindustria Sport Padova) con 57.59. Catalin Bodean (Atl. Vicentina) e Antonio Verlato (Assindustria Sport Padova) si sono dati battaglia nella prova under 20: 57.61 per il vicentino dorigine romena e 57.07 per il padovano. Duello da applausi anche nella gara femminile assoluta, vinta da Alessia Beneduce (Bracco Atletica), con 52.94, su Noa Ndimurwanko (Gs Valsugana Trentino), arrivata a 52.34.

RISULTATI. UOMINI. Disco: 1. Filippo Vaidanis (Atl. Biotekna Marcon) 42.38. Disco allievi-juniores: 1. Lorenzo Crestani (Atl. Vicentina) 39.16. Martello: 1. Michele Friso (Assindustria Sport Padova) 57.59, 2. Nicolas Brighenti (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) 56.58, 3. Francesco Albicini (Fondazione M. Bentegodi) 51.04. Martello allievi-juniores: 1. Catalin Bodean (Atl. Vicentina) 57.61, 2. Antonio Verlato (Assindustria Sport Padova) 57.07, 3. Igor Perdon (Assindustria Sport Padova) 51.64. 

DONNE. Disco: 1. Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 47.43. Disco allieve-juniores: 1. Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) 45.85. Martello: 1. Alessia Beneduce (Bracco Atletica) 52.94, 2. Noa Ndimurwanko (Gs Valsugana Trentino) 52.34, 3. Elisa Cavicchioli (Atl. Rigoletto) 46.54. Martello allieve-juniores: 1. Serena Della Valentina (Atl. Riviera del Brenta) 44.27, 2. Emily Conte (Corpolibero Athletics Team) 43.38. RISULTATI

 LANCI INVERNALI, GIAVELLOTTO DA APPLAUSI PER FERRO E PAVAN

Bel debutto del giavellottista Alessandro Ferro nella categoria juniores. Oggi, a Vicenza, nella prima fase regionale dei campionati italiani invernali di lanci, l’ancora diciassettenne atleta delle Fiamme Oro, allenato da Silvia Carli, ha lanciato a 57.45, vincendo la gara a livello under 20. Era il suo primo impegno con l’attrezzo da 800 grammi. Nella prova assoluta, esordio in tranquillità (65.36) per il trevigiano dei Carabinieri, Antonio Fent. Un’altra trevigiana, Gloria Pavan (Vittorio Atletica), ha vinto la gara assoluta femminile, lanciando a 46.87. Per lei, oltre 3 metri di miglioramento sul record personale datato 2016. Adele Toniutto (Team Treviso) si è infine aggiudicata la gara under 20 con 38.74. Domani, dalle 10, spazio a martello e disco.

toniutto-19.jpg

 braido-andrea.jpg

Adele Toniutto e Riccardo Braido

RISULTATI. UOMINI. Giavellotto: 1. Antonio Fent (Carabinieri) 65.36, 2. Chukwuebuka V. Udeh (G.A. Coin) 63.46, 3. Jordan Zinelli (Atl. Biotekna Marcon) 55.34. Giavellotto allievi-juniores: 1. Alessandro Ferro (Fiamme Oro Padova) 57.45, 2. Michele Damiani (Lib. Valpolicella Lupatotina) 51.43. DONNE. Giavellotto: 1. Gloria Pavan (Vittorio Atletica) 46.87, 2. Luisa Sinigaglia (Bracco Atletica) 46.61. Giavellotto allieve-juniores: 1. Adele Toniutto (Team Treviso) 38.74.

RISULTATI

PHOTOGALLERY

Nella foto in alto, Gloria Pavan (foto d’archivio di Roberto Passerini). 

