Aprile 20th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 

A TUTTI I MIEI AMICI

BUONE FESTE PASQUALI!!!

 

 201204042021-oua-la-pasti280x190.jpgpasquaalmuseo.png

 

 

 

………………………………………………

………………………………………………

 

Aprile 16th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 

RASSEGNA STAMPA

dei nostri cari amici

SALIMA BARZANTI E MIRCO MARTOREL

57429742_2714118891950964_3961290883046834176_n.jpg

 57101596_2714119058617614_914392588788695040_n.jpg

 57503342_2714118988617621_6604213362421137408_n.jpg

 56927191_2704297236266463_3019181805145161728_n.jpg

57162422_2714119025284284_3260584260242767872_n.jpg

57485618_2714118948617625_2458583556771807232_n.jpg

57166008_2704297329599787_4083958971541487616_n.jpg

 56444294_2697866903576163_7282729568538984448_n.jpg

 56603097_2704297266266460_9203942317772242944_n.jpg

………………………………………………

………………………………………………

Aprile 15th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 

 dani-giulia.jpg

ANTEPRIMA DA S.GIOVANNI LUPATOTO

ELENA SARTORI VINCE NEL DISCO CON 39.23

Giulia Dani 57”98 Ilaria Varago 1.60 E Marco De Nadai 56.11

A MARCON. Simone Moino 14”66 e 41”31

A NOALE:  Tecuceanu 600m da 1’20”46

…………………………………………………………………………………………

APERTURA VENETA SU PISTA NEL SEGNO DEI GIOVANI  

 

A San Giovanni Lupatoto 1.69 dell’allieva Rebecca Mihalescul nell’alto e 58.13 del coetaneo Kristian Lazzareto nel giavellotto. Gare di sprint condizionate dal vento 

 

Padova, 14 aprile 2019 Giovani da applausi nella manifestazione di apertura regionale su pista. A San Giovanni Lupatoto, nel Veronese, bel 58.13 dellallievo Kristian Lazzareto (Atl. Vicentina), alla prima gara di giavellotto con lattrezzo da 700 grammi in uso nella categoria. Nella prova assoluta, vinta da Alessandro Battesini (Atl. I Gonzaga 2011) con 60.64, arriva vicino ai 60 metri (59.09) lunder 23 Jordan Zinelli (Atl. Biotekna Marcon). La diciassettenne romena dadozione veronese, Rebecca Mihalescul (Fondazione M. Bentegodi), sale a 1.69 nellalto, arrivando a 3 centimetri dal record personale. Gare di sprint condizionate da un vento quasi sempre oltre i limiti: peccato soprattutto per lallieva Martina Guizzon (G.A. Bassano) che corre i 100 in 1224, spinta da una brezza di poco fuori norma (2.1).        

 

RISULTATI. Uomini. 100 (+2.1): 1. andrea Federici (Atl. Biotekna Marcon) 1058. 200 (+2.5): 1. Ling Wei Lei (Assindustria Sport Padova) 2285. 400: 1. Matteo Merzi (Expandia Atl. Insieme Verona) 5043. 1500: 1. Daniel Turco (Fondazione Bentegodi) 40508. Lungo: 1. Tommaso Marcato (Atl. Due Torri Sporting Noale) 6.61 (-1.6).  Giavellotto: 1. Alessandro Battesini (Atl. I Gonzaga 2011) 60.64, 2. Jordan Zinelli (Atl. Biotekna Marcon) 59.09.  Marcia (5000 m): 1. Michele Disarò (Gs Fiamme Oro) 221345. ALLIEVI. Giavellotto: 1. Kristian Lazzaretto (Atl. Vicentina) 58.13.  MASTER. 100 (+0.9): 1. Stefano Castellini (Atl. Riviera del Brenta; SM45) 1215. DONNE. 100 (+2.1): 1. Martina Guizzon (G.A. Bassano) 1224. 200 (+2.4): 1. Zoe Tessarolo (Atl. Vicentina) 2588. 400: 1. Alice Murari (Fondazione M. Bentegodi) 5789, 2. Giulia Dani (Trevisatletica) 5798. 1500: 1. Chiara Facchin (Gs La Piave 2000) 45630. Alto: 1. Rebecca Mihalescul (Fondazione M. Bentegodi) 1.69, 2. Martina Leorato (Fondazione Bentegodi) 1.66. Lungo: 1. Scilla Benussi (Atl. Riviera del Brenta) 5.63 (-1.2). Peso: 1. Martina Caron (Atl. Vicentina) 12.97, 2. Maya Caon (Atl. Vicentina) 11.61. Disco: 1. Elena Sartori (Vittorio Atletica) 39.23. Marcia (5000 m): 1. Marta Stach (Atl. Brescia 1950 Ispa Group) 250115. ALLIEVE. Peso: 1. Sofia Iacovone (Atl. Vicentina) 12.19. RISULTATI

