Settembre 23rd, 2018

UNDICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol


 

 dani_giulia-passerini.jpg

CAMPIONATI VENETI CADETTI, ALLUNGA LA DISCOBOLA BERGAMO: 34.78

 Quasi 4 metri di miglioramento per la promettente quindicenne rodigina nella prima giornata della rassegna regionale di Bassano del Grappa. Conferme per la trevigiana Dani nei 300 ostacoli (4533) e per il vicentino Lazzaretto nel giavellotto (52.77)

TONELLA LA DANI E PIEROBON CAMPIONI!

 

Bassano del Grappa (VI), 22 settembre 2018 Bassano del Grappa accoglie la prima giornata dei campionati regionali individuali cadetti che, nellarco del weekend, vedranno in passerella al campo scuola di Santa Croce quasi 700 giovani al limite dei 15 anni. In palio, 32 titoli: 16 maschili e altrettanti femminili. Ma la due giorni ha importanza doppia, trattandosi della decisiva prova di selezione della rappresentativa veneta impegnata ai campionati italiani di categoria, in programma  il 6 e 7 ottobre a Rieti. Il pomeriggio si è aperto con il 4533 di Giulia Dani (Trevisatletica) nei 300 ostacoli. Una conferma per unatleta che questanno ha corso in 4383, miglior prestazione italiana dellanno, non lontana dal primato nazionale di categoria di Ilaria Verderio (4349). Miriam Tarè Bergamo (Discobolo Atletica Rovigo) ha ottenuto un eccellente 34.78 nel disco.  Per la promettente atleta polesana un miglioramento di quasi 4 metri in un colpo solo che la proietta ai primissimi posti della graduatoria nazionale dellanno. Sostanziosi progressi anche per Davide Pierobon (Nuova Atletica Roncade), portatosi ad un soffio dai 15 metri nel peso (14.96), e per Alberto Murari (Lib. Rossetto Lugagnano), salito a 1.85 nellalto. Thomas Pozzer (Asi Atl. Breganze) è atterrato a 12.95 nel triplo. Desiree Muraro (Atl. Ovest Vicentino) è stata la più veloce negli 80 (1016), dove curiosità al maschile sono stati assegnati due titoli: Loris Tonella (Nuova Atl. Roncade) e Franco Hector Guerrero (Atl. Ovest Vicentino) hanno realizzato lo stesso tempo - 929 - in serie diverse, entrambi con vento oltre i limiti. In chiusura di pomeriggio, anche il bel 52.77 di Kristian Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) nel giavellotto. Da segnalare infine limpegno organizzativo del Gruppo Atletico Bassano 1948. Guidata da Carlo Spigarolo e dallolimpionica Gabriella Dorio, nel 2018 la società vicentina festeggia i 70 anni di attività. E il campionato regionale individuale cadetti, dopo la rassegna veneta di società organizzata a giugno, rappresenta il miglior modo per celebrare la storia di una società costantemente impegnata nella promozione dellatletica. Una festa doppia, nellanno in cui Bassano del Grappa è anche Città Europea dello Sport, con latletica in prima fila. Domani, a partire dalle 14.30, la seconda giornata di gare.

 

RISULTATI. CADETTI. 80 (+2.7): 1. Loris Tonella (Nuova Atl. Roncade) e Franco Hector Guerrero (Atl. Ovest Vicentino) 929 (+3.2), 3. Davide Guidolin (Gs Marconi Cassola) 930. 1000: 1. Andrei Laurentiu Neagu (Discobolo Atl. Rovigo) 24096. 300 hs: 1. Lorenzo Lachin (G.A. Aristide Coin Venezia 1949) 4113, 2. Francisco Lucas Lima De Oliveira (Vis Abano) 4124. Alto: 1. Alberto Murari (Lib. Rossetto Lugagnano) 1.85. Triplo: 1. Thomas Pozzer (Asi Atl. Breganze) 12.95 (+0.3), 2. Manuel Martini (Asi Atl. Breganze) 12.60 (-1.3), 3. Giacomo Costantini (Atl. Riviera del Brenta) 12.33 (-1.6). Peso: 1. Davide Pierobon (Nuova Atl. Roncade) 14.96, 2. Edoardo Dal Magro (Athl. Club Firex Belluno) 14.15, 3. Matteo Zordan (Asi Atl. Breganze) 13.83.  Giavellotto: 1. Kristian Lazzaretto (Asi Atl. Breganze) 52.77. Marcia (5 km): 1. Alex Brusati (Gs La Piave 2000) 290574.

CADETTE. 80 (+1.1): 1. Desiree Muraro (Atl. Ovest Vicentino) 1016, 2. Elena Nessenzia (Gs La Piave 2000) 1026. 1000: 1. Sara Luise (Atl. Audace Noale) 30350, 2. Greta Di Dio (Venezia Runners Atl. Murano) 30520. 300 hs: 1. Giulia Dani (Trevisatletica) 4533, 2. Mihaela Burlacu (Atl. Pederobba) 4739. Asta: 1. Francesca Divina Campostrini (Us Intrepida VR) 3.00. Lungo: 1. Silvia Sciurba (Gs Fiamme Oro Padova) 5.01 (-2.2). Disco: 1. Miriam Tarè Bergamo (Discobolo Atl. Rovigo) 34.78, 2. Valentina Soligon (Nuova Atl. Tre Comuni) 29.34. Martello: 1. Elena Favaglioni (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 41.07. Marcia (3 km): 1. Alexandrina Mihai (Gsd Valdalpone De Megni) 162138.