 

INDOOR Giovani in evidenza nella mattinata di gare al Palaindoor di Padova. Cristopher Cecchet (Athletic Club Firex Belluno) non è andato lontano dal personale nei 60 ostacoli juniores (815), dove al femminile è volata, in 894, lallieva Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta). La junior Rebecca Pavan (G.A. Coin) ha vinto lalto con 1.72, precedendo lallieva Rebecca Mihalescul (Fondazione M. Bentegodi), fermatasi 2 centimetri più in basso. Elisa Cherubini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) ha vinto i 1500 in 43227, con la junior Elisa Ducoli (Us Quercia Trentingrana) seconda in 44352. Nel prossimo weekend, al Palaindoor, i campionati italiani assoluti di prove multiple RISULTATI. UOMINI. 1500: 1. Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite) 35826. 60 hs: 1. Matteo Bonora (Team Treviso) 843, 2. Andrea Berto (Trevisatletica) 8”44. 60 hs juniores: 1. Cristopher Cecchet (Athletic Club Firex Belluno) 8”15. 60 hs allievi: 1. Filippo A. Nicoletti (Assindustria Sport Padova) 829, 2. Massimo Avitabile (Atl. Vicentina) 831. Asta: 1. Matteo Miani (Assindustria Sport Padova) 4.90. 4×1 giro: 1. Atl. Bergamo 1959 Oriocenter A (Ndao, Poretti, Seminati, Bertolani) 13127. DONNE. 1500: 1. Elisa Cherubini (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 43227, 2. Elisa Ducoli (Us Quercia Trentingrana) 44352.  60 hs: 1. Giada Carmassi (C.S. Esercito) 886, 2. Alice Muraro (Atl. Vicentina) 889, 3. Giulia Marin (Team Treviso) 890. Alto: 1. Rebecca Pavan (G.A. Coin) 1.74, 2. Rebecca Mihalescul (Fondazione M. Bentegodi) 1.72. 4×1 giro: 1. Trevisatletica B (Lorenzon, Pavan, Barbiero, Zago) 14474. 60 hs allieve: 1. Greta Brugnolo (Atl. Riviera del Brenta) 894, 2. Giulia Dani (Trevisatletica) 902. RISULTATI

 

 

PILLOLE

Un sabato ricco di gare e di bei risultati. La sorpresa più grande è il 46.87 metri di Gloria Pavan nel giavellotto. Gran miglioramento per lei e primo posto tra le assolute. Vittoria anche per Adele Toniutto tra le junior e Antonio Fent tra gli assoluti. A Modena ottimi miglioramenti anche per Elena Marini che vince i 60hs senza grossi problemi con il nuovo personale di 8.67

 marini-19.jpg

………………………………………………

………………………………………………

 

Gennaio 20th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

ANTEPRIMA DA PADOVA

GLORIA PAVAN NUOVA PRIMATISTA

GIAVELLOTTO, CON 46.87!!!

pavan-bressa.jpg

Grande Feletto sui 3000m in 8’21”90

e Margherita De Mattia Campioni

PADOVA, FABBRI AD UN SOFFIO DAL PRIMATO: 19.92

 Il pesista fiorentino arriva a 3 centimetri dalla miglior prestazione italiana under 23 da lui stesso detenuta. Guglielmi stop nei 200. Bene Elisa Palmero (9’31”06) e Leonardo Feletto (8’21”90) nei 3000. La junior Lucrezia Sartori per la prima volta oltre i 6 metri nel lungo (6.01)

 