 

QUATTRO DOPPIETTE NELLE APERTURE PROVINCIALI DI TREVISO E MONTEBELLUNA  

 

Treviso, 14 aprile 2019 – Pronti, via. Il sipario sulla stagione provinciale della pista si è alzato nel weekend a Treviso (ieri) e Montebelluna (oggi), in concomitanza con l’avvio del Trofeo Giovanile Veneto dedicato alle categorie ragazzi e cadetti.  Quasi 700 gli atleti scesi in pista nelle due giornate di gara, e per qualcuno cè anche stata la soddisfazione di una doppia vittoria. Al femminile, doppiette delle cadette Vittoria Fighera (alto e 80 ostacoli) ed Elisa Maglione (giavellotto e 1200 siepi). Tra i cadetti, doppio oro per Giovanni Zuccon (300 ostacoli e 100 ostacoli) e Luca Cinel che a Montebelluna, nella stessa mattinata, ha vinto disco e martello. Questultima gara era valida come recupero del campionato provinciale invernale: Cinel si è così aggiudicato anche la maglia di campione trevigiano, imitato in campo femminile da Giulia Hernandez Broggin. Nella categoria ragazzi, da segnalare leccellente risultato ottenuto dalla ponzanese Anna Michielin nei 2 km di marcia: 11122. Tabelle di punteggio alla mano, è stata la miglior prestazione tecnica dellintero weekend. E siamo solo ad inizio stagione. 

 

RISULTATI. TREVISO (13/4). Cadetti. 1000: 1. Filippo Bisetto (Trevisatletica) 2535. 300 ostacoli: 1. Giovanni Zuccon (Trevisatletica) 425. Alto: 1. Giovanni Lazzaro (Atl. Quinto Mastella) 1.68. Peso: 1. Enrico Busato (Nuova Atl. Roncade) 11.11. Giavellotto: 1. Alessandro Vanzella (Atl. Stiore Treviso) 43.43. Ragazzi. 1000: 1. Fabio Gardenal (Nuova Atl. Tre Comuni) 3123. 60 ostacoli: 1. Giacomo Rottin (Atl. Villorba) 94. Lungo: 1. Matteo Martini (Atl. Ponzano) 4.46. Vortex: 1. Giacomo Paolo Fantinel (Atl-Etica San Vendemiano) 48.69.  Cadette. 1000: 1. Francesca Piccolo (Atl. Valdobbiadene Gsa) 3106. 300 ostacoli: 1. Benedetta Dalla Mora (Trevisatletica) 504. Alto: 1. Vittoria Fighera (Atl. Ponzano) 1.49. Peso: 1. Sara Pincin (Atl. Montebelluna) 9.88. Giavellotto: 1. Elisa Maglione (Atl. Stiore Treviso) 30.41. RISULTATI

 

Montebelluna (14/4). Cadetti. 100 hs: 1. Manuel Bresolin (Atl. Pederobba) e Giovanni Zuccon (Trevisatletica) 144. 1200 siepi: 1. Sofyan Goudadi (Atl. Valdobbiadene) 3416.  Asta: 1. Andrea Krohn (Atl. Pederobba) 2.70. Triplo: 1. Christian Panatta (Atl. Santa Lucia di Piave) 11.82. Disco: 1. Luca Cinel (Atl. Montebelluna) 22.82. Martello (campionato provinciale invernale): 1. Luca Cinel (Atl. Montebelluna) 28.87. Cadette. 80 hs: 1. Vittoria Fighera (Atl. Ponzano) 128. 1200 siepi: 1. Elisa Maglione (Atl. Stiore) 4186.   Asta: 1. Ester Checuz (Atl. Pederobba) 2.10. Triplo: 1. Francesca Mariotto (Atl. Santa Lucia di Piave) 9.61. Disco: 1. Chiara Mariotto (Atl. Silca Conegliano) 21.39. Martello (campionato provinciale invernale): 1. Giulia Hernandez Broggin (Atl. Montebelluna) 32.31.  Ragazze. 60: 1. Harriet Amponsa Agyekum (Atl. Silca Conegliano) 83. Alto: 1. Lorenza De Noni (Atl. Silca Conegliano) 1.40.  Peso: 1. Anna Simona Gatto (Us Atl. Quinto Mastella) 9.30.  Marcia (2 km): 1. Anna Michielin (Atl. Ponzano) 11122. RISULTATI

