Febbraio 1st, 2023

SEDICESIMA STAGIONE 2023

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

parte prima: INDOOR

…………………………………………………………..

 

 andreola-m-23-campione-regionale.jpg

PADOVA 2: ARESE E QUEL RECORD LUNGO UN MIGLIO

MATTEO ANDREOLA CAMPIONE REGIONALE SUI 3000m

Anita Nalesso peso da 3kg. 13.61

Un record tira l’altro. Sabato era toccato al sedicenne Manuel Zanini (3’55”81 nei 1500, miglior prestazione italiana allievi), oggi al Palaindoor di Padova si è preso la ribalta l’azzurro Pietro Arese (Fiamme Gialle) che ha corso il miglio in 3’55”71, cancellando il primo italiano detenuto da 50 anni esatti da Gianni Del Buono (4’00”0 a Inglewood il 9 febbraio 1973). Arese è così diventato il primo italiano a correre la distanza – poco frequentata, ma assai evocativa – in meno di quattro minuti. Un risultato che per il 23enne torinese delle Fiamme Gialle assume un significato particolare in prospettiva 1500 metri, dopo il quarto posto ottenuto l’anno scorso agli Europei di Monaco con un 3’35”00 che mancava da decenni nel panorama azzurro. Campione d’Europa con la staffetta mista del cross a Venaria Reale e appena rientrato da un periodo d’allenamento a Patrasso (Grecia), Arese ha beneficiato nei primi 1000 metri del lavoro fatto da Marco Aondio e dal compagno d’allenamento Andrea Sambruna – al quale ieri, a sua volta, aveva fatto da “lepre” nei 1500 – sfidando poi il cronometro negli ultimi cinquecento metri, braccato da Joao Bussotti (Esercito), autore di un ottimo 3’56”45. Sotto i quattro minuti anche Mattia Padovani (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) con 3’59”94. Appena sopra, Jacopo De Marchi (Esercito) con 4’01”60. “È andata meglio di quanto mi aspettassi, credevo di valere intorno a 3’56”-3’57” – il commento post-gara di Arese -. Gli ultimi quattrocento metri non finivano più, ma credo sia normale che a gennaio mi manchi ancora quella velocità nel finale: per come mi alleno io, sono più affine a un atleta da 1500-5000 che a uno da 800-1500 quale sono. È bellissimo essere il primo italiano sotto i 4 minuti indoor e devo dire che anche il risultato di venerdì di Federico Riva a Karlsruhe mi ha dato uno stimolo in più, sono stato contento per lui. A giocarci i posti per gli Europei indoor di Istanbul saremo in tanti”. Nel pomeriggio padovano anche un’altra bella notizia per il mezzofondo azzurro. Ludovica Cavalli (Aeronautica), lanciata da Sofia Bella, ha chiuso i 1500 in 4’09”19, inserendosi al quarto posto nelle liste italiane di sempre e togliendo ben sette secondi al limite personale al coperto. Gli ultimi cinque titoli regionali assoluti, assegnati oggi, hanno premiato Davide Guidolin (Atl. Vicentina) e Marta Chiarotto (Ass. Dilett. Grumolo) nei 60,  Matteo Andreola (Team Treviso)Agnese Carcano (Atl. Verona Pindemonte) nei 3000 e Matteo Cimarelli (Assindustria Sport) nel triplo. Nel peso allieve, progresso per la bicampionessa italiana cadette Anita Nalesso (Treviso): 13.61. Mentre alle sue spalle cresce Valeria Zarpellon (Atl. Vicentina) arrivata a 12.90. Nei 3000 master, infine, miglior prestazione italiana nella categoria SM70 grazie al neosettantenne Luciano Moser (Atl. Master Trieste): 10’48”78 (precedente record: 11’03”75, Bruno Baggia, 2004).

 

RISULTATI. UOMINI. 60 (campionato regionale assoluto): 1. Michael D. Kyereme (G.S. Self Atl. Montanari Gruzza) 6”75, 2. Davide Guidolin (Atl. Vicentina) 6”89 (campione regionale assoluto), 3. Pietro Bazzoni (Fondazione M. Bentegodi) 6”93. 200: 1. Eric Marek (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 22”02, 2. Valentino D’Andreta (Atl. Riviera del Brenta) 22”27. Miglio (ad invito): 1. Pietro Arese (Fiamme Gialle) 3’55”71, 2. Joao Bussotti (Esercito) 3’56”45, 3. Mattia Padovani (Atl. Lecco Colombo Costruz.) 3’59”94, 4. Jacopo De Marchi (Esercito) 4’01”60. 3000 (campionato regionale assoluto): 1. Lorenzo Pelliciardi (Atl. Iriense Voghera) 8’30”04, 2. Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana) 8’31”31, 3. Matteo Andreola (Team Treviso) 8’33”18 (campione regionale assoluto), 2. Francesco Da Vià (Gs La Piave 2000) 8’34”83. Lungo: 1. Stefano Dolci (Cus Verona Sez. Atletica) 6.99. Triplo (campionato regionale assoluto): 1. Emanuele Giuliani (Us Quercia Trentingrana) 15.07, 2. Matteo Cimarelli (Assindustria Sport) 14.49 (campione regionale assoluto)4×1 giro: 1. Atl. Lib. Sanp (Bano, Roverato, Ghiraldo, Scanferla) 1’34”11. Asta Master: 1. Paolo Benetollo (Multisport & Fun Asd, SM55) 2.77. 4×1 giro master: 1. Atl. Galliera Veneta (Marangoi, Basso, Porcellato, Franco, SM55) 1’50”69.

nalesso_anita_b_ph-atl-eticamente.jpg

DONNE. 60 (campionato regionale assoluto): 1. Marta Chiarotto (Ass. Dilett. Grumolo) 7”71, 2. Giulia Barattini (Atl. Vicentina) 7”74. 200: 1. Alessandra Bonora (Bracco Atletica) 24”41, 2. Laura Franceschi (Assindustria Sport) 24”81. 1500 (ad invito): 1. Ludovica Cavalli (Aeronautica Militare) 4’09”19, 2. Joyce Mattagliano (Esercito) 4’19”38, 3. Federica Zanne (Esercito) 4’20”22. 3000 (campionato regionale assoluto): 1. Agnese Carcano (Atl. Verona Asd Pindemonte) 9’40”99. Peso: 1. Gloria Gollin (Atl. Vicentina) 12.47. 4×1 giro: 1. Fondazione M. Bentegodi (Gragnato, Confente, Zenaro, Cambiolo) 1’45”57. Peso allieve: 1. Anita Nalesso (Trevisatletica) 13.61, 2. Valeria Zarpellon (Atl. Vicentina) 12.90. 4×1 giro master: 1. Atl. Insieme Verona (Manfrin, Sattin, Donatoni, Barbierato, SF50) 2’02”18.  Asta Master: 1. Laura Feltre (Atl. Longarone Sinteco, SF35) 2.37.  RISULTATI

(Foto Atleticamente/Fidal Veneto)

 

…………………………………………………………………………………………

 