 

RISULTATI 

 

In allegato, foto di Giulia Dani e della premiazione della gara di disco vinta da Miriam Tarè Bergamo (obbligatoria la citazione del credito: Roberto Passerini)

 

 

 

………………………………………………

………………………………………………

 

 

Settembre 22nd, 2018

UNDICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol


 

 

tecuceanu-e-lionello-bettin.jpgde-mattia_nb-games_2018.jpg

A SALO’ MEZZOFONDO ANCORA PIMPANTE!

Tecuceanu 1’49”83 e la De Mattia 10’08”10

Riunione infrasettimanale a Salò (Brescia) dedicata al mezzofondo. Catalin Tecuceanu, ancora junior, ha corso gli 800m. in 1’49”83 (felicissimo Lionello Bettin), giungendo secondo e mettendo in fila grossi calibri come Marco Braga (1’51”67), Leonardo Feleto (1’51”83 PB) e Mattia Stival (1’53”87 PB). Margherita De Mattia ha sbancato i 3000m. vincendo in 10’08”10 (gongola Faouzi Lahbi), ora è terza di sempre dietro a Laura Sartorello (10’01”8) e Bruna Genovese (10’06”7). Dopo il 50”84 di Pordenone Simone Bernasconi ci riprova sui 400 e si migliora arrivando quarto, in 50”15 (PB).

 

………………………………………………………………………………………………………………..

CADETTI IN PISTA NEL WEEKEND A BASSANO

 

Al campo scuola di Santa Croce sono in palio i 32 titoli regionali individuali di categoria. Fine settimana di corsa a San Giovanni Lupatoto: cè la 24^ Lupatotissima

 

Padova, 21 settembre 2018 – Under 16 in pista, nel fine settimana, a  Bassano del Grappa (Vicenza). Sabato 22 e domenica 23 settembre, il campo scuola di Santa Croce ospita il campionato regionale individuale cadetti. La manifestazione, organizzata dal Gruppo Atletico Bassano 1948 (Carlo Spigarolo, tel. 335-5417767), coinvolgerà quasi 700 atleti, in rappresentanza di oltre 70 società provenienti da tutta la regione. Trentadue i titoli in palio (16 maschili e altrettanti femminili). Il campionato regionale cadetti sarà anche prova indicativa per la definizione della rappresentativa regionale di categoria che il 6 e 7 ottobre gareggerà a Rieti nel campionato italiano per regioni, lultima grande rassegna della stagione su pista. Sabato inizio gare alle 15, domenica alle 14.30. ISCRITTI

 

LUPATOTISSIMA  A  San Giovanni Lupatoto (Verona)sabato 22 e domenica 23 settembre, si rinnova lappuntamento con la Lupatotissima (www.lupatotissima.it), classica rassegna di ultramaratona giunta alla 24^ edizione. Organizzata dal Gsd Mombocar Riso San Marco (tel. 347-5859545, dopo le 17), la manifestazione proporrà gare di ultramaratona della durata di 24, 12 e 6 ore. Sarà inoltre valida con prova unica del campionato italiano Iuta di società. Oltre 160 gli iscritti che si sfideranno sul nuovo percorso, fra strada e pista di atletica leggera, della lunghezza di 1522 metri. Alle 10.30 di sabato 22 settembre scatterà la 24 ore, alle 13.30 partirà la 6 ore, alle 22.30 la 12 ore. A margine, staffetta di club 24×1 ora, 12×1 ora e 6×1 ora. 

PROVE MULTIPLE DI SCENA SABATO A MONTEBELLUNA     

Treviso, 21 settembre 2018 – Giovani in pista domani – sabato 22 settembre - a Montebelluna. Lo stadio comunale ospita una manifestazione di prove multiple per gli esordienti A. In cartellone, un biathlon costituito da 250 metri di corsa e salto in alto. In conclusione, una staffetta 4×50 ostacoli. Di contorno, il Giocatletica per le categorie esordienti B e C. Organizza lAtletica Montebelluna, in collaborazione con il Comitato provinciale Fidal. Inizio alle 15.45.

 

……………………………………………………………………………………………………………

Spazio ancora maggiore a “Restera” e Alzaia del Sile
Treviso Marathon 2019: lunedì 24 settembre apertura iscrizioni
Domenica 31 marzo 2019 partenza e arrivo a Treviso

Siamo pronti. La lunga rincorsa alla Treviso Marathon 2019 parte lunedì 24 settembre, con l’apertura ufficiale delle iscrizioni. La 42,195 km, in programma domenica 31 marzo 2019, vedrà partenza e arrivo a Treviso. Il percorso è ancora da definire nei dettagli, ma di certo si spingerà ancora sull’elemento naturalistico che nell’edizione di quest’anno ha ricevuto tanti apprezzamenti. La 16esima maratona trevigiana promette di essere una maratona “incantata”, grazie a un percorso scorrevole che vedrà maggiormente coinvolte la “Restera” e l’Alzaia del Sile con i loro suggestivi scorci, dalle passerelle sul “cimitero dei Burci” ai porticcioli di Casier e Casale sul Sile. Non mancherà inoltre il passaggio nel centro storico di Treviso, fra la Storia e l’arte delle sue signorili vie e piazze. Lo scorso anno, tra Gara Fidal e la MoohRun, non competitiva di 3,5 e 10 km, ci furono oltre 4.000 partecipanti e migliaia di volontari. 