Padova, 13 gennaio 2019 Leonardo Fabbri aggiunge centimetri alle sue spallate: una settimana dopo il 19.33 di sabato scorso, il pesista fiorentino dellAeronautica torna in gara a Padova e si migliora sino a 19.92, terza misura della carriera, a soli 3 centimetri dalla miglior prestazione italiana under 23 siglata il 13 gennaio 2018, al Palaindoor della Città del Santo, dallo stesso atleta. Fabbri, ora allenato da Paolo Dal Soglio, ha ottenuto la miglior misura di giornata al sesto lancio, in una serie che comprende anche quattro nulli e un 18.79 alla terza prova. Secondo posto, con 18.05, per Leonardo Del Gatto (Carabinieri). I 200 metri di Federico Guglielmi (Atl. Biotekna) durano lo spazio di una curva. Poi lallievo veneziano, reduce dal 678 di Udine nei 60, miglior prestazione italiana di categoria, avverte un fastidio al bicipite femorale sinistro e preferisce fermarsi. Luomo più veloce del pomeriggio è così Alessandro Piubeni (Interflumina E Più Pomì) che ferma il cronometro a 2204. Daniela Tassani (Bracco Atletica) e Virginia Troiani (Cus Pro Patria Milano) finiscono appaiate nella prova femminile (2489 per entrambe, vittoria alla prima). Terza, in 2513, la junior Veronica Zanon (Assindustria Padova). Unaltra junior, Lucrezia Sartori (G.A. Bassano), sorella dellostacolista delle Fiamme Oro, Rebecca, supera per la prima in volta in carriera i 6 metri nel lungo, atterrando a 6.01 (21 centimetri di progresso). I 3000 femminili incoronano lunder 23 Elisa Palmero (Atl. Pinerolo) che precede in volata Federica Zanne (C.S. Esercito): 93106 contro 93264. Al maschile, il campione italiano dei 3000 siepi, Leonardo Feletto, abbassa il personale indoor a 82190. Il pomeriggio di gare coincideva con la prima giornata dei campionati regionali veneti e, solo su alcune gare, lombardi. Seconda giornata il 10 febbraio.           

 

RISULTATI (IN AGGIORNAMENTO). MASCHILI. 200: 1. Alessandro Piubeni (Interflumina E Più Pomì) 2204, 2. Nicolò Ceriani (Cus Pro Patria Milano) 2253, 4. Giacomo Martellozzo (Cus Padova) 2255 (campione regionale veneto). 3000: 1. Leonardo Feletto (Atl. Mogliano) 82190 (campione regionale veneto), 2. Riccardo Tamassia (Trevisatletica) 82580. Marcia (5 km): 1. Michele Disarò (Gs Fiamme Oro Padova) 231147 (campione regionale veneto), 2. Pietro Marchetti (Fondazione M. Bentegodi) 242633. Alto: 1. Manuel Lando (Atl. Vicentina) 2.02 (campione regionale veneto). Triplo: 1. Simone Biasutti (Trieste Atletica) 15.55, 3. Francesco Battistello (Atl. Vicentina) 14.39. Peso: 1. Leonardo Fabbri (Aeronautica) 19.92, 2. Lorenzo Del Gatto (Carabinieri) 18.05, 6. Daniel Zarpellon (Atl. Biotekna Marcon) 14.78 (campione regionale veneto).

FEMMINILI. 200: 1. Daniela Tassani (Bracco Atletica) 2489, 2. Virginia Troiani (Cus Pro Patria Milano) 2489, 3. Veronica Zanon (Assindustria Sport Padova) 2513 (campionessa regionale veneta). 3000: 1. Elisa Palmero (Atl. Pinerolo) 93106, 2. Federica Zanne (C.S. Esercito) 93264, 3. Ilaria Sabbatini (Atl. Avis Macerata) 94982, 4. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 100145 (campionessa regionale veneta). Marcia (3 km): 1. Beatrice Andreose (G.A. Coin) 150971 (campionessa regionale veneta), 2. Viviana Valsecchi (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) 151431. Lungo: 1. Lucrezia Sartori (G.A. Bassano) 6.01 (campionessa regionale veneta). RISULTATI

 