PADOVA 1, ZANINI ALLIEVO DA RECORD NEI 1500

ANTONIO MASET CAMPIONE REGIONALE PESO 14.01

Hs. bene per Marconi, Marini Bresolin e Zuccon

 maset_antonio_atleticamente.jpg

Quattrocentisti in giornata di grazia nella prima giornata del weekend di gare al Palaindoor di Padova. Alex Donelli (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) migliora di oltre un secondo il personale stabilito due weekend fa sullo stesso anello padovano, correndo in 47”66 nella seconda batteria. Precede l’ostacolista Michele Bertoldo (Atl. Vicentina) che per la prima volta in carriera, considerando anche le gare outodoor, scende sotto i 48” (47”87). Nella prima serie, 48”25 di Giacomo Bertoncelli (Atl. Insieme Verona), altro specialista dei 400 ostacoli, e 48”37 del giovane ottocentista Francesco Pernici (Free-Zone): per quest’ultimo è il miglior tempo di sempre al coperto. Nei 60 ostacoli brilla Alice Muraro (Atl. Vicentina) che in batteria corre in 8”35, limando 1/100 al record personale. Poi la vicentina rinuncia alla finale, dove la più veloce è Silvia Taini (Brixia Atletica 2014) che, con 8”45, toglie 3/100 al personale datato 2019. Tra i più giovani, progressi per lo junior Olivier Mulas (Asd Maurina Olio Carli), 7”97, e l’allieva Giorgia Zambon (Gs La Piave), 8”71. Veronica Zanon (Gs Fiamme Oro Padova) si laurea campionessa veneta assoluta nel lungo, atterrando a 6.11 in una gara in cui sono in tre a superare i 6 metri. Sorprende la 22enne vicentina Marta Chiarotto (Ass. Dilett. Grumolo) che all’ultima prova si fionda a 2 centimetri da Zanon (6.09), aggiungendo 26 centimetri al suo miglior salto di sempre (5.83 outdoor l’anno scorso). Per Marta è un 2023 di miglioramenti anche nello sprint: il 7 gennaio sul rettilineo padovano aveva abbassato il personale nei 60 a 7”76. Terza, con 6 metri esatti, Carol Zangobbo (Assindustria Sport). Il secondo titolo regionale assoluto di giornata, quello del peso maschile, va all’ancora 19enne Antonio Maset (Trevisatletica) che ha lanciato a 14.01 nella gara vinta da Gabriele Natali (S.E.F. Virtus Emilsider) con 16.38. In chiusura di giornata, una miglior prestazione italiana allievi: la sigla nei 1500 il sedicenne lombardo Manuel Zanini (Atl. Gavirate) che ferma il cronometro a 3’55”81, migliorando nettamente il primato detenuto da Simone Barontini (3’57”28 nel 2016 sullo stesso anello padovano). Successo per Andrea Sambruna (Pro Sesto Atl. Cernusco) che, nella gara lanciata per 1100 metri dall’azzurro Pietro Arese, si migliora sino a 3’46”31. Domani, Arese tornerà in pista per gareggiare nel miglio.

RISULTATI. UOMINI. 400: 1. Alex Donelli (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) 47”66, 2. Michele Bertoldo (Atl. Vicentina) 47”87, 3. Giacomo Bertoncelli (Atl. Insieme Verona) 48”25, 4. Francesco Pernici (Free-Zone) 48”37. 1500: 1. Andrea Sambruna (Pro Sesto Atl. Cernusco) 3’46”31, 2. Marco Anesi (Lagarina Crus Team) 3’52”55, 5. Manuel Zanini (Atl. Gavirate) 3’55”81 (mpi allievi). 60 ostacoli: 1. Francesco Marconi (Trevisatletica) 8”25 (8”14 in batteria), 2. Federico Bovo (Atl. Biotekna) 8”26. Peso (campionato regionale assoluto): 1. Gabriele Natali (S.E.F. Virtus Emilsider) 16.38, 2. Danilo D’Alessandro (Prosport Atl. Firenze) 15.28, 3. Antonio Maset (Trevisatletica) 14.01 (campione regionale assoluto), 4. Matteo Perin (Assindustria Sport) 13.7060 ostacoli juniores: 1. Olivier Mulas (Asd Maurina Olio Carli) 7”97, 2. Manuel Bresolin (Trevisatletica) 8”12, 3. Giovanni Zuccon (Trevisatletica) 8”24. 60 ostacoli allievi: 1. Andrea Zanella (Us Quercia Trentingrana) 8”25 (8”21 in batteria), 2. Jacopo Nicoletti (Assindustria Sport) 8”50. Peso allievi: 1. Raffaello Plumari (Fondazione M. Bentegodi) 11.57. Peso juniores: 1. Daniele Baldessari (Us Quercia Trentingrana) 13.28.

DONNE. 400: 1. Alessia Seramondi (Atl. BS ’50 Metallurg. S. Marco) 56”08. 1500: 1. Emma Lucia Graf (S.G. Eisacktal Raiffeisen ASV) 4’40”85. 60 ostacoli: 1. Silvia Taini (Brixia Atletica 2014) 8”45, 2. Elena Nessenzia (Atl. Riviera del Brenta) 8”58, 3. Elena Marini (Team Treviso) 8”64 (8”54 in batteria). Lungo (campionato regionale assoluto): 1. Veronica Zanon (Gs Fiamme Oro Padova) 6.11, 2. Marta Chiarotto (Ass. Dilett. Grumolo) 6.09, 3. Carol Zangobbo (Assindustria Sport) 6.00. 60 ostacoli allieve: 1. Giorgia Zambon (Gs La Piave 2000) 8”83 (8”71 in batteria). RISULTATI

Foto Atleticamente/Fidal Veneto

 

…………………………………………………………………………………….

CROSS DI PONZANO NEL SEGNO DI ATL-ETICA SAN VENDEMIANO E SILCA CONEGLIANO   

polesel-giacomo.jpg

In 700 sui prati di via Ruga per la manifestazione che ha assegnato i titoli provinciali giovanili ed era valida come terza prova del campionato CSI 

 

Treviso, 29 gennaio 2023 – Il cross ha assegnato i titoli provinciali giovanili: allievi, cadetti e ragazzi hanno fatto passerella sui prati del parco comunale di via Ruga, a Paderno di Ponzano, in una manifestazione che è anche coincisa con la terza prova del campionato provinciale Csi. Oltre 700 complessivamente i partecipanti. Sei i titoli provinciali Fidal in palio. In campo maschile, gradino più alto del podio per Federico Zalloni (Atl. Ponzano) tra gli allievi, Tommaso Da Riva (Atl. Valdobbiadene) tra i cadetti e Giacomo Polesel (Atl. San Biagio) tra i ragazzi. A livello femminile, doppietta per l’Atletica Silca Conegliano, vincitrice tra le allieve con Melania Rebuli e tra le cadette con Natalia Faoro. Livia Auditore (Trevisatletica) si è infine imposta tra le ragazze. Leadership di società per Atl-Etica San Vendemiano in campo maschile e Atletica Silca Conegliano a livello femminile. Era il secondo cross della stagione trevigiana, dopo il debutto di domenica scorsa con la gara regionale di Vittorio Veneto. Prossimo appuntamento sui prati, domenica 5 febbraio a Galliera Veneta, nel Padovano, dove l’11° Cross Villa Imperiale assegnerà i titoli regionali individuali assoluti e definirà l’ammissione alle finali nazionali del campionato di società.      