Da lunedì e per una settimana (fino a domenica 30 settembre) dunque si potrà procedere a prenotare un pettorale per la manifestazione del prossimo anno alla quota promozionale di 25 euro. Poi, mese dopo mese, saliranno le quote di prezzo.

Le iscrizioni apriranno lunedì 24 settembre 2018 alla quota promozionale di 25 euro fino al 30 settembre. Per informazioni consultare il sito internet www.trevisomarathon.com, scrivere un’e-mail all’indirizzo iscrizioni@trevisomarathon.com o telefonare in orari ufficio al numero 0438-413417 .

A seguire foto Bolgan - Treviso Marathon 2018

 42252231_2390642880965235_2680042301165666304_o.jpg

42269266_2390641557632034_7320662968805359616_n.jpg

 42208418_2390641600965363_5835514052951932928_n.jpg

………………………………………………

………………………………………………

 

 

Settembre 20th, 2018

UNDICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol


 

 

42044299_2080288602005415_2047419761930797056_n.jpg

SOCIETARI ALLIEVI A VICENZA

E’ di Marvellous Osarhue Eghianruwa il miglior risultato della giornata inaugurale della seconda fase veneta dei campionati italiani allievi di società, valida anche per i titoli regionali individuali. Ieri, a Vicenza, il diciassettenne dell’Assindustria Sport Padova è atterrato a 14.53 nel triplo (vento +0.5), migliorando il primato personale di 64 centimetri. Migliori prestazioni di sempre anche per Margherita De Mattia (Atl. Mogliano), scesa a 7’08”52 nei 2000 siepi, e Maya Caon (Atl. Vicentina), arrivata a 12.92 nel peso, davanti all’azzurrina del lancio del disco Diletta Fortuna (12.35).  Applausi pure per Serena Della Valentina (Atletica Riviera del Brenta) nel martello (51.64), Marco Todesco (Atl. Vicentina) nell’asta (4.10) e Daniele Roverato (Ass. Atl. Nevi) nei 110 ostacoli (14”72, -0.4). La saltatrice Veronica Zanon (Vis Abano) prima nei 100 ostacoli in 14”74 (-0.4). Oggi, dalle 15, la seconda giornata di gare.

RISULTATI. ALLIEVI. 100 (-0.5): 1. Davide Giambellini (Atl. Vicentina) 11”20. 400: 1. Lorenzo Siragna (Ana Atl. Feltre) 51”47. 1500: 1. Nicolò Bedini (Atl. San Biagio) 4’14”81. 2000 siepi: 1. Luca Bertoldo (Atl. Schio) 6’31”11. 110 hs (-0.4): 1. Daniele Roverato (Ass. Atl. Nevi) 14”72. Marcia (5000 m): 1. Enrico Disarò (Gs Fiamme Oro) 24’31”05. 4×100: 1. Team Treviso A (Ferro, Bolzonello, Bordignon, Schiavinato) 44”96. Asta: 1. Marco Todesco (Atl. Vicentina) 4.10. Triplo: 1. Marvellous O. Eghianruwa (Assindustria Sport Padova) 14.53 (+0.5), 2. Gabriele Sbalchiero (Atl. Biotekna Marcon) 13.90 (-0.7). Disco: 1. Luca Marchiori (Assindustria Sport Padova) 46.12. Giavellotto: 1. Alessandro Ferro (Gs Fiamme Oro Padova) 58.07, 2. Jarno Valentino Zuccoli (Asd Pindemonte) 57.82. ALLIEVE. 100 (-0.4): 1. Martina Prifti (Lib. Valpolicella Lupatotina) 12”58, 2. Arianna Battistella (Atl. Vicentina) 12”67 (-0.4). 400: 1. Laura Favaro (Audace Noale) 1’00”75. 1500: 1. Chiara Facchin (Gs La Piave 2000) 4’49”70, 2. Francesca Dalla Pozza (Atl. Vicentina) 4’50”67. 2000 siepi: 1. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 7’08”52. 100 hs (-0.4): 1. Veronica Zanon (Vis Abano) 14”74, 2. Gioia Scopel (Ana Atl. Feltre) 15”11. Marcia (5000 m): 1. Maria Clelia Saccardo (Atl. Vicentina) 27’21”34. Alto: 1. Rebecca Mihalescul (Fondazione Bentegodi) 1.61. Triplo: 1. Veronica Vialetto (Atl. Vicentina) 10.82 (+0.6). Peso: 1. Maya Caon (Atl. Vicentina) 12.92. Martello: 1. Serena Della Valentina (Atl. Riviera del Brenta) 51.64.   4×100: 1. Atl. Vicentina A (Caregnato, Battistella, Pizzato, Migliozzi) 49”40.