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………

BOUDALIA E LOPES CONQUISTANO LA PURO 10.000

Enrico Spinazzè medaglia d’argento

 55882045_569462020222748_8696848010308485120_n1.jpg

Said Boudalia (Cagliari Marathon Club) e Sonia Conceicao Lopes (Boscaini Runners) hanno vinto l’edizione del decennale della Puro 10.000, corsa su strada che oggi, a Zanè, nel Vicentino, ha visto al via oltre 450 atleti.

Boudalia si è imposto in 31’44”, precedendo nettamente Enrico Spinazzè (Atl. Ponzano/32’21”) e Diego Gaspari (Gs Gabbi Bologna/32’34”). Tra le donne, bel duello tra le compagne di squadra Sonia Conceicao Lopes e Giovanna Ricotta, con successo della veronese d’origine capoverdiana in 36’50” e la padovana staccata di 4”. Terza Chiara Renso (Atl. Vicentina/38”11).

Dopo la gara, completata dalla Puro Minirunners, 700 metri di corsa e divertimento per atleti dagli 8 ai 12 anni, grande festa per celebrare la carriera della maratoneta vicentina Deborah Toniolo, accompagnata da tanti colleghi d’azzurro, a partire dall’olimpionico Stefano Baldini.

CLASSIFICHE

 

 

………………………………………………………………

………………………………………………………………

Aprile 14th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

 

 

 

DOMENICA L’APERTURA REGIONALE SU PISTA A SAN GIOVANNI LUPATOTO

 

Archiviato il campionato regionale di staffette, disputato a Noale, domenica 14 aprile nuovo appuntamento in pista. Il campo “Nino Mozzo” di San Giovanni Lupatoto (Verona) ospita la manifestazione di apertura regionale su pista. Sedici le gare assolute in cartellone: sette maschili (100, 200, 400, 1500, marcia, lungo e giavellotto) e nove femminili (100, 200, 400, 1500, marcia, alto, lungo, peso e disco). Oltre 700 gli iscritti. Organizzano le società Pol. Libertas Lupatotina e Libertas Valpolicella Lupatotina (tel. 342-5138077). Inizio gare alle 13.

 ISCRITTI

…………………………………………

Nel fine settimana parte la stagione trevigiana su pista. In cartellone, un doppio appuntamento giovanile. Domani, sabato 13 aprile, si gareggia agli impianti sportivi di San Lazzaro a Treviso, dov’è in programma la 1^ giornata del Trofeo Giovanile Veneto, dedicato alle categorie cadetti e ragazzi. La manifestazione, organizzata da Trevisatletica, è anche valida per il campionato provinciale di società. Inizio alle 15.45.

 Dopodomani, domenica 14 aprile, replica allo stadio comunale di Montebelluna, dove alle gare del Trofeo Giovanile Veneto per cadetti e ragazzi si aggiungerà il recupero del campionato provinciale invernale cadetti di lancio del martello, non disputato il 23 marzo. Organizza l’Atletica Montebelluna. Inizio alle 9.30.

 Per il movimento trevigiano, reduce dalle belle prove dei campionati veneti di staffette di Noale, inizia così una lunga annata su pista che, questo mese, proporrà già due appuntamenti di livello nazionale: il 25 a Conegliano il classico Junior Meeting, organizzato dai giovani dell’Atletica Silca, e il 28 a Treviso il 16° Atletica Triveneta Meeting, allestito dall’Atletica Stiore e coincidente con il campionato regionale di corsa, oltre che con il 1° memorial Magalì Vettorazzo.