Le classifiche. MASCHILI. Campionato provinciale Fidal. Allievi (2,5 km): 1. Federico Zalloni (Atl. Ponzano), 2. Elia Giusto (Atl-Etica San Vendemiano), 3. Alessio Roman (Atl-Etica San Vendemiano). Cadetti (1,8 km): 1. Tommaso Da Riva (Atl. Valdobbiadene), 2. Riccardo Varacalli (Atl. San Biagio), 3. Federico Fraticelli (Trevisatletica). Ragazzi (1 km): 1. Giacomo Polesel (Atl. San Biagio), 2. Marco Michielazzo (Atl-Etica San Vendemiano), 3. Edoardo Sanson (Atl. Ponzano).  Società (maschile di giornata): 1. Atl-Etica San Vendemiano 950, 2. Atl. Ponzano 745, 3. Atl. Silca Conegliano 575.

Campionato provinciale CSI. Seniores: 1. Davide Bedini (Pol. Padana La Marca Trevisana). Juniores: 1. Alexandro Andriuca (Pol. Padana La Marca Trevisana). Amatori A: 1. Alvaro Zanoni (HRobert Running Team). Amatori B: 1. Pierandrea Agnini (Pol. Padana La Marca Trevisana). Veterani A: 1. Paris Citron (Pol. Padana La Marca Trevisana). Veterani B: 1. Luciano Gagno (Atl. Ponzano). Esordienti: 1. Elia Nappi (Atl. Villorba). Cuccioli: 1.  Antonio Vella (Atl. Villorba).

FEMMINILI. Campionato provinciale Fidal. Allieve (1,8 km): 1. Melania Rebuli (Atl. Silca Conegliano), 2. Carmen Tittoto (Trevisatletica), 3. Marianna Uliana (Atl-Etica San Vendemiano). Cadette (1,2 km): 1. Natalia Faoro (Atl. Silca Conegliano), 2. Arianna Cesca (Atl. Silca Conegliano), 3. Angela Guerra (Atl-Etica San Vendemiano). Ragazze (1 km): 1. Livia Auditore (Trevisatletica), 2. Martina Bianchin (Atl. Ponzano), 3. Giorgia Vacilotto (Nuova Atl. Roncade).  Società (femminile di giornata): 1. Atl. Silca Conegliano 825, 2. Atl-Etica San Vendemiano 790, 3. Atl. Ponzano 770.

Campionato provinciale CSI. Seniores: 1. Serena Gollo (Gs Dinamis Paese). Juniores: 1. Viktoria Miletic (Pol. Padana La Marca Trevisana). Amatori A: 1. Marjana Bedini (Pol. Padana La Marca Trevisana). Amatori B: 1. Michela Zanatta (Atl. Ponzano). Veterane A: 1. Elena Carnieletto (Pol. Padana La Marca Trevisana). Veterane B: 1. Ivana Dall’Armi (Pol. Padana La Marca Trevisana). Esordienti: 1. Giulia Taboga (Atl. Mogliano). Cuccioli: 1. Linda Castelli (Vittorio Atletica).

 

In allegato: foto della manifestazione.  

 

…………………………………………………………………………………………

borga-r-200m-22.jpg

Ancona: Rebecca Borga 400m. 52”88

Edoardo Caporin 50”63 (400m) Filippo Bisetto 1’58”22 (800m) 

…………………………………………………………..

…………………………………………………………..

 

 

 

Gennaio 25th, 2023

SEDICESIMA STAGIONE 2023

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

parte prima: INDOOR

…………………………………………………………..

 

 

 bresolin_manuel.jpg

PADOVA 21

Marconi campione, Bresolin 8”05 primatista

Lucio Neri e Leonardo Bigotto asta a 4.65

Il terzo weekend di gare al Palaindoor di Padova inizia nel segno di Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana). Il 23enne trentino, vicecampione italiano 2022 sia nell’eptathlon che nel decathlon, ferma il cronometro a 7”96 nei 60 ostacoli, limando 1/100 al record personale stabilito un anno fa sullo stesso rettilineo padovano. Tra i giovani crescono Manuel Bresolin (Trevisatletica), sceso a 8”05 nella gara juniores, stesso tempo realizzato da Tommaso Triolo (Gs Fiamme Oro) che in batteria aveva corso in 8”01, e Giorgia Zambon (Gs La Piave 2000), leader tra le allieve in 8”80. Ampio miglioramento anche per l’ancora 19enne Jacopo Albertin (Assindustria Sport) nei 200: il suo 21”77 vale un progresso di 24/100 sul suo miglior tempo di sempre (outdoor). Nei 1500 vittorie per la junior Elena Abellonio (Atl. Alba) in 4’35”46 e Danilo Gritti (Atl. Valle Brembana) in 3’52”45. In chiusura di giornata, 4.80 dell’allievo Mattia Beda (CorpoLibero Athletics Team) nella gara vinta con 5.65 dal filippino Ernest John Obiena (SSD Formia Atl. Leggera), bronzo mondiale a Eugene e finalista olimpico a Tokyo (5.94 di record personale outdoor, 5.91 indoor). Per Beda tre errori sulla quota di 5.05, risultato che avrebbe rappresentato la seconda prestazione italiana di sempre a livello under 18. A proposito di record, da segnalare anche il 9”14 di Serena Caravelli nei 60 ostacoli, miglior prestazione italiana nella categoria SF40 con barriere in versione “assoluta” (84 cm di altezza e 8,50 metri di distanza tra gli ostacoli). La giornata ha assegnato anche sette titoli regionali assoluti: quattro maschili (1500, 60 ostacoli, asta e lungo) e tre femminili (1500, 60 ostacoli e peso).

 

LORIS TONELLA SUI 200m in 22”21

RISULTATI. UOMINI. 200: 1. Jacopo Albertin (Assindustria Sport) 21”77. 1500 (campionato regionale assoluto): 1. Danilo Gritti (Atl. Valle Brembana) 3’52”45, 2. Marco Anesi (Lagarina Crus Team) 3’53”15, 3. Thomas Serafini (Assindustria Sport) 3’53”34, campione regionale assoluto. 60 ostacoli (campionato regionale assoluto): 1. Lorenzo Naidon (Us Quercia Trentingrana) 7”96, 2. Francesco Marconi (Trevisatletica) 8”24, campione regionale assoluto. Asta (campionato regionale assoluto): 1. Ernest John Obiena (SSD Formia Atl. Leggera) 5.65, 2. Federico Biancoli (Riccardi Milano 1946) 5.10, 3. Mattia Beda (CorpoLibero Athletics Team) 4.80, campione regionale assoluto. Lungo (campionato regionale assoluto): 1. Stefano Dolci (Cus Verona Sez. Atletica) 6.99. 60 ostacoli juniores: 1. Manuel Bresolin (Trevisatletica) 8”05, 2. Tommaso Triolo (Gs Fiamme Oro) 8”05 (8”01 in batt.). 60 ostacoli allievi: 1. Michele Savoldi (Atl. Virtus Castenedolo) 8”59 (8”56 in batt.). Peso master: 1. Mario D’Antonio (Lagarina Crus Team, SM50) 12.41.

DONNE. 1500: (campionato regionale assoluto): 1. Elena Abellonio (Atl. Alba) 4’35”46, 2. Agnese Carcano (Atl. Verona Asd Pindemonte) 4’38”74, campionessa regionale assoluta. 60 ostacoli (campionato regionale assoluto): 1. Silvia Taini (Brixia Atletica 2014) 8”51 (8”49 in batt.), 2. Elena Nessenzia (Atletica Riviera del Brenta) 8”58 (8”55 in batt.), campionessa regionale assoluta.  60 ostacoli allieve: 1. Giorgia Zambon (Gs La Piave 2000) 8”80. Peso (campionato regionale assoluto): 1. Gloria Gollin (Atl. Vicentina) 12.09. Peso allieve: 1. Sofia Dall’O (Virtus Este) 12.52.