RISULTATI

GALLERY FOTOGRAFICA DI ROBERTO PASSERINI

 

SOCIETARI ALLIEVI, FORTUNA A 45.63 NEL DISCO

 

La giornata conclusiva della rassegna regionale under 18 di club, valida anche per i titoli veneti individuali, ha offerto la bella conferma dellazzurrina in preparazione per lOlimpiade giovanile di Buenos Aires 

 

Vicenza, 16 settembre 2018 – La giornata conclusiva della seconda fase veneta dei campionati italiani allievi di società, valida anche per i titoli regionali individuali, oggi a Vicenza, ha offerto il 45.63 dell’azzurrina Diletta Fortuna (Atletica Vicentina) nel disco. Una conferma del valore dellatletica berica, figlia darte (è allenata da papà Diego, ex azzurro della specialità), sulla strada che la condurrà allOlimpiade giovanile di Buenos Aires, di fine stagione. Nella domenica di gare allo stadio Guido Perraro, anche il 3.50 di Giada Pozzato (Fondazione Bentegodi) nellasta, il 56.07 di Luca Marchiori (Assindustria Sport Padova) nel martello e il 41.40 di Emilia Campara (Lib. Valpolicella Lupatotina) nel giavellotto. Calato il sipario sulla fase regionale di qualificazione, non resta che attendere il verdetto delle graduatorie nazionali per la definizione delle società ammesse alle finali tricolori che si terranno il 29 e 30 settembre a Cinisello Balsamo (finale A) e a Bovolone (finale B Nord-Est).  

 

RISULTATI. ALLIEVI. 200 (-1.0): 1. Davide Giambellini (Atl. Vicentina) 2251. 800: 1. Francesco Zanon (Atl. Biotekna Marcon) 15901. 3000: 1. Nicolò Bedini (Atl. San Biagio) 91193400 hs: 1. Giovanni De Fazio (Gs Fiamme Oro Padova) 5866. Alto: 1. Edoardo Pisani (Atl. Vicentina) 1.90. Lungo: 1. Carlo Santacà (Atl. Vicentina) 6.68 (+1.3), 2. Dre Nana Boakye (Atl. Vicentina) 6.64 (+0.3), 3. Marvellous O. Eghianruwa (Assindustria Sport Padova) 6.59 (+0.2). Peso: 1. Lorenzo Crestani (Atl. Vicentina) 13.01.  Martello: 1. Luca Marchiori (Assindustria Sport Padova) 56.07. 4×400: 1. Gs Fiamme Oro A (De Fazio, Bertazzo, Dal Santo, Gasparella) 33597. 

ALLIEVE. 200 (+0.1): 1. Arianna Battistella (Atl. Vicentina) 2558, 2. Martina Prifti (Lib. Valpolicella Lupatotina) 2592. 800: 1. Chiara Facchin (Gs La Piave 2000) 21670, 2. Anna Roncato (Audace Noale) 21788. 3000: 1. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 103317. 400 hs: 1. Sofia Faggion (Lib. Sanp) 10621. Asta: 1. Giada Pozzato (Fondazione Bentegodi) 3.50, 2. Francesca Dussin (Fondazione Bentegodi) 3.30. Lungo: 1. Giulia Caregnato (Atl. Vicentina) 5.36 (-0.1). Disco: 1. Diletta Fortuna (Atl. Vicentina) 45.63. Giavellotto: 1. Emilia Campara (Lib. Valpolicella Lupatotina) 41.40, 2. Adele Toniutto (Team Treviso) 39.574×400: 1. Audace Noale A (Roncato, Luise, Mezzalira, Favaro) 41380.  RISULTATI

 

………………………………………………………………………………………….

CAMPIONATI PROVINCIALI RAGAZZI: FAVARETTO, ZUCCON E VANZELLA DA APPLAUSI     

Treviso, 16 settembre 2018 – “Ragazzi” in grande spolvero ai campionati provinciali individuali che sabato, agli impianti sportivi di San Biagio di Callalta, hanno coinvolto circa 350 atleti al limite dei 13 anni.  Sedici i titoli in palio: otto maschili e altrettanti femminili. Diverse le prestazione di rilievo, a conferma dellottima stagione dei vivai trevigiani, già protagonisti nelle due principali rassegne giovanili per rappresentative di categoria (primi al Trofeo delle Province Trivenete, secondi al recente Trofeo internazionale di Majano). Da segnalare, in particolar modo, l1.57 di Eleonora Favaretto (Atl. Quinto nellalto) nellalto, il 91 di Giovanni Zuccon (Trevisatletica) nei 60 ostacoli e il 14.16 di Alessandro Vanzella (Atletica Stiore) nel peso. Applausi anche per Elisa Maglione (Atl. Stiore) nel vortex (40.70), per Emma Carniato (Atl. Ponzano) nel peso (9.79) e per Lisa Michelon (Atl. Ponzano) nei 2000 metri di marcia (12084). Ottima lorganizzazione dellAtletica San Biagio.     

 