 

 

………………………………………………………………

………………………………………………………………

Aprile 8th, 2019

DODICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

           

DOGI’S HALF MARATHON, SPETTACOLO NEL SEGNO DELL’AFRICA  

 

Il keniano Kimosop Kiprono e l’etiope Meseret Engidu Ayele hanno vinto la 22^ edizione della mezza maratona della Riviera del Brenta, andata in scena oggi tra Mira, Dolo, Fiesso d’Artico e Stra. Bronzo per il trevigiano Roberto Graziotto, argento per la bellunese Francesca Tonin. In 1600 al traguardo   

 

Mira (Venezia), 7 aprile 2019 – La Dogi’s Half Marathon resta terreno di conquista per gli atleti africani. Oggi, nella 22^ edizione della mezza maratona della Riviera del Brenta, con partenza e arrivo a Mira (Venezia) e percorso che ha toccato anche Dolo, Fiesso d’Artico e Stra, trionfo per il keniano Kimosop Kiprono e, al femminile, per l’etiope Meseret Engidu Ayele. Kiprono ha riscattato il ritiro subito domenica scorsa sulle strade friulane dell’Unesco Cities Marathon, quando si è fermato per un problema fisico a tre quarti di gara, mentre era avviato verso la vittoria. Nella terra dei Dogi, in una giornata ideale (cielo coperto e temperatura fresca), Kiprono ha corso in compagnia del connazionale Ken Mutai sino a poco prima del 15° chilometro. Poi ha allungato, arrivando in solitaria sul traguardo e fermando il cronometro a 1h07’15”. E’ la quarta vittoria keniana alla Dogi’s Half Marathon nelle ultime cinque stagioni. Argento per Mutai in 1h08’07”. Bronzo per il trevigiano Roberto Graziotto (Tornado) che, reduce dalla Treviso Marathon di sette giorni prima, dove si è laureato campione regionale della specialità, ha chiuso, un po’ affaticato, in 1h10’22”. Applausi doppi per Matteo Penazzato, portacolori della società organizzatrice, Atletica Riviera del Brenta, quarto in 1h11’24” e accolto sul traguardo dal suo presidente Luigino Molena. Gara solitaria dal primo all’ultimo metro per l’etiope dell’Atletica Saluzzo, Meseret Engidu Ayele, arrivata in 1h18’57”, tempo che le ha consentito di succedere nell’albo d’oro della Dogi’s Half Marathon alla connazionale Yayeh, prima nel 2018. Con Ayele, sul podio, un’accoppiata tutta veneta. Seconda la feltrina Francesca Tonin (Tornado) che, accompagnata da Abdelaziz Mahjoubi, nome di spessore del mezzofondo di un quarto di secolo fa, ha chiuso in 1h22’22”, togliendo 17” al primato personale del 2017. Terza, come l’anno scorso, la veneziana del Lido, Anna Busetto (Due Torri Sporting Noale), moglie dell’ex azzurro Mauro Casagrande, giunta al traguardo in 1h25’49”. Vicenza Marathon ha vinto il trofeo Team Elite, portando sul traguardo dieci atleti (Nicola Mastrotto, Francesco Grasso, Nicola Buffa, Aldo Busa, Cristian Ceschi, Martino Massignani, Maurizio Apolloni Toma, Barbara Diquigiovanni, Luigi Bocca ed Emanuele Tondo) nel tempo complessivo di 14h44’01”. Argento per Essetre Running (14h45’39”), bronzo per l’Atletica Lupatotina (14h45’59”). Anche se il miglior tempo in assoluto è stato realizzato dai padroni di casa dell’Atletica Riviera del Brenta (14h24’15”) che hanno ceduto il primo posto, per dovere di ospitalità, a Vicenza Marathon. Positivo il bilancio organizzativo: “E’ stata una domenica da incorniciare – commenta Luigino Molena, alla sua prima Dogi’s Half Marathon da presidente dell’Atletica Riviera del Brenta, dopo aver raccolto l’eredità di Michele Stellon -. Abbiamo vissuto giorni frenetici, con molti dubbi, ma alla fine tutto è andato per il meglio. Ringrazio tutti, a partire dallo straordinario gruppo di collaboratori che mi ha accompagnato in questi mesi. Ho raccolto tanti complimenti da parte dei partecipanti. Come società abbiamo anche avuto la soddisfazione del quarto posto di Matteo Penazzato. Meglio di così non poteva andare”. Oltre 1.600 gli atleti al traguardo. Applausi. E appuntamento all’edizione 2020. 