RISULTATI

Foto Atleticamente/Fidal Veneto

 

PADOVA 22

peso BUSATO 15.83 – MASET 13.92

busato-junior.jpg

Al Palaindoor di Padova, nella seconda giornata di gare del weekend, debutta nel triplo Ottavia Cestonaro con la misura di 13.84 che avvicina subito il personale indoor, a pochi centimetri dal 13.90 di due anni fa. La vicentina dei Carabinieri domenica scorsa, sulla stessa pedana, era invece riuscita a incrementare il proprio limite al coperto nel lungo con 6.36. Nella stessa gara di triplo, secondo posto per la padovana Veronica Zanon (Fiamme Oro) con 13.24. Nei 400 metri è l’azzurro Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) a imporsi in 47”35. Al femminile, exploit dell’allieva Valentina Vaccari (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) che scende a 55”16 e abbatte il suo primato indoor di quasi un secondo, mentre all’aperto ha un record personale di 55”62. La 16enne lombarda, figlia dell’ex azzurro Marco, diventa la terza under 18 italiana di sempre. Nell’asta 4.30 di Elisa Molinarolo (Fiamme Oro). Assegnati altri sette titoli regionali assoluti: tre maschili (400, marcia e alto) e quattro femminili (400, marcia, alto e asta).

RISULTATI. UOMINI. 400 (campionato regionale assoluto): 1.  Mario Lambrughi (Atl. Riccardi Milano 1946) 47”35, 2. Giacomo Martellozzo (Cus Padova) 48”10, campione regionale assoluto. 800: 1. Giovanni Crotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 1’53”48; fuori gara: Abedin Mujezinovic (BIH) 1’51”38; Anze Pozgaj Svit (SLO) 1’51”81.  Alto (campionato regionale assoluto): 1. Tiziano Feletto (Assindustria Sport) 2.01Peso: 1. Antonio Maset (Trevisatletica) 13.92Marcia 5000 m (campionato regionale assoluto): 1. Pietro Marchetti (US Quercia Trentingrana) 22’28”44, 3. Michele Disarò (Assindustria Sport) 24’18”31, campione regionale assoluto.  Peso juniores: 1. Gioele Tengattini (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 16,19, 2. Enrico Busato (Atl. San Biagio) 15.83Peso allievi: 1. Eduard Ionut Susnia (Atl. Vicentina) 14.21. 60 ostacoli master: 1. Renzo Romano (Toscana Atletica Jolly, SM55) 9”38.

DONNE. 400 (campionato regionale assoluto): 1. Valentina Vaccari (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 55”16, 2. Anna Cavalieri (As La Fratellanza 1874) 55”76, 9. Matilde Morin (Cus Padova) 57”70, campionessa regionale assoluta. 800: 1. Sofia Giobelli (Atl. BS ’50 Metallurg. S. Marco) 2’08”68, 2. Emma Pollini (Bracco Atletica) 2’13”28. Alto (campionato regionale assoluto): 1.  Asia Tavernini (Us Quercia Trentingrana) 1.83, 2. Camilla De Paoli (Ana Atl. Feltre) 1.76, campionessa regionale assoluta. Asta (campionato regionale assoluto): 1. Elisa Molinarolo (Gs Fiamme Oro) 4.30, 2. Nathalie Kofler (S.V. Lana Raika) 4.00. Triplo: 1. Ottavia Cestonaro (Carabinieri) 13.84, 2. Veronica Zanon (Gs Fiamme Oro) 13.24, 3. Baofa M. Veso (Atl. Brugnera PN Friulintagli) 12.71. Marcia 3000 m (campionato regionale assoluto): 1. Sara Buglisi (Athletic Club 96 Alperia) 14’15”66, 2. Martina Nacchi (Gs Fiamme Oro) 14’44”08, campionessa regionale assoluta.  60 ostacoli master: 1. Elena Donatoni (Atl. Insieme Verona, SF50) 10”70. RISULTATI

Foto Atleticamente/Fidal Veneto

 

…………………………………………………………………….

 

CROSS DI VITTORIO VENETO,

Bene: Nicholas De Renzi, Riccardo Cenedese e Giacomo Polesel.

Terza Michela Zanatta

polesel-giacomo.jpg

Crossisti alle prime armi, campioni affermati, atleti navigati e giovani speranze. Lo spettacolo del cross ha colorato, ancora una volta, l’area Fenderl a Vittorio Veneto, offrendo una giornata di sfide e amicizia, emozioni e fatica. L’essenza della corsa campestre. In quasi 1500 si sono sfidati sui saliscendi a due passi dal centro città, nel contesto di un evento, il cross Città della Vittoria, che oggi ha spento 38 candeline, confermandosi la più longeva manifestazione dell’inverno veneto.

Ad aprire la mattinata, la gara maschile dei 177 master (35-55). Il più veloce lungo il percorso di 6 km è stato Ivan Basso (HRobert Running Team), master 50 che con 19’44’’ ha anticipato sul traguardo i compagni di squadra, il master 40 Alvaro Zanoni (19’47’’) e il master 45 Paolo La Placa (20’04’’). Nella batteria successiva, composta da 139 tra master donne e master uomini over 60, la prima a tagliare il traguardo, dopo 4 km, è stata la bellunese Elisa Gullo (Gs Quantin Alpenplus, 16’13’’). A seguire le sfide giovanili, con la vittoria di Ludovica Dambruoso (Valley Athletics Team) e Giacomo Polesel (Atl. San Biagio) tra i ragazzi, e di Sofia Isaurico (Athletic Club Firex Belluno) e Riccardo Cenedese (Silca Ultralite Vittorio Veneto) tra i cadetti. Poi la pausa agonistica con la manifestazione promozionale sotto l’egida dell’Us Acli, la “Corri libero sui prati” che ha visto correre e divertirsi oltre 150 bambini dai 6 ai 10 anni.

A seguire, l’avvio delle gare assolute. Tra le Allieve (4 km di gare), vittoria per Leila Colussi (Ana Atl. Feltre, 15’13’’). La successiva batteria ha visto in gara su un tracciato di 5 km, gli Allievi e le Juniores. Tra i primi, vittoria per Marco Stupiggia (Atl. Vicentina, 17’09’’); tra le seconde dominio dell’azzurrina del cross, Lucia Arnoldo (Dolomiti Belluno, 17’46’’), davanti alla siepista Elisa Maglione (Atletica Ponzano). Nicolas De Lorenzi (Vittorio Atletica, 22’28’’) ha vinto la gara juniores maschile. Sui 7 km della gara assoluta femminile a spuntarla è stata invece l’esperta  agordina Manuela Bulf (Atletica Agordina), che ha chiuso la sua fatica in 25’05’’, avendo la meglio sulla figlia d’arte (papà è Orlando, maratoneta due volte re di New York a metà anni Ottanta), Chiara Pizzolato (Atl. Vicentina, 25’14’’) e sull’intramontabile volpaghese Michela Zanatta (Atl. Ponzano, 25’17’’), autrice di una seconda parte di gara tutta in rimonta. Sui 10 km maschili la gara è stata un lungo assolo di Francesco Da Vià (Gs La Piave 2000), che ha preso la testa della corsa fin dalle prime battute e non l’ha più mollata fino all’arrivo, vittorioso, sotto il traguardo in 30’33’’. Dietro di lui Daniele Farronato, neo acquisto di Trevisatletica (30’54’’) e Massimo Guerra (Atl. Vicentina, 30’56’’).