RISULTATI. RAGAZZI. 60: 1. Alessandro Vanzella (Atl. Stiore Treviso) 82, 2. Luca Tonon (Atl. Ponzano) 84, 3. Alessandro De Lazzari (Trevisatletica) 84. 1000: 1. Filippo Bisetto (Trevisatletica) 3041, 2. Mattia Tocchet (Vittorio Atletica) 3044, 3. Giovanni Lops (Atl. Tre Comuni) 3129. 60 ostacoli: 1. Giovanni Zuccon (Trevisatletica) 91, 2. Andrea Bortoluzzi (Atl-Etica San Vendemiano) 102, 3. Andrea Ruzzier (Atl. Quinto Mastella) 102. Alto: 1. Nicola Roma (Vittorio Atletica) 1.54, 2. Giovanni Zuccon (Trevisatletica) 1.48, 3. Alessandro De Lazzari (Trevisatletica) 1.43. Lungo: 1. Thomas Frare (Atl. Pederobba) 4.66, 2. Marco Zanchetta Modolo (Atl. S. Lucia di Piave) 4.48, 3. Klevis Rrotani (Atl. San Biagio) 4.27. Peso: 1. Alessandro Vanzella (Atl. Stiore Treviso) 14.16, 2. Nicola Roma (Vittorio Atletica) 12.66, 3. Damiano Busatto (Atl. S. Lucia di Piave) 11.57. Marcia (2000 m): 1. Alessio Favaretto (Trevisatletica) 12007, 2. Martino Bressan (Vittorio Atletica) 12020, 3. Christian Bragantini (Atl. Pederobba) 12139. Vortex: 1. Tommaso Veldhuyzen (Atl. Stiore Treviso) 47.84, 2. Giacomo Roncato (Atl. Quinto Mastella) 43.70, 3. Giovanni Sciancalepore (Atl. S. Lucia di Piave) 43.58.  RAGAZZE. 60: 1. Emma Parisotto (Atl. Montebelluna) 87, 2. Veronica Zanardo (Atl. Santa Lucia di Piave) 89, 3. Ginevra Vedova (Trevisatletica) 89. 1000: 1. Beatrice Buso (Trevisatletica) 3217, 2. Lorenza De Noni (Atl. Silca Conegliano) 3266, 3. Emma Carniato (Atl. Ponzano) 3269. 60 ostacoli: 1. Elisa Maria Menegotto (Atl. Montebelluna) 99, 2. Carolina Dufour (Atl. Santa Lucia di Piave) 100, 3. Rebecca Agbortabi (Trevisatletica) 103. Alto: 1. Eleonora Favaretto (Atl. Quinto Mastella) 1.57, 2. Ester Checuz (Atl. Pederobba) 1.34, 3. Ginevra Vedova (Trevisatletica) 1.25. Lungo: 1. Matilde Spessotto (Atl. Ponzano) 4.13, 2. Elisa Maria Menegotto (Atl. Montebelluna) 3.92, 3. Carolina Dufour (Atl. Santa Lucia di Piave) 3.91. Peso: 1. Emma Carniato (Atl. Ponzano) 9.79, 2. Sara Pincin (Atl. Montebelluna) 9.28, 3. Serena De Noni (Atl-Etica San Vendemiano) 8.82. Vortex: 1. Elisa Maglione (Atl. Stiore Treviso) 40.70, 2. Sara Pincin (Atl. Montebelluna) 35.72, 3. Lisa Michelon (Atl. Ponzano) 34.81. Marcia (2000 m): 1. Lisa Michelon (Atl. Ponzano) 12084, 2. Elisa Maglione (Atl. Stiore Treviso) 12168, 3. Lia Poser (Vittorio Atletica) 12418.

………………………………………………………………………………………………………………………………

 

Oltre 800 i partecipanti, divisi tra trail di 38, cross country di 12 km e Avis Run di 7 km
La Centenaria: la vittoria di Andrea Zanatta e Alessandra Olivi nel Trail del Fronte
Spettacolo attraverso i comuni di Pederobba, Valdobbiadene (TV) e Alano (BL) tra natura e storia


Sport e storia, sport e ricordo, sport e solidarietà, sport ed eroismo. Questi gli ingredienti de La Centenaria che è andata in scena oggi, domenica 16 settembre, tra Pederobba, Valdobbiadene (TV) e Alano di Piave (BL). Oltre 800 i partecipanti divisi tra Trail del Fronte di 38 km, cross country di 12 km e Avis Run di 7 km che hanno calcato strade e sentieri tra il trevigiano e il bellunese. Si è corso sul filo della memoria, quello della Prima Guerra Mondiale, tra paesaggi mozzafiato e monumenti storici. A mettere il sigillo sulla prima edizione della manifestazione organizzata dalle amministrazioni locali di Pederobba, Valdobbiadene e Alano di Piave, con la regia tecnica di Maratona di Treviso, è stato il trevigiano Andrea Zanatta (Playlife Ponzano) che ha concluso la sua prova in 3h25’35’’. Al femminile, prima sul traguardo di Covolo, la veneziana Alessandra Olivi (Lib. Piombino Dese) in 4h23’43’’.

In avvio di mattinata, ad accogliere “traileristi”, podisti, camminatori e appassionati di nordic walking, la banda musicale di Pederobba (una delle più antiche del territorio, fondata il 10 ottobre 1874) che ha intonato “La leggenda del Piave” e l’ “Inno di Mameli”, cantato anche dagli atleti. Quartier generale l’area della 22esima Festa del Fagiolo Borlotto Nano di Levada di Covolo di Pederobba. Gli atleti hanno “toccato” luoghi simbolo della guerra come la Montagnola di Valdobbiadene con le sue trincee, l’ultimo comando austro-ungarico di Casa Naranzine sulla sommità del Monfenera, una mulattiera presente solo sulle carte militari e riportata alla luce proprio per la gara, un ricovero ospedaliero scavato nella roccia, il Sacrario Francese di Pederobba e altro ancora.