 

CLASSIFICHE. UOMINI: 1. Kimosop Kiprono (Ken) 1h07’15”, 2. Ken Mutai (Ken) 1h08’07”, 3. Roberto Graziotto (Tornado) 1h10’22”, 4. Matteo Penazzato (Atl. Riviera del Brenta) 1h11’24”, 5. Manuel Bortolas (Asd Podistica Torino) 1h11’53”, 6. Claudio Brandalise (Emme Running Team) 1h13’35”, 7. Giovanni Deromedi (Atl. Valli di Non e Sole) 1h14’21”, 8. Nicola Mastrotto (Vicenza Marathon) 1h14’48”, 9. Mattia Bobbo (Lib. Piombino Dese) 1h14’55”, 10. Marco Nicoletti (Liger Team Running) 1h14’59”. DONNE: 1. Meseret Engidu Ayele (Eti/Atl. Saluzzo) 1h18’57”, 2. Francesca Tonin (Tornado) 1h22’22”, 3. Anna Busetto (Atl. Due Torri Sporting Noale) 1h25’49”, 4. Marta Fabris (Team Km Sport) 1h26’01”, 5. Augusta Serci (Atl. Biotekna Marcon) 1h26’51”, 6. Greta Pizzolato (Pol. Aurora 76) 1h27’40”, 7. Veronica Bacci (Atl. Lupatotina) 1h28’07”, 8. Sara Brentarolli (Atl. Lupatotina) 1h28’10”, 9. Vania Rizzà (Atl. Bassano Running Store) 1h29’24”, 10. Silvia Sommaggio (Cus Padova) 1h30’05”. 

 

LE CLASSIFICHE COMPLETE

 

-In allegato: foto dell’evento.

 

………………………………………………………………………………………………………………..

CAMPIONATI REGIONALI DI STAFFETTE NEL SEGNO DEI GIOVANI  

 

A Noale, nella prima rassegna veneta della stagione su pista, applausi per la 4×100 cadetti del Gs Fiamme Oro (45”58) e la 3×1000 cadetti dell’Us Quinto Mastella (8’34”53). Cinque titoli, tutti al femminile, per l’Atletica Riviera del Brenta

aquinto-campioni-3x1000m.jpg

Padova, 8 aprile 2019 – Giovani in evidenza nel campionato regionale di staffette che ieri, a Noale (Venezia), ha aperto la stagione veneta su pista. Tra i migliori risultati dellintensa giornata di gare (circa 400 le staffette complessivamente in lizza) spiccano il 4558 della 4×100 cadetti del Gs Fiamme Oro Padova, formata da Barison, Garbo, Sguotto e Curtarello, e l83453 della 3×1000 cadetti dellUs Quinto Mastella, costituita da De Benetti, Doro e Lazzaro. Per la prima volta, nel programma dei campionati, è stata inserita la 4×800 (vittorie per il Cus Padova e, tra le donne, per lAtletica Riviera del Brenta). Considerando le gare del settore giovanile e assoluto, cinque titoli, in campo femminile, per lAtletica Riviera del Brenta. Tripletta, invece, per il Gs Fiamme Oro. Tra i master, tre vittorie, tutte al maschile, per la Virtus Este. 

RISULTATI. MASCHILI. SETTORE ASSOLUTO. 4×100: 1. Assindustria Sport Padova B (Gallinaro, Dianin, Polo, Ceglie) 4254, 3. Cus Padova A (Longhin, Bance, Lorenzato, Martellozzo) 4316 (1^ staffetta juniores).  4×400: 1. Trevisatletica C (Antonello, Visentin, Zuccon, Tamassia) 32078, 3. Atletica Vicentina A (Bisortole, Marangon, Quarshie, Bertoldo) 32533 (1^ staffetta juniores).  4×800: 1. Cus Padova A (Maslovatyy, G. Lazzaro, Toto, F. Lazzaro) 75575, 7. Vittorio Atletica A (Peris, De Nadai, Meneghel, Masetto) 85552 (1^ staffetta juniores).  