Durante la manifestazione, gli organizzatori hanno fortemente voluto un momento di ricordo dedicato a Carlo Alberto Conte, il dodicenne padovano delle Fiamme Oro Padova che lo scorso anno si sentì male durante la gara, venendo a mancare alcuni giorni dopo. Silca SpA, Silca Ultralite Vittorio Veneto e Atletica Silca Conegliano hanno voluto onorare il piccolo atleta sostenendo il progetto “Piccolo Principe” dedicato a interventi di sensibilizzazione e prevenzione degli arresti cardiaci nei bambini, devolvendo una donazione e facendosi promotrici di una raccolta di fondi.

I risultati. MASCHILI. SETTORE ASSOLUTO. Seniores/promesse (10 km): 1. Francesco Da Vià (Gs La Piave 2000) 30’33’’, 2. Daniele Farronato (Trevisatletica) 30’54’’, 3. Massimo Guerra (Atl. Vicentina) 30’56’’. Società: 1. Trevisatletica 199, 2. Ana Atletica Feltre 192, 3. Assindustria Sport 139. Juniores (7 km): 1. Nicolas De Lorenzi (Vittorio Atletica) 22’28’’, 2. Matteo Salviati (Fiamme Oro) 22’36’’, 3. Francesco Cao (Vittorio Atletica) 22’56’’. Società: 1. Vittorio Atletica 205, 2. Atl-Etica San Vendemiano 110, 3. Atl. Vicentina 107. Allievi (5 km): 1. Marco Stupiggia (Atl. Vicentina) 17’09’’, 2. Nicodemo Desidera (Atletica Riviera del Brenta) 17’17’’, 3. Ghassan Sabar (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 17’21’’. Società: 1. Atl. Vicentina 206, 2. Atl. Riviera del Brenta 127, 3. Atl-Etica S. Vendemiano 106. Società (combinata): 1. Atl. Vicentina 399, 2. Ana Atletica Feltre 272, 3. Assindustria Sport 230.

SETTORE PROMOZIONALE. Cadetti (2,5 km): 1. Riccardo Cenedese (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 8’12’’, 2. Alessio Pollazzon (Atl. Biotekna) 8’12’’, 3. Andrea Pol (Vittoria Atletica) 8’13’’. Società: 1. Csi Atl. Provincia di Vicenza 203, 2. Vittorio Atletica 173, 3. Gs Quantin Alpenplus 152. Ragazzi (1 km): 1. Giacomo Polesel (Atletica San Biagio) 3’28’’, 2. Ettore Piazza (Atl. Riviera del Brenta) 3’37’’, 3. Nicolò Idiometri (Risorgive) 3’37’’. Società: 1. Novatletica Città di Schio 246, 2. Atl. Insieme Verona 201, 3. Csi Atletica Provincia di Vicenza 179.

SETTORE MASTER. SM35 (6 km): 1. Renzo Dal Zotto (Runners Team Zanè) 20’13’’. SM40 (6 km): 1. Alvaro Zanoni (HRobert Running Team) 19’47’’.  SM45 (6 km): Paolo La Placa (HRobert Running Team) 20’04’’. SM50 (6 km): 1. Ivan Basso (HRobert Running Team) 19’44’’. SM55 (6 km): 1. Fabrizio Casagrande (Cimavilla Running Team) 20’59’’. SM60 (4 km): 1. Giorgio Mazzer (Eurovo Atl. Pieve di Soligo) 15’55’’. SM65 (4 km): 1. Silvano Rigoni (A.A.A. Malo) 17’30’’. SM70 (4 km): 1. Dante Passuello (Pol. Vodo di Cadore) 18’24’’. SM75 (4 km): 1. Adriano Liviero (Gp Avis Taglio di Po) 20’32’’. SM80 (4 km): 1. Antonio Valle (Tortellini Voltan Martellago) 31’57’’. Società: 1. HRobert Running Team 197, 2. Atl. Valdobbiadene 149, 3. Ana Atletica Feltre 81.

zanatta-m-913-terza-cross-della-vittoria.jpg

FEMMINILI. SETTORE ASSOLUTO. Seniores/promesse (7 km): 1. Manuela Bulf (Atl. Agordina) 25’05’’, 2. Chiara Pizzolato (Atl. Vicentina) 25’14’’, 3. Michela Zanatta (Atl. Ponzano) 25’17’’. Società: 1. Atl. Ponzano 80, 2. Team KM Sport 83, 3. Atl. Vicentina 75. Juniores (5 km): 1. Lucia Arnoldo (Dolomiti Belluno) 17’46’’, 2. Elisa Maglione (Atl. Ponzano) 18’55’’, 3. Linda Conchetto (Aristide Coin Venezia 1949) 19’16’’. Società: 1. Ana Atletica Feltre 41, 2. Atl. Dolomiti Belluno 30, 3. Atl. Ponzano 29. Allieve (4 km): 1. Leila Colussi (Ana Atl. Feltre) 15’13’’, 2. Giulia Meneghetti (Silca Ultralite Vittorio Veneto) 15’14’’, 3. Chiara Padoin (Atl-Etica S. Vendemiano) 15’21’’. Società: 1. Silca Ultralite Vittorio Veneto 64, 2. Fiamme Oro Padova 64, 3. Atl. Vicentina 62. Società (combinata): 1. Atl. Vicentina 137, 2. Atl. Ponzano 129, 3. Team Km Sport 109.

SETTORE PROMOZIONALE. Cadette (2 km): 1. Sofia Isaurico (Athletic Club Firex Belluno) 7’36’’, 2. Margherita Vedovato (Atl. Albore Martellago) 7’47’’, 3. Beatrice Vedovato (Atl. Albore Martellago) 7’47’’. Società: 1. Atl. Albore Martellago 292, 2. Atletica Vis Abano 176, 3. Fiamme Oro Padova 134. Ragazze (1 km): 1. Ludovica Dambruoso (Valley Athletics Team) 3’43’’, 2. Nina Cima (Gs La Piave 2000) 3’56’’, 3. Dalila Cimento (Csi Atl. Provincia di Vicenza) 3’57’’. Società: 1. Csi Atl. Provincia di Vicenza 383, 2. Us Intrepida 152, 3. Atletica Vis Abano 152.

SETTORE MASTER. SF35 (4 km): 1. Elisa Gullo (Gs Quantin Alpenplus) 16’13’’. SF40 (4 km): Lisa Carraro (Vicenza Marathon) 16’34’’. SF45 (4 km): 1. Patrizia Zanette (Atl. Dolomiti Belluno) 16’59’’. SF50 (4 km): 1. Tiziana Scorzato (Vicenza Marathon) 16’22’’. SF55 (4 km): 1. Cristina Viotto (Scuola di Maratona Vittorio Veneto) 18’39’’’. SF60 (4 km): 1. Olivetta De Conti (Atletica Sernaglia) 19’21’’. SF65 (4 km): 1. Maria Cristina Dal Santo (A.A.A. Malo) 21’30’’. SF70 (4 km): 1. Pasqualina Da Re (Atletica Sernaglia) 21’25’’. SF75 (4 km): 1. Liviana Piccolo (Atl. Insieme Verona) 25’32’’. Società: 1. Vicenza Marathon 44, 2. Atl. Riviera del Brenta 29, 3. HRobert Running Team 26. 