LANCI INVERNALI – Bel debutto del giavellottista Alessandro Ferro nella categoria juniores. Oggi, a Vicenza, nella prima fase regionale dei campionati italiani invernali di lanci, lancora diciassettenne atleta delle Fiamme Oro, allenato da Silvia Carli, ha lanciato a 57.45, vincendo la gara a livello under 20. Nella prova assoluta, esordio in tranquillità (65.36) per il trevigiano dei Carabinieri, Antonio Fent. Unaltra trevigiana, Gloria Pavan (Vittorio Atletica), ha vinto la gara assoluta femminile, lanciando a 46.87. Per lei, oltre 3 metri di miglioramento sul record personale datato 2016. Domani, dalle 10, spazio a martello e disco. RISULTATI. UOMINI. Giavellotto: 1. Antonio Fent (Carabinieri) 65.36, 2. Chukwuebuka V. Udeh (G.A. Coin) 63.46, 3. Jordan Zinelli (Atl. Biotekna Marcon) 55.34. Giavellotto allievi-juniores: 1. Alessandro Ferro (Fiamme Oro Padova) 57.45, 2. Michele Damiani (Lib. Valpolicella Lupatotina) 51.43. DONNE. Giavellotto: 1. Gloria Pavan (Vittorio Atletica) 46.87, 2. Luisa Sinigaglia (Bracco Atletica) 46.61. Giavellotto allieve-juniores: 1. Adele Toniutto (Team Treviso) 38.74. RISULTATI

 

 

……………………………………………………….

ATL-ETICA CORRE CON ASSINDUSTRIA SPORT PADOVA

Nasce la partnership tra la giovane società di San Vendemiano, fondata appena un anno fa, e lo storico club patavino. Parte il Progetto Scuola improntato alla multidisciplinarietà. Il nuovo sponsor Europe Energy sulle divise e sul merchandising della squadra

 

San Vendemiano (Treviso), 19 gennaio 2019 – Il simbolo della società è un asino. Un asino con le ali, che ha imparato a volare in fretta. Guai mettere limiti ai sogni e alla fantasia.

 

Nata appena un anno fa, ATL-Etica San Vendemiano è già pronta a spiccare il volo. Una delle novità che inaugura la seconda stagione d’attività del club, guidato dalla presidente Mariangela Di Benedetto e dal responsabile tecnico Andrea De Lazzari, si chiama Assindustria Sport Padova. ATL-Etica ha infatti concluso una partnership con lo storico club patavino, il cui nome, da questa stagione, campeggerà anche sulle divise degli atleti della società di San Vendemiano.

 

L’iniziativa è stata presentata ieri sera, nella sala consiliare del Comune di San Vendemiano. Tra gli intervenuti, oltre ad atleti, dirigenti e tecnici della società, il sindaco Guido Dussin, il consigliere regionale Sonia Brescacin, il vice presidente del Comitato provinciale della Fidal, Luigi Durigon, e gli sponsor del team.  

 

Assindustria Sport, società di atletica leggera fondata nel 1971 dall’allora Associazione Industriali della provincia di Padova, è una realtà che conta 600 tesserati suddivisi in 14 formazioni che spaziano dal settore giovanile sino ai master. Oltre all’attività promozionale e agonistica, Assindustria Sport Padova ha saputo dare vita a manifestazione di risonanza internazionale come il meeting “Città di Padova” e la Padova Marathon. E’ insomma una delle società di maggior importanza e prestigio nel panorama dell’atletica italiana.

 

Dal 2019 ATL-Etica entrerà nell’orbita del club maggiore: significa che la società trevigiana continuerà a svolgere attività giovanile e a curare il settore dell’impiantistica, ma saranno frequenti gli interscambi tecnici e dirigenziali con l’Assindustria Sport Padova. Non solo: gli atleti di San Vendemiano transiteranno al club maggiore non appena usciranno dal settore giovanile, trovando così continuità nel loro impegno sportivo.

 

ATL-Etica si è ispirata ai valori espressi da Assindustria Sport Padova per la stesura del proprio codice etico – ha spiegato Andrea De Lazzari -. Ci siamo incontrati con i dirigenti della società padovana e abbiamo definito di intraprendere un percorso di collaborazione che ci porterà lontano, oltre i confini provinciali”. 