Dopo lo start, in testa alla corsa maschile si forma subito un duo, quello composto da Zanatta e Alberto Garbujo. I due fanno corsa in tandem, fino a quando Zanatta, alla prima salita impegnata, dopo il chilometro 20, si accorge che il compagno di “viaggio” inizia ad arrancare. In discesa Zanatta accelera, si avvantaggia e mantiene il distacco fino al traguardo che taglia dopo 3h25’35’’. Secondo posto per Alberto Garbujo in 3h30’08’’ e terzo per Francesco Guerra (Atletica Montebelluna) in 3h52’27’’. Emozionato all’arrivo, dove ad attenderlo c’erano le tre figlie e la moglie, il vincitore, 45enne che risiede a Paderno di Ponzano. “Questo trail ha offerto un percorso davvero bello, in particolare i tratti di single track tra le trincee - afferma il vincitore 45enne applaudito dalle tre figlie e dalla moglie - la prima parte è stata scorrevole, poi sono arrivare le salite e le discese. Io, nel limite del possibile, mi sono guardato in giro, è stata una grande emozione correre tra trincee e gallerie in memoria dei caduti”.
Al femminile, arrivo in solitaria per Alessandra Olivi, 27enne di Noale, atleta di ultratrail. “Spesso vengo da queste parte ad allenarmi e sono stata incuriosita da questa prima edizione, a dire la verità come chilometraggio un po’ corto per me, che faccio gare di 90-100 km e anche di più - ricorda Olivi - oggi la gara è stata veloce, in un percorso misto e molto bello e anche una discesa, l’ultima, molto tecnica. È stato inoltre emozionante passare tra le trincee e l’ospedale da campo”. Sul podio sono salite Fabia Gallina (Atletica San Rocco) in 4h25’11’’ e Lara Bailo in 4h29’30’’.

Tantissimi anche i partecipanti al cross country di 12 km e all’Avis Run di 7 km. I gruppi più numerosi nei 12 km (dove i più veloci di tutti sono stati Giacomo Esposito e Monica Cassol) sono stati A3 Triathlon e Vanti Tutta Cornuda.
“È stata un’esperienza unica, un anno di lavoro ripagato da immensa partecipazione della comunità, un grazie sincero agli oltre 100 volontari - commenta Fabio Maggio, consigliere con delega allo sport di Pederobba - siamo contenti che i percorsi siano piaciuti, segno che il nostro territorio merita di essere promosso con iniziative di questo tipo”. Presenti, anche in gara, diversi amministratori locali. “I percorsi, a detta di tutti, sono bellissimi - sostiene Aldo Zanetti, amministratore locale - è stata un’esperienza positiva, sicuramente da ripetere. Una nota di particolare gradimento è arrivata per la 12 km, molto gradita a tutti, compresa i residenti che non conoscevano alcuni particolari passaggi proprio del loro comune”.

Accanto allo staff organizzativo hanno dato il loro contributo Pro Loco di Pederobba, 14 Avis locali con l’associazione provinciale e i partner Zero-k, Cementirossi, Ama azienda agricola, San Benedetto, Kiron, Pasta Sgambaro, Leterre azienda agricola, Vigne Sinque Majo, 32 via dei birrai, Gaia Fitness Center, Alto Trevigiano Servizi e Officina Orvi.

CLASSIFICA TRAIL DEL FRONTE (38 km)
MASCHILE. 1. Andrea Zanatta (Playlife Ponzano) 3h25’35’’, 2. Alberto Garbujo 3h30’08’’, 3. Francesco Guerra (Atletica Montebelluna) 3h52’27’’, 4. Giorgio Mottes (Emme Running Team) 3h53’27’’, 5. Boris Da Ren (Atletica San Rocco) 4h01’33’’, 6. Fabio Menegazzo 4h11’41’’, 7. Denis Mondin (Emme Running Team) 4h14’06’’, 8. Alessandro Trevisan (Atletica Montebelluna) 4h14’06’’, 9. Omar Sandrin 4h19’36’’, 10. Enzo Marson (Runners Club Agggredire) 4h23’15’’.
FEMMINILE. 1. Alessandra Olivi (Atl. Dil. Lib. Piombino Dese) 4h23’43’’, 2. Fabia Gallina (Atletica San Rocco) 4h25’11’’, 3. Lara Bailo 4h29’30’’, 4. Samantha Dal Bello 4h40’41’’, 5. Laura Roccon 4h59’17’’, 6. Emanuela Benfatto 5h00’03’’, 7. Barbara Bergamin (Gp Montebelluna) 5h00’15’’, 8. Nadia De Lucchi 5h07’10’’. 9. Catia Caufin (Marciatori Castellani) 5h14’20’’, 10. Cristina Conti 5h30’43’’.


Al seguente link selezione di foto scaricabile CREDIT IVAN SARTORETTO
https://www.dropbox.com/sh/m2jn1o5oyxns1dv/AACqcrDU6Rvlo17SJTUFPGeSa?dl=0

 

……………………………………………………………………………………………………………

LIGNANO SUNSET RUN HALF MARATHON NEL SEGNO DELL’AFRICA: TRIONFANO RONOH E YAYEH

 

 

Il keniano è giunto al traguardo in 1h0615, sfiorando il record della manifestazione. Letiope ha dominato la gara femminile in 1h1851. Migliori italiani, il triestino Beltrame e la vicentina Cunico. Quasi 1500 atleti in corsa tra la mezza maratona e la Sun&Run (10 e 5 km)   