CLASSIFICHE

 (Foto Torres/organizzazione)

 

………………………………………………………………………………………….

 

ANCONA: ottimo sugli 800m Giovanni Lazzaro con il tempo di 1’51”13; Samantha Zago 55”70 sui 400m.

280941331_10224672566394694_4152952729841029758_n.jpg

UDINE: Marco Martini esordio sui 60m in 6”96 (su Loris Tonella in 7”06 e Vittorio Pol in 7”25): Bene Christian Cortellaro che salta nell’asta i 4 metri; doppietta di rilievo per Elena Marini su 60m (7”78) e 60hs (8“59)

marini_rieti.jpg

 

 

…………………………………………………………..

…………………………………………………………..

 

 

 

Gennaio 17th, 2023

SEDICESIMA STAGIONE 2023

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

parte prima: INDOOR

…………………………………………………………..

PADOVA: POZZATO 4.15, DE PAOLI 1.71

VIRGINIA SCARDENZAN 4.00

ARIANNA CECCHIN 58”29 e STELLA TRONCHIN 3.70

 schermata-2021-03-14-alle-120051.png

Dai salti i migliori risultati del pomeriggio di gare al Palaindoor di Padova. La veronese Giada Pozzato (Atl. BS ’50 Metallurg. San Marco) ha confermato il buon momento (4.20 una settimana fa sulla stessa pedana padovana), saltando 4.15 e lasciandosi alle spalle Virginia Scardanzan (Atl. Silca Conegliano), seconda con 4 metri esatti. L’altista bellunese Camilla De Paoli (Ana Atl. Feltre), nel 2022 finalista agli Europei under 18 di Gerusalemme, al debutto tra le juniores, ha saltato 1.71, arrivando ad un centimetro dalla sua miglior misura al coperto. Un’altra junior, l’alessandrina Ludovica Cavo (Atl. Serravallese), si è imposta nei 400 in 55”24, record personale. La 18enne piemontese, finalista nei 400 ostacoli ai Mondiali under 20 di Cali, aveva un primato di 56”05 stabilito da allieva nel 2021. Il miglioramento è netto. Al maschile il più veloce è stato invece Francesco Domenico Rossi (Cus Pro Patria Milano), unico a scendere sotto i 48” (47”98). Nei 3000 la 19enne Agnese Carcano (Atl. Verona Pindemonte) si è imposta in volata su Mariachiara Celato (Athletic Club Firex Belluno): 10’00”18 contro 10’00”29. Arrivo allo sprint anche nella gara maschile: 8’27”86 per Thomas Serafini (Assindustria Sport) e 8’28”07 per Paolo Molmenti (Atl. Biotekna) 8’28”07. Domani, dalle 9.30, la seconda giornata di gare del weekend.

RISULTATI. UOMINI. 400: 1. Francesco Domenico Rossi (Cus Pro Patria Milano) 47”98, 2. Matteo Fusari (Bergamo Stars Atletica) 48”34. 3000: 1. Thomas Serafini (Assindustria Sport) 8’27”86, 2. Paolo Molmenti (Atl. Biotekna) 8’28”07. Triplo: 1. Francois Caffier (Assindustria Sport) 14.34. Alto master: 1. Taras Stremiz (Atl. Longarone Sinteco; SM40) 1.76

DONNE. 400: 1. Ludovica Cavo (Atl. Serravallese) 55”24, 2. Valentina Vaccari (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) 56”39. 3000: 1. Agnese Carcano (Atl. Verona Pindemonte) 10’00”18, 2. Mariachiara Celato (Athletic Club Firex Belluno) 10’00”29. Alto: 1. Camilla De Paoli (Ana Atl. Feltre) 1.71, 2. Celine Smrekar (Atletica Fiorenze Marathon S.S.) 1.69, 3. Nurah Mandy Fadika (Assindustria Sport) 1.69. Asta: 1. Giada Pozzato (Atl. BS ’50 Metallurg. San Marco) 4.15, 2. Virginia Scardanzan (Atl. Silca Conegliano) 4.00, 3. Chiara Centenaro (Atl. BS ’50 Metallurg. San Marco) 3.80. 

RISULTATI

Foto Atleticamente/Fidal Veneto

 

…………………………………………………………………………………………………………………………………..

PADOVA NEL LUNGO: CESTONARO 6.36, BATTISTELLA 6.29

Tonella 6”97 Zago 7”86 Feletto 2.03 Rottin 6.66  e A.S.Biagio 3’26”06

tonella-campione-60m.jpg

Sul filo dei centimetri. Ottavia Cestonaro e Arianna Battistella crescono nel lungo al Palaindoor di Padova. Il pomeriggio del secondo weekend di gare dell’anno offre il 6.36 di Ottavia e il 6.29 di Arianna. Per entrambe – vicentine e tesserate per i Carabinieri – è record personale al coperto: Cestonaro, soprattutto una triplista, aggiunge 2 centimetri ad un primato risalente al 2017, atterrando a 10 centimetri dalla sua miglior misura outdoor (6.46 nel 2022). Battistella migliora di un centimetro la prestazione realizzata l’anno scorso. Il 6.36 di Ottavia arriva alla terza prova, culmine di un’eccellente serie (6.10, 6.24, 6.36, 6.29, 6.34 e 6.35). Arianna trova invece l’acuto all’ultimo salto, dopo un 6.24 alla terza prova. Lo sprint offre le volate vincenti di Hope Esekheigbe (Assindustria Sport) e Abdou Guene (Atl. Vicentina) nei 60. La 21enne padovana, convocata per i Campionati del Mediterraneo under 23 di Valencia (22 gennaio), corre in 7”43, togliendo 3/100 al tempo realizzato sullo stesso rettilineo padovano otto giorni prima. Il 22enne vicentino s’impone in 6”81, precedendo lo junior Federico Dicati (Gs Fiamme Oro) che, con 6”95, lima 7/100 al record personale risalente a due stagioni fa, quand’era ancora allievo. Terzo un altro junior, l’azzurrino Loris Tonella (Atl. Biotekna), con 6”97. La domenica assegna anche i primi cinque titoli regionali assoluti della stagione. Negli 800 gradino più alto del podio per Sebastiano Gavasso (Atl. Vicentina, 1’53”82) e la junior Matilde Prati (Fondazione M. Bentegodi) che realizza la seconda prestazione della carriera e il personale indoor con 2’12”96. Anche nel suo caso, un bel viatico in vista dei Campionati del Mediterraneo under 23, dov’è attesa dai 1500. Nel triplo, titolo per veneto per  Francesca Ventura (Assindustria Sport, 12.43). Nella staffetta 4×2 giri, ori regionali per il Gs La Piave 2000 (De Salvador, Burigo, Cavacece, Comiotto) al femminile e l’Atletica San Biagio (Antonello, Moreno Manzanares, Fuschi, Bonato) al maschile. In apertura di pomeriggio anche la nuova miglior prestazione italiana SF90 di Emma Maria Mazzenga (Atl. Insieme Verona) nei 200: l’89enne padovana ferma il cronometro a 49”71 (LINK ALL’ARTICOLO), bissando il primato ottenuto domenica scorsa, sempre a Padova, nei 60 (13”96).