 

Forte di questa nuova partnership, ATL-Etica è pronta a lanciare il Progetto Scuola, un’iniziativa che porterà l’atletica nelle scuole elementari e medie del comprensorio, mettendo in campo un approccio nuovo: improntato sulla multidisciplinarietà, tanto che al fianco degli allenatori delle società (tra i quali figura anche l’ex campionessa mondiale indoor di salto in alto, Hristina Kaltcheva) saranno coinvolti anche i collaboratori tecnici del negozio di articoli sportivi Decathlon di San Fior.

 

A proposito di partnership, in questo prima anno d’attività ATL-Etica ha consolidato un gruppo di sponsor costituito, oltre che da Decathlon, da Volksbank, Birra San Gabriel, Manuel Caffè e TFM Meccanica. Lo sponsor tecnico della società è invece Karhu, storica azienda d’origine finlandese.

 

Nel pool di sostenitori di ATL-Etica entra inoltre, da quest’anno, con un ruolo di grande importanza, Europe Energy, gruppo attivo nella vendita di energia elettrica e gas sui mercati internazionali. L’accordo di partnership è triennale. Il logo del Gruppo Europe Energy, già coinvolto in importanti sponsorizzazioni internazionali (MotoGP Yamaha Petronas), sarà presente sulle divise e sul merchandising della squadra. 

 

Siamo molto felici di entrare a far parte della famiglia ATL-Etica – ha commentato Matteo Ballarin, Chairman of the Board del Gruppo Europe Energy -. Per la nostra azienda è motivo d’orgoglio essere affiancati ad una realtà come quella di ATL-Etica che fa del codice etico il proprio punto di forza. L’attenzione ai temi sociali che questa società pone al centro della propria attività è la base di quel modello di comunità che cerchiamo sempre nei nostri partner. Il Gruppo è coinvolto in importanti sponsorizzazioni internazionali, ma rimaniamo sempre molto vicini a realtà del territorio come ATL-Etica che rappresentano il cuore del concetto di famiglia a noi tanto caro”.

 

L’attività di ATL-Etica si ispira ai valori tecnici e culturali espressi dalla Carta dei Diritti dei Ragazzi allo Sport, dalla Carta del Fair Play del Coni e dalla Carta Etica dello Sport della Regione del Veneto. L’accettazione di questi valori accomuna tutti coloro che entrano a far parte del sodalizio: gli atleti e le loro famiglie, i dirigenti, i tecnici, persino gli sponsor. ATL-Etica, infatti, accetta tra i propri partner solo aziende che siano in possesso di un codice etico e si prefiggano obiettivi in linea con i valori perseguiti dalla società sportiva. Europe Energy ha le carte in regola per dare il giusto impulso alla crescita della società.

 


………………………………………………………………………………………….

 

………………………………………………

………………………………………………

Gennaio 19th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

PADOVA, IN 1200 NEL WEEKEND AL PALAINDOOR       

 Partecipazione record per la “due giorni” di gare che sabato assegnerà i titoli regionali assoluti di Veneto e Lombardia. A Vicenza la prima fase regionale dei Tricolori invernali di lanci  

 

Padova, 18 gennaio 2019 – Weekend di gare al Palaindoor di Padova e al Campo Perraro di Vicenza.

 