Allievi. 4×100: Atl. Biotekna Marcon A (Spoladore, Lazzari, Dal Pozzo, Dalla Pozza) 4500. 4×400: Gs Fiamme Oro Padova A (Pezzolato, Bassan, De Fazio, Dal Santo) 33387

SETTORE GIOVANILE. Cadetti. 4×100: Gs Fiamme Oro Padova A (Barison, Garbo, Sguotto, Curtarello) 4558.  3×1000: Atl. Quinto Mastella A (De Benetti, Doro, Lazzaro) 83453. Ragazzi. 4×100: Gs Fiamme Oro Padova A (Cavinato, Ellero, Rigato, De Luca) 5336. 3×800: Atl. Audace Noale A (Sabar, Marchiori, Favaretto) 73262. 

SETTORE MASTER. 4×100. SM45: Atl. Vicentina A (Zarantonello, Belotti, Fortunato, Brazzale) 4802. SM50: Athletic Club Firex Belluno (Sommacal, M. De Dea, G. De Dea, Serafini) 5502. SM55: Virtus Este B (Soffiato, Patron, De Marzi, Gallo) 5145. SM65: Virtus Este A (Gaino, Vettorello, Cavallini, Dotto) 5878. 4×400. SM45: Atl. Vicentina A (Costa, Pento, Girardello, Zarantonello) 35364. SM50: Virtus Este A (Berini, Bellucco, De Poli, Patron) 40717. SM55: Atletica Ponzano A (Berlese, Raimondo, Gagno, Baldasso) 45417. SM65: Atl. Audace Noale C (Fantuz, F. Mason, L. Mason, Bovo) 53620.    

FEMMINILI. SETTORE ASSOLUTO. 4×100: 1. Atl. Riviera del Brenta B (Ferrighetto, Brugnolo, De Salvador, Bettin) 4837, 3. Atletica Riviera del Brenta B (Schievano, Michielon, Alibardi, Benussi) 5014 (1^ staffetta juniores). 4×400: Atl. Vicentina A (Cattani, Gollin, Muraro, Kouakou) 35537, 4. Lib. Sanp G (Faggion, Siviero, Lisciotto, Cecchin) 40483 (1^ staffetta juniores). 4×800: 1. Atl. Riviera del Brenta (Boscaro, Meneghello, Comiotto, Vian) 93482 (1^ staffetta juniores). 

Allieve. 4×100: Atl. Vis Abano A (Barsotti, Baccarin, Baldan, Marangon) 4896. 4×400: Atl. Riviera del Brenta (Ballarin, Da Villa, Ballan, Brugnolo) 40678. 

SETTORE GIOVANILE. Cadette. 4×100: Assindustria Sport Padova A (Bacelle, Lorenzetto, Agostini, Franceschi) 5104.  3×1000: Atl. Biotekna Marcon A (Zanussi, Cester, De Rosa) 100213. 

Ragazze. 4×100: G.S.D. Valdalpone De Megni A (Ugboma Nwike, Danda, Confente, Cambiolo) 5437. 3×800: Trevisatletica A (Agbortabi, Spagnol, Buso) 80378. 

SETTORE MASTER. 4×100. SF 50: Expandia Atl. Insieme Verona A (Bellucco, Tosini, Donatoni, Tavoso) 5839. 4×400: Expandia Atl. Insieme Verona A (Mazzenga, De Col, Turrini, Donatoni) 53324.  RISULTATI COMPLETI

 

……………………………………………………………………………………………..