15 settembre 2018

Il mare di Lignano riceve londa africana. La terza edizione della Lignano Sunset Run Half Marathon prima a disputarsi a settembre, dopo due anni a giugno ha incoronato il keniano Alfred Kimeli Ronoh, portacolori dellAtletica Dolomiti Belluno, giunto al traguardo in 1h0615, davanti al ruandese John Hakizimana (1h0652), un iscritto dellultima ora, e al connazionale Robert Kirui (1h0856).  Ronoh, lanno scorso secondo sullo stesso traguardo di Piazza Marcello DOlivo, ha chiuso ad appena 2 secondi dal record della manifestazione, stabilito nel 2017, su un percorso lievemente diverso, dal ruandese Primien Manirafasha. Ai piedi del podio, un altro keniano, Daniel Kipkirui Ngeno (1h1109). Miglior italiano, Tobia Beltrame, tesserato per Trieste Atletica, quinto assoluto in 1h1238. Podio interamente etiope, invece, nella gara femminile. Gedamnesh Mekuan Yayeh ha rispettato il pronostico, andando a chiudere in 1h1851. Un monologo assoluto, mentre le connazionali Addisalem Belay Tegegn e Asmerawork Wolkeba, sono arrivate appaiate sul traguardo, risultando seconda e terza al fotofinish con lo stesso tempo (1h2120). Quarta, in 1h2226, la vicentina Maurizia Cunico. Questanno, per la prima volta, la mezza maratona era abbinata alla Sun&Run, che ha proposto una 10 chilometri sia competitiva che non competitiva, oltre alla classica 5 chilometri Family. Sul gradino più alto del podio assoluto, Steve Bibalo (Sportiamo/3543) e  Marta Pugnetti (Atl. Malignani Lib. Udine/4104). Per Lignano è stata unaltra grande giornata allinsegna dello sport e del divertimento, che ha visto in prima fila lAthletic Club Apicilia con il supporto dellamministrazione comunale. Quasi 1500 gli atleti complessivamente in corsa sui diversi tracciati che hanno toccato gli angoli più suggestivi del prestigioso centro balneare friulano, collegando idealmente le località Pineta, Sabbiadoro e Riviera.         

 

RISULTATI. UOMINI. Lignano Sunset Run Half Marathon: 1. Alfred Kimeli Ronoh (KEN/Atl. Dolomiti Belluno) 1h0615, 2. John Hakizimana (RWA/Atl. Castello) 1h0652, 3. Robert Kirui (Kenya) 1h0856, 4. Daniel Kipkirui Ngeno (KEN/Atl. Lib. Orvieto) 1h1109, 5. Tobia Beltrame (Trieste Atletica) 1h1238, 6. Andrea Cognolato (Run Athletic Team) 1h1815, 7. Alberto Marchesani (Gs La Piave 2000) 1h2058, 8. Dimitri DIncà (Atl. Trichiana) 1h2103, 9, Francesco Francescato (Run Spinea Run)1h2105, 10. Filippo Dabalà (Running Team Mestre) 1h22’15”. Sun & Run (10 km): 1. Steve Bibalo (Sportiamo) 35’43”, 2. Michele Flumian (Sportiamo) 3609, 3. Daniele Galasso (Athletic Club Apicilia) 3616, 4. Francesco Nadalutti (Atl. Malignani Lib. Udine) 3728, 5. Federico Patriarca (Maratonina Udinese) 3730. DONNE. Lignano Sunset Run Half Marathon: 1. Gedamnesh Mekuan Yayeh (ETH/Atl. Brugnera Friulintagli) 1h1851, 2. Addisalem Belay Tegegn (ETH/Atl. Brugnera Friulintagli) 1h2120, 3. Asmerawork Wolkeba (ETH) 1h2120, 4. Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto) 1h2226, 5. Chiara Marchiori (Atl. Due Torri Sporting Noale) 1h2437, 6. Vania Rizzà (Atl. Bassano Running Store) 1h32’02”, 7. Mariangela Stringaro (Keep Moving) 1h36’48”, 8. Michela Panizzo (Fontane Runners) 1h37’09”, 9. Alessandro Candotti (Cus Udine) 1h3716, 10. Antonia Luchini 1h3752Sun & Run (10 km): 1. Marta Pugnetti (Atl. Malignani Lib. Udine) 4104, 2. Erika Michielan (Amatori Atl. Chirignago) 4217, 3. Eva Vignadel (Podisti Cordenons) 4225, 4. Eleonora Petroni (Atl. 2000) 4230, 5. Giulia Tardivello (Cus Udine) 4318.

 

41876452_2386364804726376_5727442359273127936_n.jpg

 

………………………………………………

………………………………………………

Settembre 18th, 2018

UNDICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol


 

 

RASSEGNA STAMPA

dei nostri cari amici

SALIMA BARZANTI E MIRCO MARTOREL

41900410_2385004404862416_5169188682007052288_n.jpg

 41917851_2385004678195722_4173812994498625536_n.jpg

41715276_2381087038587486_7144747280229203968_n.jpg

41662416_2378783108817879_3532828944212426752_n2.jpg

41715315_2381087035254153_7036486337406435328_n.jpg

41731269_2378782458817944_6759201994646224896_n1.jpg

41876505_2385004511529072_6974306382170292224_n.jpg

41977902_2385004454862411_2105956283524841472_n.jpg

 41925221_2385004308195759_4845299404304809984_n.jpg

 41968130_2385004851529038_705950666203332608_n.jpg

 41991831_2385004201529103_4836758127397306368_n.jpg

 42045263_2385004734862383_3674852431675523072_n.jpg

………………………………………………

………………………………………………

 

Settembre 17th, 2018

UNDICESIMA STAGIONE  - 2018

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol


 

 

 

de-mattia-siepi.jpg

SOCIETARI ALLIEVI, GRAN PROGRESSO DEL TRIPLISTA EGHIANRUWA: 14.53

DE MATTIA SIEPI A 7’08”52

Della Valentina 51,64 e Volpato23”39 sui 200m.