feletto-t-22.jpg

RISULTATI. UOMINI. 60: 1. Abdou Guene (Atl. Vicentina) 6”81, 2. Federico Dicati (Gs Fiamme Oro) 6”95, 3. Loris Tonella (Atl. Biotekna) 6”97. 800 (campionato regionale assoluto): 1. Sebastiano Gavasso (Atl. Vicentina) 1’53”82, 2. Francesco Zanon (Atl. Biotekna) 1’54”23, 3. Emanuele Brugnizza (G.P.A. San Marino) 1’54”72, 4. Kevin Lodi (G.A. Bassano) 1’55”32. Alto: 1. Alberto Murari (Athletic Club 96 Alperia) 2.07, 2. Tiziano Feletto (Assindustria Sport) 2.03, 3. Edoardo Stronati (Pro Sesto Atl. Cernusco) 2.01. 4×2 giri (campionato regionale assoluto): 1. Atl. San Biagio (Antonello, Moreno Manzanares, Fuschi, Bonato) 3’26”01, 2. Trevisatletica 3’28”86, 3. Atl. Insieme Verona 3’30”57. Lungo allievi1. Giacomo Rottin (Atl. Villorba) 6.66, 2. Andrea Fiorese (Atl. Vicentina) 6.63. 200 master: 1. Luca De Raho (CorpoLibero Athletics Team; SM45) 25”42.

DONNE. 60: 1. Hope Esekheigbe (Assindustria Sport) 7”43, 2. Costanza Donato (Bracco Atletica) 7”52, 3. Agnese Musica (Pol. Novatletica Chieri) 7”65 (7”61 in batt.). 200: 1. Agnese Musica (Pol. Novatletica Chieri) 24”69, 2. Nancy Demattè (Us Quercia Trentingrana) 24”93. 800 (campionato regionale assoluto): 1. Matilde Prati (Fondazione M. Bentegodi) 2’12”96, 2. Faith Gambo (N. Atl. Fanfulla Lodigiana) 2’14”40, 3. Alice Giuliana Gaspa (Trevisatletica) 2’14”58, 14. Martina Lucchini (Atl. Verona Asd Pindemonte) 2’19”03. Lungo: 1. Ottavia Cestonaro (Carabinieri) 6.36, 2. Arianna Battistella (Carabinieri) 6.29, 3. Carol Zangobbo (Assindustria Sport) 5.94. Triplo (campionato regionale assoluto): 1. Deborah Tripodi (Atl. BS ‘50 Metallurg. San Marco) 12.84, 2. Francesca Ventura (Assindustria Sport) 12.43 (campionessa regionale veneta), 4. Stella Agostini (Assindustria Sport) 11.78, 5. Elisa Lovison (Atl. Vicentina) 11.65.  4×2 giri (campionato regionale assoluto): 1. Gs La Piave 2000 (De Salvador, Burigo, Cavacece, Comiotto) 4’09”80, 2. Vis Abano 4’12”73, 3. Atl. Vicentina 4’18”10. 200 master: 1. Katia Agostinetto (Atl. Vicentina; SF50) 29”51.

RISULTATI

Foto Atleticamente/Fidal Veneto

 

calzolari-isabella.jpg

A UDINE: Isabella Calzolari esordisce sui 60hs allieve con un buon 8”99; bene Giovanni Zuccon in 8”37 e Davide Pittilini in 8”49. Nell’asta si migliorano Cortellaro (3.80), Dell’Antonia e Bortoluzzi (3.60).

 

AD ANCONA: Carlotta Fedriga, figlia del nostro Silvano, si è migliorata sui 60m (7”56) e sui 200m (24”88).

…………………………………………………………..

…………………………………………………………..

 

 

Gennaio 9th, 2023

SEDICESIMA STAGIONE 2023

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

parte prima: INDOOR

…………………………………………………………..

 

 

 scardanzan_425.jpg

Virginia Scardanzan, gran gara a Toronto: vittoria e misura!

TORONTO – ottima prestazione per Virginia Scardanzan impegnata in una competizione indoor allo Sharon Anderson Memorial presso l’Università di Toronto.

Stando al referto di gara, la Scardanzan ha conquistato la vittoria con 4.25, benché nella pagina dei risultati che vedete qui sotto linkata, manchi il segno dell’ultima misura vincente, appunto quello a 4.25. Se confermata, la misura si collocherebbe a soli 5 centimetri dal suo primato personale di 4.30, toccato ben 4 volte in carriera, 3 delle quali solo nella scorsa stagione. A referto si nota un 4.05 fatto pericolosamente alla terza, un 4.15 fatto alla prima, e… stop.

323268026_711799020569989_6793340114423313733_n.jpg

 323407921_1519569811859497_265286970743079126_n.jpg

…………………………………………………………..

…………………………………………………………..

Novembre 26th, 2022

QUINDICESIMA STAGIONE 2022

DIARIO TREVIGIANO

A cura di Franco Piol

 

 

MICHELA MORETTON È L’ATLETA TREVIGIANA DELL’ANNO

La 22enne mezzofondista di Colfosco di Susegana sarà incoronata domenica 27 novembre a Tarzo in occasione della tradizionale Festa dellatletica provinciale che celebrerà i protagonisti della stagione 2022. Centoventi i premiati. In passerella anche dieci campioni italiani e nove maglie azzurre. Inizio alle 9.30

 moretton_michela_ph-grana.jpg

Treviso, 24 novembre 2022  Ha vinto tre medaglie tricolori e vissuto una stagione da protagonista: nessuno più di Michela Moretton merita il titolo di Atleta trevigiana dellanno. La 22enne di Colfosco di Susegana sarà incoronata domenica 27 novembre nella tradizionale Festa dellatletica trevigiana che si terrà, a partire dalle 9.30, nellauditorium della Banca PrealpiSanBiagio a Tarzo. Succede allottocentista Giovanni Lazzaro, Atleta trevigiano dellanno nel 2021. Tesserata per lAtletica Ponzano, Michela Moretton è una delle giovani più in vista nel panorama del mezzofondo nazionale. Aveva chiuso il 2021 vincendo loro a squadre ai Campionati Europei under 23 di cross di Dublino e questanno si è confermata ad alti livelli, continuando a raccogliere allori in quella che per lei rappresenta lultima stagione nella categoria promesse: oro nei 5000 metri ai Campionati Italiani di Firenze, argento nei 3000 metri ai Campionati Italiani Indoor di Ancona, bronzo nei 10.000 metri ai Campionati italiani di Brescia. E giunta anche seconda nei 5000 metri ai Campionati del Mediterraneo under 23 disputati a Pescara. Poi un record personale dietro laltro: 92512 nei 3000, 160615 nei 5000, 342862 nei 10.000. Una stagione davvero da incorniciare che a Tarzo vivrà uno dei momenti più significativi. Ben 120 gli atleti attesi sul palco della Festa trevigiana, organizzata dal Comitato provinciale della Fidal presieduto da Dino Brunello: ci sono anche dieci campioni italiani e nove maglie azzurre. Quindici le società premiate. Riconoscimenti speciali, inoltre, per i lanciatori Giulia Hernandez Broggin e Matteo Perin (premio Adriano Didonè) e per la specialista delle prove multiple Eleonora Favaretto (premio Magalì Vettorazzo). Tecnico dellanno, Matteo Grosso, che ha guidato Michela Moretton nella sua splendida stagione.        