 

Sfiora il podio, quarta, la Youth A Sofia Tonon, già campionessa italiana di corsa campestre
Silca Ultralite d’argento ai campionati italiani giovanili di duathlon con la staffetta Junior
Prima rassegna e prima medaglia con Tonon, Mason, Zanusso e Pradella

Silca Ultralite Vittorio Veneto inizia l’anno agonistico con un argento e un quarto posto. Tra ieri e sabato a Cuneo, in Piemonte, la società trevigiana che si occupa non solo di atletica ma anche di triathlon, ha infatti partecipato ai campionati italiani giovanili di duathlon.
La prima trasferta ha portato così un podio importante con la staffetta mista 2+2: a conquistare la medaglia d’argento e il titolo di vicecampione italiano nella gara Junior è stato il team composto da Sofia Tonon (ancora Youth A), Andrea Mason, Arianna Zanusso e Filippo Pradella.
Frazioni di carattere per tutti e quattro i portacolori di Silca Ultralite. Sofia Tonon ha imposto il proprio ritmo fin dalla corsa, facendo selezione e riuscendo a rimanere comunque con il gruppo di testa in bicicletta. Bello sprint finale nella corsa per dare il via ad Andrea Mason, che ha continuato in testa a piedi. Superato in bici ha comunque mantenuto un’ottima seconda posizione. Non da meno Arianna Zanusso, che un po’ attardata dopo la prima frazione a piedi, in bici ha recuperato sulle prime due, rientrando per prima in zona cambio. Provata per le tante energie spese, nella corsa è stata superata da due atlete, ma non staccata. Buono il cambio per Filippo Pradella, che ha recuperato immediatamente la seconda posizione, spingendo poi in bicicletta. Un forte dolore alla coscia l’ha costretto a rallentare e a muoversi con prudenza. Sul finale, splendido secondo posto per i biancorossi, dietro solo allo squadrone Minerva Roma.
“Le emozioni più grandi sono arrivate domenica, sotto la pioggia e con il freddo, e a questo punto è doveroso un ringraziamento particolare ai genitori al seguito che si sono adoperati per dare la massima assistenza a tutti i ragazzi – ha commentato Aldo Zanetti, presidente di Silca Ultralite – siamo riusciti a finire secondi, con un argento non preventivabile ma conquistato con grande carattere dai nostri quattro. Cambiano gli atleti ma noi ci siamo sempre, fra i primi, riprova che stiamo lavorando bene e soprattutto che già da anni seminiamo bene”. Decimo posto invece per la staffetta Ragazzi, composta da Giulia Secchi, Giovanni Sant, Lucilla Longo e Pietro De Pizzol (al via anche sabato individualmente della competizione inserita nel Trofeo Italia).
L’altro podio, questa svolta sfiorato, è quello di Sofia Tonon che sabato ha gareggiato nella competizione valida come campionato italiano individuale Youth A, finendo quarta. Per lei una bella gara corsa sempre in testa. Ad incidere sulla prestazione, la ferita a un piede andato in mezzo ai raggi della ruota della bici in zona cambio, durante una concitata transizione. Quella di Sofia è comunque un’impresa: di recente si è infatti laureata campionessa italiana di corsa campestre Fidal, categoria Cadette.
In gara sabato anche, gli Youth A Agnese Passone, Matilde Dal Mas e Simone Zoppas, la Youth B Beatrice Sant e gli Junior Viola Pagotto, Arianna Zanusso, Filippo Pradella e Andrea Mason. 

 

………………………………………………………………………………………………………………………………………………………..

STRADA, GOBBO E LOPES CONQUISTANO LA STRARZIGNANO

strarzignano_post.jpg

Simone Gobbo conferma il pronostico alla Strarzignano – Trofeo Autovega. Il trevigiano di Trevisatletica si è imposto sui 10 chilometri di gara – omologati Fidal – in 31’35”. Ora punta al campionato regionale dei 10.000 metri, in programma il 28 aprile a Treviso.  Argento per Said Boudalia (Cagliari Marathon Club), che ha provato a reggere il ritmo di Gobbo per i primi chilometri, ma ha poi perso contatto, arrivando al traguardo con un ritardo di quasi un minuto (32’27”, il tempo finale) sul battistrada. Terzo, in 32’44”, il veneziano Nicolò Petrin (Tornado). Tra le donne, successo della veronese d’origine capoverdiana Sonia Conceicao Lopes (Boscaini Runners) che ha preceduto la compgana di squadra Giovanna Ricotta: sei secondi hanno separato le due atlete (37’21” il tempo della vincitrice). Terza, in 38’58”, la vicentina Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto). Poco più di trecento gli atleti al traguardo. A fare da festoso contorno, i 4500 partecipanti delle prova non competitive (3 e 10 km).

LE CLASSIFICHE        

 

………………………………………………………………

………………………………………………………………