E’ di Marvellous Osarhue Eghianruwa il miglior risultato della giornata inaugurale della seconda fase veneta dei campionati italiani allievi di società, valida anche per i titoli regionali individuali. Ieri, a Vicenza, il diciassettenne dell’Assindustria Sport Padova è atterrato a 14.53 nel triplo (vento +0.5), migliorando il primato personale di 64 centimetri. Migliori prestazioni di sempre anche per Margherita De Mattia (Atl. Mogliano), scesa a 7’08”52 nei 2000 siepi, e Maya Caon (Atl. Vicentina), arrivata a 12.92 nel peso, davanti all’azzurrina del lancio del disco Diletta Fortuna (12.35).  Applausi pure per Serena Della Valentina (Atletica Riviera del Brenta) nel martello (51.64), Marco Todesco (Atl. Vicentina) nell’asta (4.10) e Daniele Roverato (Ass. Atl. Nevi) nei 110 ostacoli (14”72, -0.4). La saltatrice Veronica Zanon (Vis Abano) prima nei 100 ostacoli in 14”74 (-0.4). Oggi, dalle 15, la seconda giornata di gare.

RISULTATI. ALLIEVI. 100 (-0.5): 1. Davide Giambellini (Atl. Vicentina) 11”20. 400: 1. Lorenzo Siragna (Ana Atl. Feltre) 51”47. 1500: 1. Nicolò Bedini (Atl. San Biagio) 4’14”81. 2000 siepi: 1. Luca Bertoldo (Atl. Schio) 6’31”11. 110 hs (-0.4): 1. Daniele Roverato (Ass. Atl. Nevi) 14”72. Marcia (5000 m): 1. Enrico Disarò (Gs Fiamme Oro) 24’31”05. 4×100: 1. Team Treviso A (Ferro, Bolzonello, Bordignon, Schiavinato) 44”96. Asta: 1. Marco Todesco (Atl. Vicentina) 4.10. Triplo: 1. Marvellous O. Eghianruwa (Assindustria Sport Padova) 14.53 (+0.5), 2. Gabriele Sbalchiero (Atl. Biotekna Marcon) 13.90 (-0.7). Disco: 1. Luca Marchiori (Assindustria Sport Padova) 46.12. Giavellotto: 1. Alessandro Ferro (Gs Fiamme Oro Padova) 58.07, 2. Jarno Valentino Zuccoli (Asd Pindemonte) 57.82.

ALLIEVE. 100 (-0.4): 1. Martina Prifti (Lib. Valpolicella Lupatotina) 12”58, 2. Arianna Battistella (Atl. Vicentina) 12”67 (-0.4). 400: 1. Laura Favaro (Audace Noale) 1’00”75. 1500: 1. Chiara Facchin (Gs La Piave 2000) 4’49”70, 2. Francesca Dalla Pozza (Atl. Vicentina) 4’50”67. 2000 siepi: 1. Margherita De Mattia (Atl. Mogliano) 7’08”52. 100 hs (-0.4): 1. Veronica Zanon (Vis Abano) 14”74, 2. Gioia Scopel (Ana Atl. Feltre) 15”11. Marcia (5000 m): 1. Maria Clelia Saccardo (Atl. Vicentina) 27’21”34. Alto: 1. Rebecca Mihalescul (Fondazione Bentegodi) 1.61. Triplo: 1. Veronica Vialetto (Atl. Vicentina) 10.82 (+0.6). Peso: 1. Maya Caon (Atl. Vicentina) 12.92. Martello: 1. Serena Della Valentina (Atl. Riviera del Brenta) 51.64.   4×100: 1. Atl. Vicentina A (Caregnato, Battistella, Pizzato, Migliozzi) 49”40.

RISULTATI

GALLERY FOTOGRAFICA DI ROBERTO PASSERINI

PROVE MULTIPLE: FESTA PER ATHLETIC CLUB E RIVIERA DEL BRENTA, BRUGNOLO QUASI RECORD

Athletic Club Firex Belluno e Atletica Riviera del Brenta hanno vinto il campionato regionale cadetti di società di prove multiple. Nel weekend, allo stadio comunale di Belluno, la società di casa ha primeggiato nell’esathlon maschile, totalizzando 10.511 punti in una classifica che prevedeva la somma dei tre migliori risultati individuali per ogni squadra. Alle spalle dell’Athletic Club Belluno, argento per l’Atletica Breganze (10.250 punti) e bronzo per l’Atletica Marostica Vimar (9.183 punti). L’Atletica Riviera del Brenta ha invece realizzato 10.982 punti nel pentathlon femminile, precedendo nella classifica di società il Csi Atletica Provincia di Vicenza (10.624 punti) e l’Atletica Biotekna Marcon (9.152 punti). Nelle gare individuali, dove non erano in palio i titoli regionali, vittorie per il trevigiano Davide Pierobon (Nuova Atletica Roncade), autore di 4.179 punti nell’esathlon, e della veneziana Greta Brugnolo (Atletica Riviera del Brenta) che, con 4.620 punti nel pentathlon, ha sfiorato la miglior prestazione italiana, da lei stessa stabilita lo scorso 16 giugno a Dolo (4.667 punti).

RISULTATI

FOTO DI EDUARD ARDELEAN: 1^ GIORNATA2^ GIORNATA

 

 

………………………………………………

………………………………………………