 

Ecco lelenco dei premiati. Atleta dellanno: Michela Moretton (Atl. Ponzano). Tecnico dellanno: Matteo Grosso (Atl. Ponzano). Premio Adriano Didonè: Giulia Hernandez Broggin (Team Treviso), Matteo Perin (Team Treviso). Premio Magalì Vettorazzo: Eleonora Favaretto (Team Treviso). Campioni italiani: Alberto Basso (Trevisatletica), Isabella Calzolari (Trevisatletica), Leonardo Feletto (Atl. Mogliano), Stefano Menegale (Atl. Silca Conegliano), Michela Moretton (ATl. Ponzano), Anita Nalesso (Trevisatletica), Matteo Perin (Team Treviso), Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite Vittorio Veneto), Riccardo Tomè (ATL-Etica San Vendemiano), Giovanni Zuccon (Trevisatletica). Maglie azzurre: Lorenza De Noni (Atl. Silca Conegliano), Mauro Fraresso (Fiamme Gialle), Riccardo Ganz (Team Treviso), Giovanni Gatto (Us Quercia Trentingrana), Giovanni Lazzaro (Assindustria Sport), Elisa Maglione (Atl. Ponzano), Stefano Menegale (Atl. Silca Conegliano), Michela Moretton (Atl. Ponzano), Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite Vittorio Veneto).

Campioni provinciali. Team Treviso: Arianna Fabian, Eleonora Favaretto, Elisa Maria Menegotto, Federico Morona. Atl. Mogliano: Marisol Giusto, Fabio Kleiss. Atl. Montebelluna: Filippo Bordin, Noemi Colaci, Jacopo De Colle, Alice De Paoli, Anna Filippetto, Giacomo Guizzo, Maria Beatrice Nieto. Atl.  Ponzano: Arianna Berto, Alice Borsato, Asia Borsato, Elisa Maglione, Agnese Moret, Caterina Moro, Francesco Piovesan, Sofia Benedetta Piovesan, Carlotta Pivato, Paolo Sozza, Matilde Spessotto, Alessia Tozzato. Atl. San Biagio: Alberto Casco, Nicolò Pillon, Samuele Prizzon, Greta Sari, Riccardo Varacalli. ATL-Etica San Vendemiano: Marco Altinier, Filippo Cavezzan, Elia DallAntonia, Elia Giusto, Clelia Garcia Greco, Giovanni Lops, Matteo Montagner, Nene Sane, Riccardo Tomè. Atl. Silca Conegliano: Dario Di Marco, Lorenza De Noni, Alessandro Ferroni, Stefano Menegale, Melania Rebuli, Elisa Zandonella. Atl.  Valdobbiadene Gsa: Tommaso Da Riva, Leonardo Foley, Davide Illis, Camilla Prosdocimo, Celeste Reghini, Vittoria Zanini, Marlene Zanotto. Atl. Villorba: Eleonora Fornasier, Sofia Zambon. Eurovo Atl. Pieve di Soligo: Chiara Padoin. G.A. Vedelago: Alex Manera, Diana Minotto, Micol Lazzarini, Elia Pagliarin, Alessandro Perin, Marco Volpato. Nuova Atl. San Lazzaro: Marta Gatto. Silca Ultralite Vittorio Veneto: Riccardo Cenedese, Arianna Dei Negri, Samuel Favaretto, Giulia Meneghetti. Trevisatletica: Rebecca Agbortabi, Federico Azzolina, Leonardo Bigotto, Filippo Bisetto, Beatrice Buso, Isabella Calzolari, Jacopo Cinquegrani, Giovanna Doria, Alessio Favaretto, Luca Favaretto, Matteo Guizzo, Jacopo Lupato, Alberto Marchiori, Giovanni Maset, Anita Nalesso, Davide Pompei, Aurora Pongiluppi, Alessandro Scalco, Ginevra Vedova, Amelia Velo, Margherita Zago, Filippo Zambon, Mattia Zavatarelli, Caterina Zorzi, Giovanni Zuccon. VFGRoup Atl. Santa Lucia: Gabriele Barbari.  Vittorio Atletica: Martina Battistella, Tommaso CampodellOrto, Tommaso Cesca, Marco Da Re, Gioia Da Ros, Giorgio De Bortoli, Andrea De Savi, Silvia Dei Negri, Valeria Franco, Maria Giovanna Freschel, Giovanni Gri, Andrea Pol, Nicola Roma, Martina Ruggio, Margherita Scroccaro, Francesco Tittonel. Atl. Stiore Treviso: Alessandro Vanzella, Tommaso Veldhuyzen. Atl. Pederobba: Asia Caneti.       

Società: Vittorio Atletica, Atl. Montebelluna, Atl. San Biagio, Atl. Pederobba, Nuova Atl. Roncade, Atl. Stiore Treviso, Atl. Silca Conegliano, Atl. Ponzano, VFGroup Atl. Santa Lucia, Trevisatletica, Nuova Atl. Tre Comuni, Nuova Atl. San Lazzaro, ATL-Etica San Vendemiano, G.A. Vedelago, US Atl. Quinto Mastella. 

 

-In allegato, foto di Michela Moretton (credito GRANA/FIDAL), Atleta trevigiana dellanno.

 

 

…………………………………………………………………………………………

MASTER – MAIORANO E TRENTIN TRICOLORI DI MARATONA

Rosa Marchi 14 Novembre 2022, 22:09 147 Views

 315521609_582321903896410_459522817039051848_n.jpg

(A cura della Redazione Master). Anche nell’ultimo campionato italiano master del 2022 si parla veneto per merito dei due nostri alfieri delle corse prolungate su strada, Gianluca Maiorano (1 to Run PD) e Virginio Trentin (Atl. S.Biagio TV) che nella maratona di Ravenna hanno trionfato nelle rispettive categorie, la SM55 e la SM65

Coloro che seguono le nostre cronache ben conoscono le imprese sportive di cui si sono resi protagonisti i due atleti a più riprese. La carriera di Virginio parte da più lontano e il professore trevigiano (ex, visto che da quest’anno si gode la meritata pensione) è conosciuto dagli appassionati di atletica master già da parecchio. Limitandoci alle sole vittorie individuali di campionato di questa stagione, ricordiamo quelle nella mezza maratona e dei 10 km su strada agli europei no stadia di Grosseto e ora la doppietta agli italiani (maratona-maratonina). Il triplete, realizzato nel 2021 anche con la 50km, non è stato conseguito solo per la rinuncia alla disagevole trasferta calabrese.

Gianluca gareggia di meno e su distanze più selezionate, ma nel 2022 si è fatto conoscere con grande autorevolezza realizzando nella maratona di Londra la m.p.i. superando dopo ben 36 anni il limite di un mito dell’atletica master nazionale e internazionale come Luciano Acquarone.

Tornando alla prova di Ravenna, entrambi si presentavano con i favori del pronostico, però la maratona può essere una corsa piena di incognite, tuttavia in questo caso è tutto filato liscio e i risultati si sono visti: Virginio con un vantaggio abissale sul secondo classificato, e la soddisfazione dell’ennesima prestazione sotto le tre ore nella distanza (2h59’16

I RISULTATI

 

Nelle foto (archivi personali): Virginio Trentin.