Sabato 19 e domenica 20 gennaio, al Palaindoor di Padova, organizzato dal Comitato regionale (tel. 049-8658355), manifestazione open indoor. In attesa dei campionati italiani di prove multiple del 26 e 27 gennaio, il terzo weekend stagionale di gare al Palaindoor propone una doppia manifestazione a carattere open che, per le gare di sabato, coinciderà con la 1^ giornata dei campionati veneti e lombardi assoluti. Circa 1200 gli atleti attesi in pista. Quattordici i titoli regionali assoluti in palio per il Veneto: sette maschili (200, 800, 3000, 5 km di marcia, alto, triplo e peso) e altrettanti femminili (200, 800, 3000, 3 km di marcia, lungo, peso e asta). La seconda giornata dei campionati regionali assoluti del Veneto si svolgerà il 10 febbraio. Tra gli iscritti del weekend, il pesista Leonardo Fabbri (Aeronautica), atteso in pedana dopo il 19.33 ottenuto sempre a Padova sabato scorso, e lallievo Federico Guglielmi (Atl. Biotekna Marcon), reduce dalla miglior prestazione italiana di categoria nei 60 (678 domenica a Udine). In campo maschile anche il campione italiano outdoor 2018 degli 800, Enrico Brazzale (Atl. Vicentina), e quello dei 3000 siepi Leonardo Feletto (Atletica Mogliano), atteso nei 3000. In campo femminile, Eleonora Vandi (Avis Macerata) negli 800 ed Elisa Molinarolo (G.A. Coin Venezia 1949) nellasta. Sabato inizio gare alle 14, domenica alle 9.10 con termine nella mattinata. ISCRITTI: SABATO - DOMENICA

 

Sabato 19 e domenica 20 gennaio, al Campo Perraro di Vicenza, organizzati dalla società Atletioca Vicentina (Luca Fabris, 340-1517206), campionati italiani invernali di lanci, 1^ fase regionale. Vicenza ospita la prima fase regionale della classica rassegna dedicata a discoboli, martellisti e giavellottisti. Domani, sabato 19 gennaio, dalle 14.15, sono in programma le due gare di giavellotto (femminile e maschile). Domenica, a partire dalle 10, toccherà a martello e disco. Annunciate Alessia Beneduce (Bracco Atletica) e Noa Ndimurwanko (Gs Valsugana) nel martello e Natalina Capoferri (Atl. Brescia 1950) nel disco, dove nella gara under 20 sarà in pedana anche lazzurrina Diletta Fortuna (Atl. Vicentina), al debutto tra le juniores. La seconda fase veneta dei campionati italiani invernali di lanci si terrà il 9 e 10 febbraio a Padova. La finale nazionale è in programma il 23 e 24 febbraio a Lucca. Seguirà, per i migliori atleti, la Coppa Europa invernale di lanci, che si terrà a Samorin, in Slovacchia, il 9 e 10 marzo. ISCRITTI

 

PARTE LA STAGIONE DEL CROSS TREVIGIANO: DOMENICA STAFFETTE A MARENO DI PIAVE

Treviso, 18 gennaio 2019 – La corsa campestre assegna i primi titoli della stagione. Dopodomani, domenica 20 gennaio, a Mareno di Piave, sono in cartellone i campionati provinciali di staffette di cross. La manifestazione, un classico dellannata trevigiana sui prati, è organizzata dallAtletica Santa Lucia di Piave in collaborazione con il Comitato provinciale della Fidal e con il patrocinio del Comune di Mareno di Piave. Si correrà nei pressi del Palazzetto dello Sport. Le staffette saranno composte da tre atleti che affronteranno distanze diverse: 400, 600 e 800 metri per le categorie ragazzi e cadetti; 300, 400 e 500 metri per la categoria esordienti, dove la squadra potrà anche essere mista (maschile e femminile). Circa 140 le staffette iscritte. Di contorno, in apertura di mattinata, il campionato provinciale individuale di cross lungo per la categoria allievi (2,8 km per la gara maschile, 2 km per quella femminile). La manifestazione sarà anche valida per il campionato provinciale giovanile di società. Questo il programma della mattinata. Ore 10: allievi e allieve. 10.20: staffette ragazzi. 10.40: staffette ragazze. 11: staffette cadetti. 11.20: staffette cadette. 11.45: staffette esordienti A maschili e femminili.    

 

………………………………………………

………………………………………………

 

Gennaio 17th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

miniRASSEGNA STAMPA

dei nostri cari amici

SALIMA BARZANTI E MIRCO MARTOREL

 49442913_2568870559809132_5699242862433009664_n.jpg

 49949590_2568870663142455_6408786358973759488_n.jpg

………………………………………………

………………………………………………